• Home
  • MOSTRE
  • Fault Lines, Allora e Calzadilla a Milano

Fault Lines, Allora e Calzadilla a Milano

alloraAncora una volta, la Fondazione Trussardi si distingue con una mostra d’eccellenza: Fault Lines (linee frastagliate, prossime al punto di rottura). Personale a quattro mani, ospitata nelle belle sale barocche di Palazzo Cusani, tra stucchi e soffitti affrescati. La scelta della sede espositiva s’inserisce nella felice consuetudine, della Fondazione, di dare visibilità a luoghi difficilmente accessibili al grande pubblico.

Protagoniste, le opere del duo Jennifer Allora e Guillermo Calzadilla. Gli artisti, giovani e affermati, uniti nell’arte come nella vita, hanno creato un sodalizio che li ha condotti tra i principali musei mondiali e le più importanti occasioni espositive internazionali, ottenendo premi e riconoscimenti.

Scelti per rappresentare gli Stati Uniti alla biennale veneziana del 2011, ci impressionarono con Track and Field il tapis roulant, montato sulla mole di un carrarmato rovesciato e azionato da atleti. Metafora visiva delle contraddizioni e delle ossessioni americane, ebbe anche un forte impatto uditivo: con i suoi rumori di ferraglia riecheggianti per tutti i Giardini.

alloraecalzadillaLa componente sonora è essenziale nella costruzione del linguaggio alloriano-calzadillano: come s’impose a Venezia, così domina oggi nell’esposizione milanese. Fin dal cortile d’ingresso, l’orecchio viene rapito dalle altisonanti voci di cantanti lirici, celati in forme bianche di poliuretano: Sediments,Sentimens, 2007. In Wake up, 2013 improvvisazioni jazz rileggono la composizione della sveglia marziale, richiamando le funzioni attuali dell’edifico: sede di istituzioni militari. E ancora nella trilogia video (Raptor’s rapture, 2012; Apotome, 2013; 3, 2013) il suono permette legami nuovi tra l’universo umano e quello animale in un tempo sospeso, incantevole in cui convivono epoche lontanissime.

Non solo performance e video, anche il medium fotografico e quello scultoreo sono impiegati per dar voce a una poetica complessa che affronta questioni sociali, identitarie e politiche. Accostamenti ricercati e sovrapposizioni linguistiche; lo spettatore deve prima comprendere le componenti in gioco per poi potersi immergere nella suggestione del mondo costruito.

Siate pronti ad imbattervi in un guinness: la voce più bassa del mondo; ad attraversare porte umane ed ammirare reperti archeologici da inaspettate angolazioni.

Nelle giornate del 3 e 10 novembre un appuntamento gratuito e imperdibile per i più piccoli: Parliamoci sopra. I bambini, dai sei anni d’età, potranno scoprire le opere in uno speciale percorso guidato da Unduetrestella. È necessaria la prenotazione a  info@unduetrestellababy.com.

Mostra: Allora e Calzadilla (22 ottobre - 24 novembre 2013)

Palazzo Cusani, Via Brera 15 - Milano

Orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00

ingresso libero

 

Leggi anche:

La Fondazione Nicola Trussardi

PAC - Milano

Hangar Bicocca

La Triennale

Pinacoteca di Brera

Andy Warhol a Palazzo Reale

BrerArt - Milano 2013

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.