• Home
  • BAMBINI
  • Carnevale in sicurezza: il decalogo del ministero della Salute

Carnevale in sicurezza: il decalogo del ministero della Salute

carnevale-bambini-3A Carnevale ogni scherzo vale!” Era ora. Finalmente si fa baldoria, è Carnevale! Per antonomasia il periodo in cui è concessa a tutti della sana e piacevole trasgressione, per piccini e per grandi. Anche se poi si sa che gli adulti (non tutti ma la maggior parte sì) si vergognano ad ammetterlo, ma si avvalgono del pretesto dei bimbi per farsi trascinare nella festa.

Quando invece si tratta di una parentesi da concedersi per allentare gli schemi e i regimi della vita quotidiana, e ritrovare la parte bambina che vive in ciascuno di noi. Approfittiamone tutti per regalarci un po’ di allegria e spensieratezza, visto che trattandosi di una festa del popolo ogni gerarchia scompare per lasciare spazio alle maschere, al riso, allo scherzo.

Il carnevale è un’occasione di divertimento pubblico e collettivo che ruota attorno al travestimento, alle sfilate di carri allegorici, alle feste. Non c’è cittadina o paesello che non organizzi eventi per animare piazze e vie, e invogliare alla passerella delle maschere. Per non contare lo spropositato numero di banchetti straripanti di chiacchiere, bugie, crostoli, frappe e ogni altra leccornia immaginabile e non.

E considerato che il divertimento è tale finché non succede nulla di grave e spiacevole, mi sembra doveroso citare il decalogo del ministero della Salute, elaborato per festeggiare un carnevale in completa sicurezza e tranquillità.

Dieci consigli pratici per prevenire i rischi di salute in cui possono incorrere i più piccoli, dovuti troppo spesso a disattenzioni varie e superficialità:

1) Non spruzzare schiume e stelle filanti spray negli occhi, potrebbero creare gravi danni alla cornea;  e lo altrettanta attenzione quando si spruzzano addosso alle persone o sui vestiti
2) Mai usare schiume e spray in vicinanza di fiamme, incluse le piccole fiammelle delle candeline da torta
3) Controllare bene le maschere decorate con glitter e brillantini colorati che potrebbero  finire facilmente negli occhi, nel naso e nella bocca dei bambini
4) Fare attenzione alle parti più piccole dei costumi, come i bottoni: assicurarsi che non si stacchino facilmente visto che c’è il rischio soffocamento se ingoiati , soprattutto nei bambini più piccoli; evitare se possibile i laccetti presenti nella zona del collo perchè stretti inavvertitamente possono provocare strangolamento
5) Meglio non indossare costumi e gadget fatti di tessuto e materiale dal cattivo odore: potrebbero contenere formamide, una sostanza tossica se inalata o ingerita dal bambino;  e attenzione anche alla presenza di alti livelli di ftalati, usati per rendere morbido il prodotto, tossici se masticati o succhiati
6) Leggere attentamente l’etichetta quando si acquista un costume: deve riportare la classificazione come giocattolo (marchio CE), e quindi la garanzia di “non infiammabilità”
7) Scegliere accuratamente i gadget e accessori delle maschere (spade, lance, cappelli, caschi, occhiali, fasce) perché possono presentare parti metalliche taglienti
8) Per il trucco utilizzare solo cosmetici sicuri e non scaduti: se proprio non se ne può fare a meno, preferire i prodotti ipoallergenici, adatti all’età
9) Testare il prodotto prima di procedere con il trucco, magari dietro l’orecchio, per osservare eventuali strane reazioni. Utilizzare poi per la pulizia uno struccante delicato poi sciacquare immediatamente il viso con abbondante acqua
10) Non applicare il trucco sulla pelle non pulita bene e sulle parti delicate del bambino (occhi e bocca) per evitare che venga ingerito inavvertitamente o irritare la congiuntiva e le mucose.

 Chiara Collazuol

LEGGI ANCHE

Vestiti fai da te per Carnevale

Carnevale a misura di bambino: i costumi IN e OUT

Le Maschere Milanesi

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.