• Home
  • CRONACA
  • Sirtuina1 : Scoperta la proteina che allunga la vita

Sirtuina1 : Scoperta la proteina che allunga la vita

elisir di lunga vitaSi chiama Sirtuina1 ed è una proteina che ha dimostrato la sua proprietà benefica più importante, quella di aiutare a vivere a lungo, molto più della media prevista, tanto che è stata definita "l'elisir di lunga vita".

La nostra epoca si distingue per la ricerca delle cose più importanti che donano il benessere psicofisico, ma soprattutto una buona salute, che permette di vivere serenamente e dignitosamente, il più a lungo possibile. Le ricerche scientifiche si prodigano affinchè questo desiderio possa essere realizzato al più presto, contando molto sulla passione e sull'impegno costante dei ricercatori che amano trovare la soluzione più adatta per risolvere il grande problema dell'allungamento dell'esistenza umana.

Se c'è una cosa che accomuna tutti gli esseri umani, sulla terra, è appunto il fatto di essere mortali, limitati, imperfetti e destinati ad invecchiare, con tutte le conseguenze negative dell'anzianità. Ma i sogni sono possibili se ci si crede e condurre una ricerca che abbia fini utili, che possano assicurare all'uomo, prospettive di lunga vita, rende felice la vasta popolazione mondiale. E' il caso della  recentissima ricerca, condotta dal Dott Rafael de Cabo del National Insitute on Aging del National Institutes of Health negli Stati Uniti, che ha scoperto la miracolosa capacità della proteina Sirtuina1, di allungare la vita, perchè riesce a rallentare l'invecchiamento cellulare.

La proteina in questione, era già nota per la sua straordinaria capacità di mantenere l'equlibrio metabolico dei tessuti umani, ma ora è stato appurato che le sue potenzialità sono molto più importanti di quanto si è creduto in passato. La Sirtuina1, oltre ad llungare la vita, riesce anche a contrastare l'insorgere delle malattie, garantendo all'essere umano, una vita più lunga e una salute migliore.

L'esperimento che ha ottenuto i risvolti positivi, è stato effettuato sui topi, ai quali è stata  integrata, giornalmente, una quantità corrispondente a 100mg/kg, di SIRT1720, una molecola che attiva la SIRT1. I ricercatori hanno monitorato attentamente le cavie da laboratorio, per osservare i vari cambiamenti e i sintomi positivi dell'esperimento e hanno riscontrato un aumento della vita, pari all'8,8%, una riduzione del peso corporeo con la conseguente perdita di grasso e un miglioramento della coordinazione motoria. Partendo da questi incoraggianti presupposti, si spera che la proteina suddetta, possa avere gli stessi benefici sull'uomo, in modo da vivere fino a tardissima età, col privilegio, oggi considerato lussuoso, di non avere troppi acciacchi e di godere di una discreta salute.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.