Smog e inquinamento: come proteggere la pelle

smogdimilanoLo smog è una delle cause che concorrono all’invecchiamento precoce della pelle. Polveri sottili e agenti inquinanti si depositano sul nostro viso e sulla nostra pelle impedendole di respirare.

Gli agenti inquinanti uniti alla polvere formano una patina sottile: provate a passarvi un batuffolo imbibito di tonico sulla pelle del viso dopo aver affrontato una giornata all’aria aperta nel centro di Milano….Sarà nero?

Quanti tra coloro che abitano in pieno centro di una grande città, hanno provato a lasciare un panno bianco steso fuori casa e, dopo pochi giorni, lo hanno ritrovato ingrigito?

Da qui l’importanza di usare particolari accorgimenti che aiutino la nostra pelle e il nostro organismo ad affrontare con la giusta protezione le zone di traffico intenso e di alto tasso di inquinamento. I centri cittadini, soprattutto quelli delle grandi città come Milano, sono sovraffollati di autovetture e mezzi di trasporto di ogni tipo che emettono sostanze inquinanti. Queste zone sono dense di polveri sottili e di smog e se a ciò aggiungiamo i raggi solari ne esce fuori un mix dannosissimo. Lo smog oltre ad essere dannoso di per sé, infatti, concorre anche ad aumentare la penetrazione dei raggi solari poiché non impedisce a questi di penetrare bensì lo facilita e lo amplifica.

Inquinamento e sole causano la formazione dei radicali liberi che sono i responsabili dell’invecchiamento precoce cellulare, e se non corriamo ai ripari è molto probabile che la nostra pelle subisca prima del previsto i loro danni.Cosa fare prima di uscire da casa e immergersi nella caotica Milano ad esempio? Un primo passo è quello di usare una crema viso con fattori di protezione solare, anche d’inverno, in modo da proteggere la pelle sia dai raggi solari che dallo smog sono amplificati, sia dalle polveri che tendono a depositarsi sul nostro viso. Non tralasciamo che oltre a depositarsi sulla pelle queste sostanze inquinanti vengono anche inalate, quindi, in secondo luogo è bene assumere cibi dalle proprietà antiossidanti e depurative.

Via libera al consumo di frutta, verdura e altri alimenti depurativi e antiossidanti, che contrastano la formazione di radicali liberi. Ottime sono le tisane a base di erbe depurative che aiutano l’organismo ad espellere le scorie accumulate. Una volta tornati a casa si consiglia di detergere a fondo soprattutto il viso e il collo, in modo da eliminare tutte le impurità che vi si sono depositate.

La detersione corretta del viso è una cosa fondamentale per permettere alla pelle di respirare liberamente. Durante la settimana, e sempre dopo la detersione, si può ricorrere all’uso di maschere depurative, a base di argille o fanghi, che aiutano a rimuovere le impurità e a rendere la pelle più luminosa.

 

Leggi anche:

Detersione viso: come farla correttamente

Rallentare l'invecchiamento cutaneo: primi passi

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.