• Home
  • CRONACA
  • Efe Bal, la famosa trans protesta nuda perchè vuole pagare le tasse

Efe Bal, la famosa trans protesta nuda perchè vuole pagare le tasse

efe-bal-nuda-protesta-tasse-milanoLa nota trans di nome Efe Bal, di origini turche, si è presentata nuda davanti alla sede del "Corriere della sera" a Milano, per protestare contro chi non paga le tasse.

La trans ha dichiarato: "Voglio pagare le tasse, anche se il Fisco mi ha chiesto 425mila Euro. Venderò tutti i miei beni e pagherò. Io non voglio aggirare la legge, voglio invece che venga rispettata, ma voglio avere una pensione e chiedo che la mia professione venga regolarizzata".

Efe Bal, è nota anche per il suo famoso libro, che ha venduto milioni di copie, dal titolo "Quello che i mariti non dicono", edito da Mondadori. Un libro che racchiude le confessioni di una trans sugli uomini e le loro fantasie erotiche, ponendo l'accento sull'elemento che a suo dire tutti gli uomini, a prescindere dalle  caratteristiche sociali e personali avrebbero: il desiderio di andare con una trans. Questo desiderio nascosto, apparentemente scandaloso, sconvolge il pubblico femminile e annienta le aspettative generali della collettività, sugli uomini, che spesso vivono una doppia vita, combattuta tra il maritino fedele e l'avventuriero che ama profondamente la libertà, senza limiti nè ipocrisia.

Efe, ha dichiarato apertamente in pubblico che la sua, è "Una battaglia contro l'ipocrisia". La trans più desiderata d'Italia, ha conosciuto oltre 30 mila uomini, dei quali ha raccontato nel suo libro le bizzarre fantasie erotiche, consumate dentro le mura della sua casa, quindi non teme i dibattiti accesi nè l'opinione pubblica e si è mostrata nuda, rischiando la denuncia per atti osceni in luogo pubblico. La sua "stravagante" protesta, si nutre della ferma convinzione che "Circa 50mila prostitute non riescono a pagare le tasse e invece dovrebbero pagarle, perchè dal 2006 è entrata in vigore la legge secondo la quale bisogna pagare le tasse sule attività, di qualsiasi genere si tratti.

Inoltre Efe ha comprato uno spazio pubblicitario per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'argomento interessato ed è stata ripresa, mentre sventola la cartella da 500mila Euro inviatale dal Fisco, mostrando con orgoglio le sue  forme femminili che le fanno guadagnare grandi cifre di denaro. Si considera una cittadina leale, che vuole contribuire al risanamento dell'Italia e nel difficile momento di crisi economica che sta attraversando il nostro paese, il suo contributo economico ci sta a puntino. Sembra che Efe, voglia essere a tutti i costi, un valido esempio di correttezza e di coerenza, diffondendo una notizia che ha il gusto del paradosso, in un tormentato clima sociale, che attualmente caratterizza la nostra "amatissima" Italia.  

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.