• Home
  • EVENTI
  • La rassegna stampa a colazione della Libreria del Mondo Offeso

La rassegna stampa a colazione della Libreria del Mondo Offeso

libreriamondoffeso"Molto, molto offeso, molto offeso è il mondo, più che noi stessi non sappiamo" scriveva Vittorini in uno dei più bei (e anche più sottovalutati) libri della letteratura italiana, "Conversazione in Sicilia", lirico ed avanguardista insieme.
 
Non a caso, da qui la storica Libreria del Mondo Offeso, indipendente, controcorrente, ma soprattutto poetica, ha preso il nome. E se prima era un recondito gioiellino di corso Garibaldi 50, ora, dopo il suo trasloco in Chinatown (vi ricorda qualcosa la Libreria Utopia?), è diventato uno spazio forse meno raccolto e pittoresco, ma certamente più idoneo alle multidisciplinari iniziative per cui già la libreria si contraddistingueva.
 
Non solo saggi politico-sociali sui temi dell'immigrazione e discriminazione, testi di poesia o di narrativa italiana del Novecento (comunque un po' neo-avanguardista: Sanguineti, Balestrini, Arbasino, Pagliarani) e addirittura volumi ormai fuori catalogo, ma anche concerti jazz, letture sceniche, cenette slow food, partite a scacchi e colazioni con rassegna stampa. Cioè gustarsi un cappuccino e un cornetto mentre un ospite d'eccezione del panorama culturale milanese, meglio se giornalista, tiene una rassegna stampa confrontando avvenimenti e testate e aprendosi a domande e confronti (sempre se non si presenta un libro, occasione comunque per approfondire un tema ritenuto urgente e socialmente rilevante).
 
Questo è il caso proprio di sabato 23 novembre, dalle ore 11.30 in poi, quando l'ex magistrato Gherardo Colombo, già autore e presidente della casa editrice Garzanti, parlerà di costituzione a partire dal saggio redatto in collaborazione con Roberta De Monticelli "La Repubblica siamo noi".
 
Sempre di sabato, alle 18.30, è possibile ascoltare reading di giovani autori inseriti nella rassegna "Il sabato loro shopping... noi reading!" e gli altri giorni acquistare un libro e avere lo sconto in caffetteria, organizzare una festa di compleanno o laurea in libreria, partecipare al gioco "Scopri l'autore" ogni venerdì alle 19.30, assistere a spettacoli di marionette e burattini o a performance dal vivo di qualche musicista di passaggio e godersi le due presentazioni letterarie a settimana.
 
Una libreria che è un intero mondo e che lo impreziosisce e nobilita ma, di certo, non lo offende.
 
Per maggiori informazioni:
Libreria del Mondo Offeso, via Cesare Cesariano, 7
 
Leggi anche: 
 
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.