• Home
  • MOSTRE
  • Coco Chanel e Marion Pike: la storia di un’amicizia dipinta a Palazzo Morando

Coco Chanel e Marion Pike: la storia di un’amicizia dipinta a Palazzo Morando

Palazzo Morando ospita una mostra che celebra il talento e l’amicizia di due donne eccezionali attraverso cinque ritratti inediti che ritraggono la stilista francese.Coco Chanel in her Atelier Surrounded by Bolts of Fabric

L’esposizione dal titolo Coco Chanel: un Nuovo ritratto dipinto da Marion Pike, 1967-71 approda a Milano dopo essere stata inaugurata alla Fashion Space Gallery di Londra lo scorso 4 settembre.

La curatrice Amy de la Haye, docente di Storia del Costume e Curatela al London College of Fashion, grazie al supporto del suo assistente Matteo Augello, e alla collaborazione con il Comune di Milano, Settore Cultura, Polo Raccolte Storiche e Case Museo, rivela per la prima volta quel carattere intimo e nascosto della personalità di Coco Chanel che trapela dai dipinti dell’artista californiana Marion Pike.

Le fotografie e i documenti presenti, collocati in teche di vetro, sono ricordi, dolci immagini, ritagli di giornali, lettere, biglietti, testimonianze vissute in prima persona della figlia di Marion Pike, Jeffie Pike Durham che conobbe Coco nel 1968. 

L’archivio conservato dalla figlia di Marion, rende possibile la ben riuscita della mostra, contestualizzata dai suoi stupendi racconti e dalle sue emozioni. Marion Pike (1913-1998), chiamata da parenti e amici Cuckoo, era artista e amica di personaggi dello spettacolo, pittrice dalla tecnica raffinata e virtuosa, dal segno forte ed espressivo.

L'artista conobbe Coco a Parigi nel 1967, grazie ad un amico in comune, il produttore del Musical di Broadway su Coco Chanel che convince Coco ad incontrare Marion nel suo studio per farsi ritrarre. Durante l’incontro, Coco  mise al collo di Marion una sciarpa (presente in mostra) affermando che Marion era una vera artista . Dopo tre giorni dall’incontro, Coco invitò Marion nel suo Atelier e ci rimase per i 2 anni successi.

Marion dipinse almeno tredici ritratti di Coco Chanel, cinque dei quali sono esposti a Palazzo Morando: Chanel – Big Head del 1967 e Chanel in her Atelier dello stesso anno, affiancati da nature morte e vedute della città parigina. La mostra mette in scena anche capi d’abbigliamento disegnati da Coco nel 1967-1969 per Marion e sua figlia, Jeffie.

L’attualità degli abiti, la sciarpa simbolo della loro amicizia, le fotografie e i ritratti dalle grandi dimensioni rappresentano una Coco Chanel sotto una luce nuova, non più cinica e fredda, ma amica  inseparabile e donna di grande bellezza e raffinatezza. Una mostra davvero imperdibile.

Coco Chanel. Un nuovo ritratto dipinto da Marion Pike

Dal 5 dicembre 2013 al 2 marzo 2014

PALAZZO MORANDO: Raccolte storiche di Costume Moda e Immagine
via Sant'Andrea, 6 - Milano
Orario: martedì-domenica, 9-13 e 14-17.30
Ingresso libero

Leggi anche:

La Musica Dipinta nell'opera di Ragnar Kjartansson all'Hangar Bicocca Milano

Arte e biciclette in mostra

Van Gogh Alive

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.