• Home
  • EVENTI
  • Don Bosco arriva in tram a Milano. Ecco come poterlo vedere

Don Bosco arriva in tram a Milano. Ecco come poterlo vedere

Dopo avere attraversato tutti e 5 i continenti e avere visitato 13o Paesi, in occasione della peregrinazione per il bicentenario della nascita del santo dei giovani (1815 – 2015), l’urna di don Bosco arriva nella diocesi di Milano, dove resterà per 5 giorni dal 31 gennaio al 4 febbraio 2014. A Milano don Bosco è arrivato la mattina del 1 febbraio, dopo essere stato a Varese e a Lecco, in una giornata grigia e un poco piovosa, come un cittadino comune, a bordo di un tram, suscitando non poco stupore tra i cittadini chelo hanno visto così attraversare le strade della città, su un tram d’epoca la cui matricola 1597 è stata cambiata per l’occasione in 1815 – 2015, decorato con un enorme logo che recitava “Don Bosco è qui”.

La vettura storica dell’ATM, un tram tipo “carrelli Milano 1928”, è partita dal deposito ATM di via Teodosio poco dopo mezzogiorno e, scortata da due vigili urbani in motocicletta, ha attraversato diversi quartieri della città fino ad arrivare in piazza Fontana, dove ha trovato ad attenderlo una folla festante.

L’urna trasparente che contiene il reliquiario della mano destra del santo e la sua statua (replica del corpo incorrotto custodito nella basilica di S. M. Ausiliatrice a Torino), realizzata in gesso e resina, è stata da qui trasferita nella vicina Diocesi e accompagnata successivamente in processione fino al Duomo, dove è stata accolta dal vicario generale della diocesi, monsignor Mario Delpin, che ha celebrato la messa e il momento di preghiera a cui hanno partecipato circa 6000 persone.

Durante la sua vita don Bosco (1815 – 1888) venne più volte a Milano, per conoscere gli oratori ambrosiani, e una lapide, in Duomo, ricorda la sua visita del 1886.

Nella notte di sabato 1 febbraio, l’urna è stata portata in processione a piedi dal Duomo alla basilica di Sant’Agostino, cuore salesiano di Milano, vicino alla Stazione Centrale, dove è restata per tutta la giornata di domenica 2 febbraio.

Lunedì 3 febbraiodon Bosco sarà in visita al carcere minorile Beccaria di Milano, e nel pomeriggio alla comunità Kàyros di Vimodrone e successivamente agli oratori di Melzo (ore 16:00) e Sesto San Giovanni (ore 20:30).

Martedì 4 febbraiosarà di nuovo a Milano, in Duomo. I fedeli potranno visitarlo dalle 7:30 alle 10:00 e dalle 14:00 alle 16:00; dalle 10:00 alle 14:00 sarà la volta dei ragazzi delle scuole e dalle 16:00 alle 18:30 di quelli degli oratori. Seguirà, alle 20:00, la fiaccolata che dal Duomo arriverà alla basilica di Sant’Ambrogio, dove alle 21:00 il cardinale Angelo Scola celebrerà la messa.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.