Milano: i fatti del 2013

Si sta per chiudere un altro anno; il 2013. Vogliamo allora riportare i fatti più importanti legati a Milano ripercorrendo quest'anno assieme attraverso cinque categorie.concerto-radio-italia

POLITICA : in febbraio i cittadini milanesi sono chiamati alle urne per eleggere il nuovo governo, ma anche per decidere il nuovo presidente della regione. Dopo ormai vent'anni, Roberto Formigoni deve lasciare il Palazzo della Regione sostiuito dalla nuova giunta di Roberto Maroni (Lega-Pdl). In marzo invece a occupare le pagine della politica milanese è lo scontro tra Pisapia e l'assessore alla cultura Boeri, uno degli uomini Expo, che per forti divergenze lascia la potrona. Dopo questo avvenimento Pispaia durante l'anno deve soffrire di aspre critiche dovute sia al rincaro degli abbonamenti Atm avvenuto dopo l'estate che del contestato piano casa per i Rom.

CRONACA : un anno nero per i numerosi pedoni e  ciclisti falciati sulle strade milanesi; uno dei fatti più gravi avviene in ottobre quando una donna incinta di origine egiziana e suo figlio  perdono la vita investiti lungo viale Famagosta. La cronaca è anche occupata  da avvenimenti che riguardano la malavita organizzata. Il 14 novembre Sedriano, è il primo comune lombardo ad essere sciolto per mafia. Ad ottobre invece tre pregiudicati vengono uccisi a colpi di pistola a Quarto Oggiaro per un regolamento di conti da un pregiudicato uscito di galera solo un mese prima. Numerosi anche i cortei e sit-in di protesta durante l'anno tra manifestazioni studentesche e la rivolta dei forconi.

EVENTI : Il primo grande evento da segnalare avviene l'11 maggio quando in occasione dei 30 anni di Radio Italia, viene organizzato un concerto in Piazza Duomo con artisti quali Zucchero, Ramazzotti e Fabri Fibra a cui partecipano quasi 100.000 persone. il 9 giugno invece Corso Buenos Aires e dintorni si colorano di arcobaleno per il Gay Pride che si svolge senza eccessi e senza inutili polemiche. L'estate dei grandi concerti la fa da padrone Jovanotti, per la prima volta a San Siro con un tutto esaurito, ma anche  i Negramaro e Robbie Williams. A chiudere l'anno è l'apertura della nuova stagione concertistica alla Scala con la rappresentazione della Traviata a cui fanno eco le solite polemiche sulle interpretazioni canore.

SPORT: il 2013 è un anno senza trionfi per Milan e Inter che chiudono il campionato rispettivamente al terzo e al nono posto in classifica. Da segnalare però il ritorno in sponda rossonera dopo cinque anni di Kakà, mentre per quanto riguarda l'Inter la novità più grande è l'arrivo dell'inonesiano Erick Thohir a sostituire Massimo Moratti alla presidenza.

RINNOVAMENTI: Prosegue il rinnovamento di Milano in chiave Expo. A febbraio viene inaugurata la prima tratta della metro 5 tra Bignami e Zara, mentre il 19 aprile alla Triennale viene reso noto il vincitore del progetto per il Padiglione Italia.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.