• Home
  • COSTUME
  • Scippi in aumento a Milano, ecco come difendersi

Scippi in aumento a Milano, ecco come difendersi

scippo Nella nostra società, turbolenta, egoista e sempre più traballante in materia di fiducia, vige la regola d'oro di guardarsi alle spalle e preservarsi continuamente con intelligenza e un pizzico di furbizia per rendere difficile la vita ai delinquenti.

Sembra che gli scippi siano di moda, truffando e rapinando i passeggeri sui metrò, nelle grandi città italiane, come Roma, Torino e ora anche Milano. Borseggiatori e delinquenti di tutte le stazze, si presentano sui mezzi di trasporto ogni giorno e operano in silenzio, per poi dileguarsi improvvisamente e velocemente, alla chiusura delle porte. Gli scippi, infatti, sono in aumento e la gente che è costretta a viaggiare sui tram, metrò, bus, non tollerano più questa situazione incresciosa, dettatta da una losca mentalità truffaldina, a danno degli altri. Qui, vogliamo darvi alcuni suggerimenti sul come difendersi dagli scippi improvvisi e irrisolti, con l'aggiunta della beffa di non riuscire a recuperare per nessun motivo, gli oggetti derubati. Inoltre, ci si sente feriti nella propria dignità, facendo la figura della persona negligente nei propri confronti, in una parola "Derisi e derubati".

Una situazione morale davvero umiliante e denigratoria, subita a titolo gratuito, che lascia impotenti e inermi, oltre che deboli e umiliati. Ma ci sono dei piccoli espedienti da adottare, utili per evitare di cadere in trappole di questo genere.
Innanzitutto è bene ricordarsi, prima di uscire da casa, di conservare e mettere gli oggetti più validi e importanti, nei posti meno visibili, quindi sarete voi personalmente a scegliere il posto "sicuro", secondo le vostre abitudini che riguardano il vestiario e gli accessori ai quali siete più affezionati.

Il vostro motto quotidiano, dev'essere : "Occhio alla posizione del portafoglio", che se è messo in una borsa o nella tasca anteriore dei pantaloni, sarà sicuramente un bersaglio facile, per i rapinatori. E' necessario scegliere una tasca interna della giacca oppure cucirne una apposta all'interno dei pantaloni e precisamente sotto la cinghia, in modo da gestirla più facilmente. Per gli anziani, sarebbe utile mettere gli oggetti più importanti, dentro un marsupio da portare a tracolla, oppure in una piccola tasca cucita all'interno della maglia intima, protetta da una zip, facile da aprire e chiudere.

Inoltre, è utile anche un bracciale finto, non visibile, che nasconde una zip per contenere il denaro, da tenere legato al polso, in modo che sia nascosto dalla giacca o dalla camicia.

Un altro espediente utile per non farsi derubare, è quello di portare al collo, come se fosse una collana, un porta telefonino che funge anche da porta-occhiali, tutto in cuoio (un materiale molto più resistente di altri ), compreso il laccetto, che dev'essere accuratamente annodato, seguendo la famosa tecnica dei nodi alla marinara (quasi impossibile da sciogliere).

Ma c'è un piccolo espediente comodo che possono adottare sia uomini che donne : cucire un taschino all'interno di una calza di cotone, invisibile e molto efficace.

Dulcis in fundo, a voi la scelta, aiutandovi con l'immaginazione e la creatività individuale, che spesso forniscono i migliori consigli validi.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.