• Home
  • EVENTI
  • Dietro le fotografie: storie e viaggi. Steve McCurry a Milano

Dietro le fotografie: storie e viaggi. Steve McCurry a Milano

McCurry-museo-scienza-tecnologia-milanoIl celebre fotografo Steve McCurry conosciuto principalmente per la fotografia della Ragazza afgana, pubblicata come copertina del numero di giugno 1985 di National Geographic Magazine, si racconta a Milano, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia lunedì 4 novembre alle ore 18.30.
 
L’incontro con l'artista è organizzato in occasione della presentazione del volume Steve McCurry. Le storie dietro le fotografie (edito da Electa - Phaidon), un testo che offre uno sguardo inedito sul 'dietro le quinte' del lavoro di McCurry raccontando come uno dei grandi maestri della fotografia del nostro secolo, scatta e seleziona le sue immagini.
 
Le storie e i personaggi di McCartney nel testo sono presentati attraverso una selezione di 14 fotoreportage, realizzati nel corso della sua carriera in diversi luoghi del mondo. Dal Pakistan alla Cina, dall’Indonesia al Bangladesh, dall’India all’Afghanistan, protagonista assoluto dei suoi scatti è l'Uomo raccontato attraverso le sue abitudini, i drammi, i sogni, il rapporto e il confronto con la natura e la sua vita sociale.
 
Appunti, ricordi e soprattutto immagini raccolti da McCurry durante i suoi lunghi viaggi accompagnano oltre 120 tavole fotografiche: nel testo infatti trovate insieme ai reportage tutta una serie inedita di materiale non fotografico, tra i quali articoli di giornale, diari, documenti, mappe e oggetti, i lasciapassare iracheni per la stampa, al fine non solo di testimoniare ma di spiegare i contesti sociali e storico-politici in cui l’artista si è trovato a effettuare i vari reportage.
 
Diversi i temi e i soggetti raccontati in vicende come gli eventi legati all’11 settembre, gli effetti del monsone e le ferrovie indiane (1983), fino a eventi meno noti ai più come lo spaccato sulla tribù hazara in Afghanistan (2007)84) e le conseguenze ambientali della prima guerra del Golfo (1991).
 
Ricollegandomi all’immagine più famosa di McCarry, nel volume viene descritta la ricerca e il ritrovamento (nel 2002) della Ragazza afghana, Sharbat Gula, la cui identità era sconosciuta e in seguito diventata protagonista della copertina del 1985.
Attraverso una narrazione critica, che parte dagli appunti che il fotografo ha raccolto sul campo, al lettore viene permesso di cogliere le idee sulla sua ricerca, oltre che gli eventi e le esperienze che sono alla base di ogni scatto. Il volume è in vendita al costo di 59 euro, mentre la conferenza presso l'Auditorium del Museo è a ingresso gratuito fino a esaurimento posti disponibili.
 
Tiziana
 
Leggi anche:

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.