Gedeone, vita di un baco al Museo

gallerie italia piazzascalaE’ domenica, autunno inoltrato, il buio che incombe già a metà pomeriggio. Condizione ideale per un sano e meritato pisolino stravaccati sul divano, avvolti da una morbida copertina e con musica piacevole a conciliare il sonno.

E invece no! O almeno, non se avete una, due, tre creature (e oltre!) ormai grandi sufficientemente per rifiutare la nanna. E quindi voler giocare, ovviamente non senza la vostra indispensabile presenza (a detta loro). Ma quando non si può andare al parco cosa fare per non inchiodarsi davanti alla tv?

Suggerirei nell’ordine alcune proposte, in base alle età dei marmocchi da gestire:

  • Darsi all’arte culinaria, impastando insieme qualcosa (Pizza, biscotti, torte, etc.)
  • Darsi all’arte del collage, ritagliando e creando capolavori da regalare ai nonni (magari per il Natale? Economico e artigianale?)
  • Organizzare una gara di disegno a tema guidato (scrivere su dei bigliettini dei soggetti, dei colori, delle forme e farne estrarre tre a ciascun partecipante che dovrà poi riprodurre ciò che ha pescato nella sua opera d’arte)
  • Imbattersi in un puzzle, magari di quelli ciclopici e quindi interminabili (preziosi per questi momenti)
  • Inscenare una fiaba, che si sa, a furia di leggerla, la sanno a memoria bimbi e genitori
  • Riordinare il guardaroba dei bambini invitandoli ad una sfilata di moda, per accantonare così le cose piccole da portare magari in parrocchia (c’è sempre qualcuno che ne beneficerà)
  • Guardare le foto scattate in passato e indovinare dove sono state scattate (alcune rimangono un mistero)

Poi si può anche decidere di attivarsi in maniera più pesante, pensando di mobilitarsi in macchina oppure a piedi o con i mezzi, per andare in una grossa libreria che riserva sempre un angolo dedicato ai bambini, dove poterli lasciare a briglia sciolta (quasi, dai) mentre pescano dagli scaffali e si tuffano poi nel libro prescelto.

E a questo punto perché non optare magari per un museo? Ormai è stato svecchiato il concetto di mostra.

gallerie-d-italia milanoAllestitori e organizzatori hanno dato una svolta decisiva al modo di approcciare l’arte, proprio per avvicinare chi se ne è sempre tenuto lontano, reputandola una attività troppo da intellettuali, noiosi topi da biblioteca. Ma si sa che se gli adulti non amano bazzicare certi posti, di certo i figli faranno lo stesso.

Eppure vorrei spezzare una lancia a favore di tutte quelle iniziative all’interno dei circoli museali rivolte anche al mondo dei piccoli. Laboratori creativi, visite guidate studiate apposta per loro, introduzioni a forme e correnti artistiche a misura di bambino. Un modo educativo e divertente per trascorrere insieme il tempo libero, risvegliando indirettamente il senso artistico e del bello anche nei genitori riluttanti all’idea. Un esempio fresco fresco da non farsi scappare? L’iniziativa organizzata tutte le domeniche alle ore 16.00 presso le Gallerie di Piazza Scala a Milano, fino al 15 dicembre, dove è esposta la mostra Cantiere del ‘900.

Opere dalle collezioni IntesaSanPaolo: 189 opere del Novecento suddivise in dodici sezioni, per analizzare le maggiori tendenze dell’epoca attraverso i suoi principali esponenti artistici. L’obiettivo è quello di mostrare ai bambini alcuni capolavori sotto la guida speciale di Gedeone, un giovane e avventuroso bruco amante dell’arte, che ha conosciuto i vari artisti e addirittura è stato immortalato da uno di questi. E saranno i bambini a dove scoprire quale. A seguire una mezz’oretta di laboratorio dove sbizzarrirsi con gli schizzi del bruco. L’invito è rivolto a tutti i bambini (anche con disabilità) dai 3 ai 10 anni di età, accompagnati da un adulto, che per una volta tanto entrerò gratuitamente a fronte dei 10 euro di biglietto del bambino che accompagnerà.

Per partecipare basta inviare un’email all’indirizzo info@gallerieditalia.com oppure chiamare il numero verde 800.167.619.

Visto che non sono indispensabili il mare e la spiaggia per divertirsi?

Leggi anche:

Mamma, mi porti al museo?

Mostre a Milano

Musei di Milano

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.