Giornata della Memoria a Milano 2014

Per la Giornata della Memoria a Milano si svolgeranno molti eventi, ognuno è libero di scegliere quello più adatto ai propri interessi: l’importante è ricordare.

Ricordare visitando un luogo di memoria

Eccezionalmente, il 26 e il 27 gennaio sarà possibile visitare il Memoriale della Shoah (p.le Edmond Safra 1), che sorge nel sotterraneo della Stazione Centrale, da dove partirono i treni per i campi di sterminio. Il sotterraneo, in cui si trova ancora un treno, è il simbolo della deportazione e della Shoah italiane e l’unico luogo di deportazione in Europa rimasto intatto.

Il Memoriale sarà visitabile dalle 10 alle 17 in entrambi i giorni, in modo libero o con guida. È consigliabile prenotare, selezionando la fascia oraria desiderata. L’ingresso sarà gratuito (salvo il costo di un’eventuale prenotazione).

 Ricordare attraverso le immagini

Con il patrocinio del Comune di Milano, presso la Zona 9, si terrà l’evento “I colori della memoria”, durante il quale saranno proiettati video (film e documentari) provenienti da “SFC – Shoah Film Collection”.

Dal 25 al 27 gennaio 36 iniziative pubbliche in 23 luoghi dei quartieri di Isola, Dergano, Bovisa, Niguarda e Affori Comasina avranno come obiettivo quello di risvegliare il quartiere alla memoria, per ricordare tutti coloro che sono stati perseguitati o perché non accettati dal regime o perché ne rifiutavano le leggi (info: segreteria.eventi@abitare.com).

 

Ricordare ascoltando
 
In occasione della Giornata della Memoria, sarà possibile partecipare ad alcuni concerti dedicati alla Shoah.
 
Presso la Feltrinelli Express della Stazione Centrale, alle ore 18.00 si terrà il concerto dei 7grani, che presenteranno il progetto “Neve diventeremo”, dedicato al partigiano istriano Radovan Ilario Zuccon, testimone del Genocidio sopravvissuto alla deportazione nel campo di Buchenwald (info: settegranig@yahoo.it).

Testimonianza e musica si incroceranno nel concerto dedicato alla “Musica della Memoria”, che si terrà alle ore 20.00 presso la Sala Verdi del Conservatorio G. Verdi di Milano (via Conservatorio 12). La serata, a ingresso libero, sarà introdotta da Ferruccio de Bortoli, Presidente Memoriale della Shoah di Milano.Sarà possibile assistere alla Testimonianza collegandosi al sito de Il Sole 24 Ore.

 

 

Ricordare insegnando il valore della memoria ai più giovani

Affinché la storia non si ripeta e la memoria non vada persa, è importante insegnare anche ai più giovani gli errori che sono stati commessi, per questo a Milano diversi eventi sono dedicati al coinvolgimento dei più giovani.

Il Comune di Milano inaugurerà le commemorazioni con la conferenza “Il Valore della Testimonianza(Sala Convegni, Palazzo Reale, piazza Duomo 14), alla quale gli studenti di alcune scuole potranno partecipare. Venerdì 24 gennaio alle ore 11.00 vedrà, dopo il saluto di Giuliano Pisapia, Sindaco del Comune di Milano, e di Gianfranco Maris, Presidente ANED e Fondazione Memoria della Deportazione, vedrà la partecipazione di Venanzio Gibillini, deportato a Flossenburg e Dachau, e Liliana Segre, deportata a Auschwitz. La conferenza sarà trasmessa in diretta streaming sul canale Streamit1.

Il 27, il 28 e il 30 gennaio alle ore 10.30, il Conservatorio Giuseppe Verdi organizza un matinée musicale dedicato alle scuole, in cui i giovani avranno anche l’occasione di incontrare i testimoni Goti Bauer, Nedo Fiano e Liliana Segre, che ogni anno raccontano la loro esperienza davanti a migliaia di studenti. L’incontro, che si svolgerà presso la Sala Verdi, è organizzato dal Conservatorio in collaborazione con il Il Sole 24 Ore e, collegandosi al sito del quotidiano, sarà possibile assistervi in diretta.

Per i bambini, di un’età compresa tra i 7 e i 10 anni, sarà invece possibile partecipare al laboratorio “Tra musica e memoria”, con Manuel Buda, organizzato presso l’associazione Zona K (via Spalato, 11) domenica 26 gennaio alle 17.00. Il laboratorio aiuterà i bambini ad avvicinarsi alla tradizione ebraica attraverso la musica ed il canto. Il costo del laboratorio è di 5 euro (info: tel. 02 97378442 oppure 342 0170364).

 

Fo Elettrica

 

Leggi anche:

27 gennaio: Giornata della Memoria

Tra musica e memoria: laboratorio per bambini nella giornata della memoria

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.