• Home
  • MOSTRE
  • A Palazzo Morando: Hat-ology. Anna Piaggi e i suoi cappelli

A Palazzo Morando: Hat-ology. Anna Piaggi e i suoi cappelli

"Il mio cappello è qualcosa di personale. Contiene l'anima, il sentimento e le sensazioni che muovono questo piccolo mondo" (Anna Piaggi)

hat ology anna piaggi cappelli palazzo morando milanoInaugurata in occasione della Milano Fashion Week – Moda Donna, è in corso fino al 30 novembre negli spazi di Palazzo Morando. Costume Moda Immagine l'esposizione Hat-ology. Anna Piaggi e i suoi cappelli. Un omaggio allo stile e al mito dell'originale e eccentrica giornalista di moda, scrittrice di Vogue, che presenta in un'atmosfera allo stesso tempo magica e giocosa, nella quale prevalgono inizialmente i toni dell'azzurro, oltre 60 cappelli, selezionati tra i 600 presenti nella collezione Piaggi, esposti grazie alla curatela del suo cappellaio di fiducia, Stephen Jones.

Il suono di una macchina da scrivere, accompagna la visione di un ambiente di una stanza/ studio ricreato per l'occasione in cui, oltre ai cappelli, vi sono riviste di moda, maschere e abiti; proseguendo e sorpassando uno specchio sulla destra si entra nella stanza in cui tra i tendaggi rossi vi è un'installazione di foulard resi in leggeri fiocchi, all'interno di una lavatrice 'disegnata' vi è proiettato un video, e di fonte sono esposti altri cappelli, da quello in jeans alla versione con le stelle fino a quelli con le piume, e ancora cappelli realizzati con piume, frange e veli fluttuano nello spazio all'interno di un'altra installazione tra luccichii e la bellezza di queste produzioni.

Tornando indietro, uscendo dalla stanza sulla destra ancora installazioni di cappelli e una parete che presenta testimonianze video e disegni, è questo che caratterizza la mostra: se ne ricostruisce un ritratto attraverso il suo accessorio feticcio che Anna indossava abilmente in ogni occasione, dove a completamento della rassegna vi è un'inedita serie di illustrazioni, schizzi, video e fotografie; così tra le creazioni d'Alta Moda di Chanel e Prada sono presenti anche diversi schizzi realizzati dallo stesso Jones, come il cilindro con la Union Jack uno dei preferiti della Piaggi. Si prosegue nell'ultima stanza in cui da splendidi bauli Louis Vuitton fuoriescono foulard che ancora una volta creano l'atmosfera per altri cappelli e maschere.

Hat-ology è realizzata grazie al sostegno del Comune di Milano e della Camera Nazionale della Moda Italiana, in collaborazione con l'Associazione Culturale Anna Piaggi, la quale fondata per volontà della famiglia cura la conservazione e la promozione delle collezioni appartenute alla giornalista e della sua produzione editoriale.

Tiziana

Palazzo Morando - Museo del Costume, moda, immagine
Via Bagutta, 24 - Milano
Orari: martedì - domenica 9:00 - 13:00 e 14:00 - 17.30

Ingresso libero

Leggi anche:

Il Quadrilatero della moda

La Sequenza di Fausto Melotti nel giardino dell'Hangar Bicocca

Inaugurazione del riallestimento del Grande Museo del Duomo di Milano

Pin It