• Home
  • EVENTI
  • Una veste tutta nuova per la fiera di San Giuseppe ad Abbiategrasso

Una veste tutta nuova per la fiera di San Giuseppe ad Abbiategrasso

Come ogni anno, in occasione della festa di San Giuseppe, la città di Abbiategrasso ospiterà la 65° edizione della fiera di San Giuseppe, che oltre a proporre tutti i prodotti tipici della provincia milanese, è ricca di mostre e proposte legate alla tecnologia e all’ambiente.

Per la prima volta nella sua storia l’amministrazione comunale ha collaborato con la multi servizi  Amaga, allo scopo di rinnovare la tipica struttura della fiera, che nelle ultime edizione aveva accusato qualche segno di stanchezza, oltre a un’importante  calo di visitatori.

Come ha spiegato nella conferenza stampa di presentazione il sindaco Pierluigi Arrara, lo scopo dell’edizione 2014 sarà quello di coniugare la tradizione con la modernità, mostrando tutte le possibilità che Abbiategrasso e il suo territorio possono offrire nel campo del lavoro e dell’occupazione, basate su quello che la cittadina lombarda è riuscita a costruire nel corso degli anni, con aziende come la BCS e la Mivar, che proprio quest’anno ha chiuso i battenti dopo ben cinquant’anni di attività nel settore degli elettrodomestici.fiera giuseppe 2

Grazie alle sue risorse, Amaga ha trasformato la fiera in una perfetta vetrina che valorizza l’abbiatense come un luogo di riscoperta e rigenerazione culturale, con il prezioso supporto di collaboratori come LibLab, che si dedica alla produzione di stili e contenuti di comunicazione, oltre a sostenere un’innovazione sostenibile a 360 gradi.

Ma la vera novità dell’edizione 2014 della fiera è il ritorno della manifestazione nei grandi spazi del centro  e del Castello Visconteo, mettendo di nuovo al centro dell’evento i monumenti storici della città.

Per le vie di Abbiategrasso sarà possibile assaggiare prodotti della zona di produzione biologica, mentre il polo fieristico di via Ticino 72 ospiterà una serie di mostre ed iniziative per festeggiare i 40 anni di attività del Parco del Ticino, oltre ad presentare presso piazza Marconi gli stand di Matrimoni solidali, con idee nuove ed originali per presentare la cerimonia nuziale.

Altre attività saranno una serie di Show Cooking trasmessi per la città, spettacoli di canto, recitazione e danza, laboratori per il riuso, prove per una mobilità sostenibile ed infine diverse presentazioni di volumi dedicati alla storia di Abbiategrasso e della sua provincia.

Nel Castello saranno proposte le nuove opportunità per i giovani in cerca di un lavoro e per quelle imprese che stanno cercando di espandere la propria attività, malgrado la crisi diffusa, con il punto di partenza nel recupero dei mestieri di una volta.

Il cuore della manifestazione sarà la presentazione di workshop per gli studenti e i giovani professionisti, che potranno utilizzare tecnologie modernissime, come i robot fai da te fino ad arrivare alle stampanti 3D, che saranno presentate in una mostra.

L’apertura ufficiale della fiera è prevista per sabato 22 alle 10. 30 di fronte al Castello Visconteo, con proposte dedicate alla danza, al teatro e alla cucina.    

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.