Cronoprogramma elettorale 2014

elezioni-2014Tutte le informazioni utili ai Comuni e ai candidati sul cronoprogramma elettorale in vista delle Amministrative 2014 ed Europee 2014 del 25 maggio 2014 per l'elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali nonché per l'elezione dei consigli circoscrizionali.

L'eventuale turno di ballottaggio per l'elezione diretta dei sindaci dei comuni avrà luogo nel giorno di domenica 8 giugno 2014.

 

Lunedì
7 aprile 2014
48^ giorno
precedente la
votazione
Elezioni del Parlamento Europeo
 Ore 16 - Fine del termine per il deposito dei contrassegni al Ministero dell'Interno (art. 11 legge 18/1979).

Revisione straordinaria delle liste elettorali - prima tornata
- Provvedere alle cancellazioni degli elettori trasferiti in altro Comune, la cui procedura di trasferimento si sia perfezionata;
- Comunicazioni telegrafiche ai Comuni di immigrazione dell'avvenuta cancellazione;
- Trasmissione dei modelli 3-D/a e 3-D/b. (Il modello 3-D/a deve contenere il numero della tessera elettorale);
- Trasmissione del verbale alla C.E. Circ., alla Prefettura ed alla Procura della Repubblica;
- Notifica di cancellazione agli elettori incorsi nella perdita del diritto elettorale e ritiro della tessera elettorale già posseduta 
- Comunicazione ai Consolati delle cancellazioni di elettori emigrati in Paesi dell'Unione Europea al fine della loro esclusione dagli elenchi dei votanti all'estero.
- Comunicazione al Ministero dell'Interno delle variazioni apportate alle liste elettorali relativamente ad elettori residenti in Paesi dell'Unione Europea.
Giovedì
10 aprile 2014
45^ giorno
precedente la
votazione

Revisione straordinaria delle liste elettorali - seconda tornata
- cancellazioni da apportare alle liste elettorali in seguito a decesso o perdita della cittadinanza italiana, o per perdita del diritto elettorale in seguito a sentenza passata in giudicato o ad altri provvedimenti definitivi dell'Autorità Giudiziaria (art. 32, quarto comma, del T.U. n. 223/1967 come sostituito dall'art. 2 della legge 7.2.1979 n. 40 e modificato dall'art. 9 della legge 16.1.1992 n. 15);
- iscrizione degli elettori che abbiano trasferito la propria residenza nel Comune (art 32, quarto comma del T.U. n. 223/1967 come sostituito dall'art. 2 della legge 7.2.1979 n. 40);
- variazioni da apportare alle liste a seguito di cambio di abitazione nell'ambito dello stesso Comune (art. 41 T.U. 223/1967);
- revisione straordinaria delle liste elettorali aggiunte per gli elettori trasferitisi nella prov. di Bolzano e delle liste elettorali aggiunte dei cittadini dell’Unione Europea, per l'elezione degli Organi comunali
- deposito dei verbali, relativi ai provvedimenti adottati, nella segreteria comunale durante i primi cinque giorni del mese successivo a quello della loro adozione, dando pubblico avviso di tale deposito con manifesto del sindaco da affiggere nell'albo comunale on-line e in altri luoghi pubblici (art. 32, sesto comma, D.P.R. 223/1967).

Affissione manifesti
- Affissione da parte del Sindaco del manifesto di convocazione dei comizi per le Elezioni Europee.
- In caso di contemporaneo svolgimento delle elezioni degli Organi Comunali affiggere anche il manifesto AR

Elezioni del Parlamento Europeo
- Immediata comunicazione ai competenti Consolati dell'iscrizione in AIRE di emigrati in Paesi dell'Unione Europea al fine della loro inclusione negli elenchi dei votanti all'estero (art. 4, comma 9 del D.L. 408/1994 convertito in legge 483/1994)
- Comunicazione al Ministero dell'Interno delle variazioni apportate alle liste elettorali relativamente ad elettori residenti in Paesi dell'Unione Europea (Circolare n. 9/99 del 15.2.1999)

Venerdì
11 aprile 2014
44^ giorno
precedente la
votazione
Revisione straordinaria delle liste elettorali
- Da oggi e fino alla data di votazione, qualora pervenga un provvedimento che comporti la perdita del diritto elettorale per i motivi di cui ai nn. 2 e 3 dell'art. 32 del T.U. 223/1967, il Sindaco esclude dal voto l'elettore interessato, dandogliene notifica e disponendo il ritiro della tessera elettorale eventualmente consegnata. Informa il Presidente del Seggio in cui l'elettore avrebbe dovuto esprimere il voto.
 Sabato
12 aprile 2014
 40^ giorno
precedente la
votazione

 Elezioni del Parlamento Europeo
- Inizio del termine per la presentazione alla Corte d'Appello delle liste dei candidati per l'elezione del Parlamento Europeo ;
- Le liste devono essere presentate alla cancelleria della corte d'appello presso la quale è costituito l'ufficio elettorale circoscrizionale, dalle ore 8 del quarantesimo giorno alle ore 20 del trentanovesimo giorno antecedenti quello della votazione. (art. 12, legge n. 18/1979 – art. 56 d.lgs. n.198/2006).

Elezione Organi Comunali - Domanda di iscrizione nelle liste aggiunte dell'U.E.
- Scadenza del termine per la presentazione della domanda di iscrizione nelle liste elettorali aggiunte, da parte dei cittadini stranieri, appartenenti a Paesi della U.E., per partecipare al voto per il rinnovo degli Organi del Comune e delle Circoscrizioni (art. 3 comma 1 del D.L.vo 12.04.1996 n. 197).
- L'iscrizione nelle liste elettorali aggiunte viene effettuata con la revisione dinamica straordinaria entro il trentesimo giorno precedente le consultazioni (art.32, 4° comma, DPR 20 marzo 1967, n.223)
- Per le domande presentate in ritardo, Il Consiglio di Stato con sentenza n. 01193/2012 ha sancito, diversamente da quanto disposto da precedenti circolari, l’inapplicabilità della procedura di ammissione al voto prevista dall’art. 32 bis del D.P.R. n. 223/1967 ai cittadini dell’Unione europea che presentano domanda di iscrizione nell’apposita lista elettorale aggiunta dopo il suddetto termine di legge del quinto giorno successivo a quello di affissione del manifesto di convocazione dei comizi.

Voto domiciliare
- Inizio del termine per il ricevimento delle domande di autorizzazione al voto domiciliare (art. 1 L. n.
22/2006 come modificata L. 46/2009). L'elettore interessato deve far pervenire una dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora, corredata dalla prescritta documentazione sanitaria, in un periodo compreso tra il 40° ed il 20° giorno antecedente la
data di votazione, ossia fra martedì 15 aprile e lunedì 5 maggio 2014
- Affissione del manifesto di informazione per la richiesta di ammissione al voto domiciliare

Accertamento del buono stato del materiale e dei locali per i seggi
- Prendere i necessari accordi con le autorità scolastiche in ordine alla disponibilità dei locali sede di seggio elettorale e l'utilizzo del personale ATA (par. 17 circolare n. 4/1972).
- Dare assicurazione al Prefetto del buono stato di manutenzione del materiale occorrente per i seggi e delle revisioni effettuate agli impianti elettrici, porte e infissi dei locali destinati a sezioni elettorali.

 Mercoledì
16 aprile 2014
 39^ giorno
precedente la
votazione
 Elezioni del Parlamento Europeo
- Scadenza del termine, alle ore 20.00, per la presentazione alla cancelleria della Corte d'Appello delle liste dei candidati per l'elezione del Parlamento Europeo (art. 12 legge n. 18/1979)
- Rilasciare nel termine di 24 ore dalla richiesta i certificati di iscrizione nelle liste elettorali dei sottoscrittori e dei candidati (art. 20, 4° comma, T.U. n. 361/1957).
 Domenica
20 aprile 2014
 35^ giorno
precedente la
votazione
 Revisione straordinaria delle liste elettorali
- Scadenza del termine per la compilazione, in triplice elenco, da parte del Responsabile dell'Ufficio Elettorale comunale, di un elenco in triplice copia, dei cittadini che, pur essendo compresi nelle liste, non avranno compiuto il 18° anno d'età nel giorno della votazione, ossia domenica 25 maggio 2014 (art. 33, primo comma, del T.U. 223/1967 come sostituito dall'art. 15 della legge 8.3.1975 n. 39).
- Una copia di tale elenco è immediatamente trasmessa dal Sindaco alla Commissione elettorale circondariale, che depenna dalle liste sezionali destinate al seggio i nominativi dei cittadini compresi nell'elenco stesso (art. 33, secondo comma, del T.U. n. 223/1967).
-  Pubblicazione all'albo pretorio della seconda copia dell'elenco (art. 33, terzo comma, del T.U. n. 223/1967).
-  Deposito, nella segreteria comunale, della terza copia dell'elenco (art. 33, terzo comma, del T.U. n. 223/1967).
 Martedì
22 aprile 2014
 33^ giorno
precedente la
votazione

 Propaganda elettorale
-  Primo giorno utile, per la giunta comunale, per stabilire e delimitare gli spazi da destinare alla propaganda elettorale mediante affissioni . Gli spazi sono destinati esclusivamente alle liste partecipanti alle consultazioni essendo stata soppressa dall'art.1, comma 400, della legge di stabilità 27 dicembre 2013 n.147 la propaganda elettorale indiretta , quella dei così detti “fiancheggiatori”;
Per le ulteriori operazioni di delimitazione ed assegnazione degli spazi è necessario attendere la comunicazione prefettizia in merito all'ammissione delle liste.

Elezione Organi Comunali – Apertura Uffici Elettorali per rilascio certificati
-  Da oggi fino a sabato 26 aprile, gli uffici elettorali comunali rimangono aperti anche nelle ore pomeridiane per l'immediato rilascio delle certificazioni, per l'espletamento degli altri servizi necessari ai relativi procedimenti elettorali e per la presentazione delle candidature per le elezioni degli Organi Comunali;
-  Negli orari previsti per la presentazione delle candidature gli uffici dovranno rimanere aperti ininterrottamente dalle ore 8,00 alle ore 20,00 di venerdì 25 aprile e dalle ore 8,00 alle ore 12,00 di sabato 26 aprile 2014.

 Giovedì
24 aprile 2014
 31^ giorno
precedente la
votazione
 Propaganda elettorale
- Ultimo giorno utile, per la giunta comunale, per stabilire i luoghi e delimitare gli spazi per la propaganda elettorale mediante affissioni e ripartirli in tante sezioni quante sono le liste o le candidature uninominali ammesse;
- Nel caso non sia pervenuta comunicazione prefettizia in merito all'ammissione delle liste, l'assegnazione degli spazi per la propaganda sarà fatta entro due giorni dal ricevimento della comunicazione suddetta (art. 5 della legge 4.4.1956 n. 212, come modificato dall'art. 3 della legge 24.4.1975 n. 130);
- Inviare assicurazione al Prefetto dell'avvenuto adempimento
 Venerdì
25 aprile 2014
 30^ giorno
precedente la
votazione

 Revisione straordinaria delle liste elettorali
- Scadenza del termine per apportare alle liste elettorali le variazioni di cui all'art. 32, primo comma, n. 5) del D.P.R. 223/1967 concernenti l'iscrizione nelle liste elettorali per motivi diversi dal compimento del 18° anno di età o per il riacquisto del diritto elettorale a seguito di cessazione di cause ostative.
- Iscrizione nelle liste elettorali aggiunte per l’elezione degli Organi Comunali dei cittadini membri dell’Unione Europea che abbiano presentato apposita domanda entro il 15 aprile 2014 (art. 3, Decreto legislativo 12.4.1996, n. 197).
- Immediata comunicazione ai competenti Consolati degli eventuali omessi residenti in Paesi dell'Unione Europea (art. 4, comma 9 del D.L. 408/1994 convertito in legge 483/1994).

Elezione Organi Comunali – Presentazione delle liste di candidati
- Ore 8: inizio del termine per la presentazione, alla Segreteria del Comune, delle liste di candidati per l'elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale e degli eventuali Consigli Circoscrizionali (artt. 26 e 32 del T.U. 570, art. 4 legge 271/1991).
- Assicurare l’apertura dell’ufficio elettorale per il rilascio delle certificazioni e per l’espletamento degli altri servizi necessari ai relativi procedimenti elettorali negli orari previsti per la presentazione delle candidature, ossia dalle ore 8 alle ore 20 di venerdì 26 aprile e dalle ore 8 alle ore 12 di sabato 27 aprile 2014.

Propaganda elettorale
- Inizio del divieto della propaganda elettorale luminosa o figurativa a carattere fisso (ivi compresi tabelloni, striscioni o drappi), di ogni forma di propaganda luminosa mobile, di lancio o getto di volantini, nonché dell'uso di altoparlanti su mezzi mobili, al di fuori dei casi di cui all'art. 7 comma 2 della legge n. 130/1975 e del Codice della Strada.
- A seguito dell'assegnazione degli spazi di propaganda il sindaco, prescindendo dalle eventuali sanzioni penali, disporrà la defissione del materiale di propaganda indebitamente affisso (capitolo 1, paragrafo 19, della Circolare n. 1943 V del 5.4.1980 - art. 3 della legge 10.12.1993 n. 515).
- Inizio della facoltà di tenere riunioni elettorali e comizi senza il preventivo avviso al Questore (art. 6, legge 4.4.1956 n. 212, come sostituito dagli artt. 4 e 7 della legge 24.4.1975 n. 130).
- Scadenza del termine per l'iscrizione nelle liste elettorali per motivi diversi dal compimento del 18° anno di età o per il riacquisto del diritto elettorale a seguito di cessazione di causa ostativa (art. 32, quarto comma, del T.U. n. 223/1967, come modificato dall'art. 2 della legge 7.2.1979 n. 40).
- Da oggi la presenza di candidati, membri di partiti del Governo e delle Giunte degli Enti locali in trasmissioni informative, riconducibili alla responsabilità di una specifica testata giornalistica, deve essere limitata esclusivamente all'esigenza di assicurarne la completezza e l'imparzialità dell'informazione. Tale presenza è vietata in tutte le altre trasmissioni (art. 1 comma 5, art. 20, legge 515/1993).

 Sabato
26 aprile 2014
 29^ giorno
precedente la
votazione
 Revisione straordinaria liste elettorali
- Da oggi l'ammissione alla votazione viene disposta dalla Commissione Elettorale Circondariale esclusivamente su domanda degli interessati. In caso di accoglimento il Sindaco notifica un'attestazione di ammissione al voto nella quale è indicata la sezione elettorale presso cui l'elettore è
stato assegnato. Il sindaco da' notizia dell'ammissione al voto al Presidente di Seggio interessato. Le conseguenti variazioni alle liste elettorali debbono essere eseguite entro il mese successivo a quello in
cui si è svolta la consultazione (art. 32 del T.U. 223/1967 come modificato dall'art. 3 della legge 40/1979).

Elezione Organi Comunali – Presentazione delle liste di candidati
- Ore 12: Scadenza del termine per la presentazione alla Segreteria del Comune, delle liste di candidati per l'elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale e degli eventuali Consigli Circoscrizionali (artt. 26 e 32 del T.U. 570, art. 4 legge 271/199);
-  Ore 24: Scadenza del termine per la trasmissione alla Commissione elettorale Circondariale, a cura del Segretario Comunale o di chi legalmente lo sostituisce, delle liste dei candidati all'elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale e degli eventuali Consigli Circoscrizionali (art. 28, ultimo comma, ed art. 32 del T.U. 570/1960).
 Domenica
27 aprile 2014
 28^ giorno
precedente la
votazione
 Elezione Organi Comunali – Esame delle candidature
- Entro le ore 24: esame di approvazione, da parte della Commissione elettorale Circondariale delle candidature alla carica di Sindaco e delle liste dei candidati per l'elezione del Consiglio Comunale e degli eventuali Consigli Circoscrizionali (artt.30 e 33 T.U. 570/1960 e ss. mm.)
 Lunedì
28 aprile 2014
 27^ giorno
precedente la
votazione

 Sorteggio scrutatori
-  Inizio del termine per l'affissione del manifesto annunciante il sorteggio degli scrutatori che dovrà avere luogo tra il 25° ed il 20° giorno antecedente il giorno della votazione, (art.6, primo comma, della legge 95/1989 come sostituito dalla legge 120/1999).
- Del sorteggio deve essere dato pubblico avviso, due giorni prima, con apposito manifesto da affiggere all'Albo pretorio del Comune; convocare i rappresentanti delle liste se designati;

Elezione Organi Comunali – Stampa del manifesto dei candidati
- Non appena perviene la comunicazione delle decisioni adottate dalla Commissione elettorale Circondariale in ordine alla presentazione delle liste dei candidati per l'elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale e degli eventuali Consigli Circoscrizionali disporre l'immediata stampa del manifesto recante le liste dei candidati ammessi;

Propaganda elettorale
- Entro i due giorni successivi alla comunicazione delle liste, la Giunta Comunale delimita, ripartisce ed assegna gli spazi per la propaganda (art. 5 legge n. 212/1956 come modificato dall'art. 3 della legge n. 130/1975)
- Assicurazione al prefetto dell'avvenuto adempimento
Defissioni
- A seguito dell'assegnazione degli spazi di propaganda il sindaco, prescindendo dalle eventuali sanzioni penali, disporrà la defissione del materiale di propaganda indebitamente affisso (Circolare n. 1943 V del 5.4.1980 - art. 3 della legge 10.12.1993 n. 515).

 Mercoledì
30 aprile 2014
 25^ giorno
precedente la
votazione
 Elezioni del Parlamento Europeo - Voto all'estero per corrispondenza
- Scadenza del termine per la trasmissione, da parte dell'ufficio consolare, (tramite fax/telematico/pec) dell'elenco dei nominativi dei residenti nel Comune, appartenenti a categorie temporaneamente all'estero in paesi extraeuropei, (Forze armate, Forze di polizia, Dipendenti di Amministrazioni di Stato, Regioni, Province autonome e famigliari con essi conviventi, Professori e Ricercatori universitari e loro famigliari conviventi) che hanno fatto dichiarazione di esercitare il diritto di voto per corrispondenza all'estero;
- Entro le successive ventiquattro ore il responsabile dell'ufficio elettorale comunale, invia all'ufficio consolare l'attestazione, anche cumulativa, in ordine alla mancanza di cause ostative al godimento dell'elettorato attivo da parte di ciascuno degli elettori compresi nell'elenco;
- Se non si risponde alla PEC entro tre giorni dalla ricezione il Consolato iscrive comunque i temporanei negli elenchi di coloro che voteranno all'estero.

Sorteggio Scrutatori
- Primo giorno utile per il sorteggio degli scrutatori e la contestuale formazione della graduatoria dei supplenti, da parte della Commissione Elettorale Comunale in pubblica seduta (art. 6, primo comma, della legge n. 95/1989 come sostituito dalla legge 120/1999).
- Disporre l'immediata notifica dell'avvenuta nomina.
 Giovedì
1 maggio 2014
 24^ giorno
precedente la
votazione
 Revisione straordinaria delle liste elettorali
- Inizio del termine per il deposito dei verbali nella segreteria comunale durante i primi cinque giorni del mese successivo a quello della loro adozione, dando pubblico avviso di tale deposito con manifesto
del sindaco da affiggere nell'albo comunale on-line e in altri luoghi pubblici (art. 32, sesto comma, D.P.R. 223/1967).
 Venerdì
2 maggio 2014
 23^ giorno
precedente la
votazione
 Elezioni del Parlamento Europeo - Voto all'estero per corrispondenza
- Termine entro il quale le categorie degli elettori temporaneamente all'estero possono revocare la richiesta di voto all'estero inviandola direttamente al Consolato.
Sabato
3 maggio 2014 
 22^ giorno
precedente la
votazione

 Elezioni del Parlamento Europeo - Voto all'estero per corrispondenza
- Entro le 24 ore il Consolato trasmette la dichiarazione di revoca ai Comuni interessati;
- Il responsabile dell'ufficio elettorale comunale redige l'elenco degli elettori per i quali è stata rilasciata l'attestazione di mancanza di cause ostative all'esercizio del diritto di voto per corrispondenza all'estero e lo trasmette alla commissione elettorale circondariale (art. 2, comma 5, del D.L. 3/2009)

Sorteggio Scrutatori
- Termine ultimo per l'affissione del manifesto annunciante il sorteggio degli scrutatori.

 Lunedì
5 maggio 2014
 20^ giorno
precedente la
votazione

 Elezioni del Parlamento Europeo - Voto all'estero per corrispondenza
- Entro le 24 ore la C.E.Circ., nel caso di svolgimento di sole elezioni Europee, cancella gli elettori temporaneamente all'estero dalle liste sezionali, ovvero in caso di contemporaneo svolgimento con le
elezioni Comunali, in cui non trova applicazione la modalità del voto per corrispondenza, provvede ad
apporre apposita annotazione sulle medesime liste;
- Gli elettori che hanno presentato dichiarazione di revoca e gli elettori che pur appartenendo ad una
delle categorie previste dalla legge non hanno fatto pervenire la richiesta di voto all'estero nei termini
e con le modalità previste, restano iscritti nelle liste del Comune di residenza.
- Gli elettori appartenenti alle Forze Armate e alle Forze di Polizia, inseriti negli elenchi consolari quali aventi diritto al voto per corrispondenza e già cancellati dalle liste sezionali del Comune, possono esercitare il voto in Italia se presentano, al Comune di iscrizione elettorale, l'attestazione del Comandante del reparto di appartenenza o di impiego da cui risulti che non hanno votato all'estero per cause di forza maggiore. Per questi elettori si procede all'ammissione al voto secondo il disposto dell'art. 32 bis del T.U. 20 marzo 1967, n.223

Voto domiciliare
- Termine ultimo per la presentazione della domanda di ammissione al voto domiciliare . Tale termine
tuttavia, in un’ottica di garanzia del diritto di voto costituzionalmente tutelato, deve considerarsi avere carattere ordinatorio, compatibilmente con le esigenze organizzative del Comune

Sorteggio Scrutatori
- Ultimo giorno utile per il sorteggio degli scrutatori e la contestuale formazione della graduatoria dei
supplenti, da parte della Commissione Elettorale Comunale in pubblica seduta (art. 6, primo comma,
della legge n. 95/1989 come sostituito dalla legge 120/1999).

Nomina dei Presidenti di seggio
- Comunicazione da parte del Presidente della Corte d'appello, ai Comuni della propria giurisdizione, dell'elenco delle persone nominate Presidenti di Seggio (art. 35, quarto comma, del T.U. 361/1957).
 In caso di impedimento del presidente, che sopravvenga in condizioni tali da non consentire la surrogazione normale, assume la presidenza il Sindaco o un suo delegato (art. 35, quinto comma, del
T.U. 361/1957).
- Il Sindaco predispone un elenco di persone idonee a ricoprire la carica di Presidente di seggio in caso di impedimento di quelli nominati dalla Corte d'Appello (art. 1, lettera a), D.L. 187/1994 come
sostituito dalla legge 16 luglio 1994, n.453)

Sabato
10 maggio 2014 
 15^ giorno
precedente la
votazione

 Revisione straordinaria delle liste elettorali
- Scadenza del termine per l'attuazione a norma dell'art. 32, primo comma, n.1) del D.P.R. 223/1967,
delle variazioni alle liste elettorali per morte degli elettori
- Comunicazione immediata al Ministero dell'Interno ed ai Consolati in merito alla cancellazione riguardante elettori residenti in Paesi della U.E.
- Provvedere agli adempimenti di cui al comma 5-bis dell'art.5 del D.L. 9/2/2012, n.5 convertito con modificazioni dalla legge 4 aprile 2012, n.35, riguardanti le variazioni da apportare alle liste elettorali
conseguenti al ripristino di posizioni anagrafiche precedenti in caso di accertamento di dichiarazioni di
cambio di residenza non veritiere
- Autenticazione e blocco delle liste elettorali sezionali e generali depositate in Comune
- Prendere accordi con la C.E. Circ. per un eventuale ristampa delle liste in ordine alfabetico

- Nel caso di concomitanza di elezioni degli Organi Comunali predisporre le liste per la votazione del
primo turno in un numero di esemplari sufficiente a consentire lo svolgimento dell'eventuale ballottaggio; tra le liste del primo e quelle del secondo turno di votazione, infatti, non deve essere apportata alcuna variazione, atteso che il turno di ballottaggio si configura giuridicamente come prosecuzione delle operazioni di voto del primo turno.
- Affissione manifesto contenente le principali norme per la votazione

Scrutatori
- Termine ultimo per la notifica delle nomine agli scrutatori (art. 6 legge n. 95/1989 come sostituito dalla legge n. 120/1999).
- Decorse 48 ore dalla notifica, la sostituzione degli scrutatori impediti avviene attingendo alla graduatoria dei supplenti

Propaganda elettorale
- Affissione del manifesto che annuncia il deposito all'albo pretorio dei programmi amministrativi dei
candidati alle elezioni comunali (artt. 71 e 73 del T.U. n. 267/2000).
- Da oggi è vietato rendere pubblici o comunque diffondere risultati di sondaggi demoscopici (art. 8 legge n. 28/2000).

Parlamento Europeo
- Termine ultimo per affissione del manifesto recante le liste dei candidati alle Elezioni Europee (art.24 Legge 361/1957)
- Dare comunicazione alla Prefettura dell'avvenuta affissione.

Giovedì
15 maggio 2014 
 10^ giorno
precedente la
votazione

 Revisione straordinaria delle liste elettorali
- Scadenza del termine per la trasmissione al Sindaco, da parte della Commissione elettorale Circondariale, delle liste elettorali di sezione per la votazione debitamente autenticate (art. 29 del T.U. n.361/1957).
- Invio alla Commissione elettorale circondariale delle eventuali proposte di variazione dei luoghi di riunione degli elettori, in conseguenza di sopravvenute gravi circostanze, informando contemporaneamente il Prefetto (art. 38, comma 3, del T.U. 223 e ss. mm.).
- Predisporre, eventualmente, il manifesto da affiggere due giorni prima della votazione.

Affissione manifesti (disposizioni ministeriali)
- Affissione manifesto con le principali avvertenze per gli lettori
- Affissione del manifesto per invitare i cittadini a far rettificare o integrare le generalità riscontrate errate nella tessera elettorale.
- Affissione del manifesto per rendere noto l'orario di apertura al pubblico dell'Ufficio elettorale comunale per il rilascio dei duplicati delle tessere elettorali smarrite, rubate, deteriorate e per ritirare
quelle non consegnate (DPR 299/2000 – L.147/2013).
- Affissione del manifesto per rendere noti orari e luoghi dei medici abilitati al rilascio dei certificati per l'esercizio di voto assistito.

Trasporto elettori disabili
- Organizzare il servizio di trasporto pubblico in modo da facilitare agli elettori diversamente abili il
raggiungimento del seggio elettorale (art. 29 legge 104/1992).

Sabato
17 maggio 2014 
 8^ giorno
precedente la
votazione
 Revisione straordinaria delle liste elettorali
- Approntamento degli estratti delle liste elettorali di sezione, da consegnare ai Presidenti di Seggio, autenticati dal Sindaco e dal Segretario Comunale con firma autografa almeno sull'ultimo foglio ed a stampa su fogli intermedi (circ. MIACSE 157/1999).
- Invio al Sindaco di una copia delle liste di sezione (art. 18 T.U. 570/60).

Elezioni Organi Comunali - Affissione manifesti candidati
- Affissione all'albo pretorio ed in altri luoghi pubblici, a cura del Sindaco, dei 2/3 dei manifesti recanti le liste dei candidati per l'elezione alla carica di Sindaco e di consigliere comunale e degli eventuali Consigli Circoscrizionali. Le restanti copie verranno affisse nei giorni precedenti la votazione.(art.34 D.P.R. 570/1960 come modificato dall'art.2, comma 5, allegato 4 dell'art.129 del D.Lgs. 2 luglio 2010, n.104)
- Assicurare la Prefettura dell'avvenuta affissione
Domenica
18 maggio 2014 
 7^ giorno
precedente la
votazione
 Voto domiciliare
- Termine ultimo per comunicare, a mezzo fax o posta elettronica o con altro mezzo che assicuri l’immediata acquisizione, al sindaco di ciascuno dei comuni interessati l’elenco degli elettori ammessi al voto domiciliare dimoranti nel rispettivo ambito territoriale, con l’indicazione, per ogni elettore, di nome e cognome, sesso, luogo e data di nascita, indirizzo dell’abitazione in cui dimora e, possibilmente, recapito telefonico.
Martedì
20 maggio 2014 
 5^ giorno
precedente la
votazione
 Revisione straordinaria delle liste elettorali
- Scadenza del termine entro il quale la commissione elettorale circondariale decide sulle eventuali
proposte del responsabile dell'ufficio elettorale comunale, di variazione dei luoghi di riunione degli
elettori, in conseguenza di sopravvenute gravi circostanze (art. 38, penultimo comma, T.U. 223/1967
Mercoledì
21 maggio 2014 
 4^ giorno
precedente la
votazione
Elezioni Europee e Organi Comunali - Affissione manifesti candidati
- Affissione della residua parte dei manifesti recanti le candidature.
Giovedì
22 maggio 2014 
 3^ giorno
precedente la
votazione

 Scrutatori
- Scadenza del termine per la notifica della nomina agli scrutatori supplenti (art. 6 legge n. 95/1989 come sostituita dalla legge n. 120/1999).
Elettori Ricoverati
- Scadenza del termine entro il quale gli elettori ricoverati in luogo di cura debbono far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste sono iscritti la richiesta per esercitare il diritto di voto nel luogo di degenza (art. 51, secondo comma, del T.U. 361/1957).
- Predisporre i relativi elenchi per i Presidenti di seggio e rilasciare le necessarie attestazioni
Elettori detenuti
- Scadenza del termine entro il quale gli elettori detenuti debbono far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste sono iscritti la richiesta per esercitare il diritto di voto nel luogo di detenzione (art. 8 legge 136/1976).
- Predisporre i relativi elenchi per i Presidenti di seggio e rilasciare le necessarie attestazioni

Affissione manifesti
- Affissione del manifesto indicante le sedi delle sezioni elettorali attrezzate per l'espressione del voto
da parte di elettori non deambulanti.
Delegati di lista
- Scadenza del termine per la trasmissione al Sindaco da parte della C.E. Circ. dell'elenco dei delegati autorizzati a designare i rappresentanti di lista e dei candidati alle elezioni comunali (art. 35 del T.U. 570/1960).
Consegna timbri e schede di votazione
- Scadenza del termine per la consegna ai Sindaci, da parte della Prefettura, dei plichi sigillati contenenti i timbri per le sezioni e dei pacchi delle schede per la votazione (art. 33, ultimo comma, del T.U. 361/1957)

Venerdì
23 maggio 2014 
 2^ giorno
precedente la
votazione

 Revisione straordinaria delle liste elettorali
- Scadenza del termine per l'attuazione delle variazioni da apportare alle liste di sezione, da parte della Commissione Elettorale Circondariale, in conseguenza di errori materiali di scritturazione od omissione di elettori regolarmente iscritti nelle liste generali (art. 40, ultimo comma, del T.U. n. 223/1967)
Variazioni sedi di seggio
- Pubblicazione del manifesto del Sindaco con cui si da' notizia agli elettori delle eventuali variazioni apportate alle sedi delle sezioni elettorali (art. 38, ultimo comma, del T.U. n. 223/1967).
Propaganda elettorale
- Dalle ore 00.00 è vietata l'affissione di nuovi mezzi di propaganda elettorale e non è consentito tenere comizi (art. 8 della legge 24.4.1975 n. 130).
 E' vietata la propaganda elettorale sui mezzi di informazione di massa.
 Sono esclusi dal divieto gli organi ufficiali di stampa e radiofonici dei partiti e movimenti politici.
Rappresentanti di lista
- Scadenza del termine per la presentazione, alla Segreteria Comunale, dell'atto di designazione dei
rappresentanti di lista, effettivi e supplenti, destinati ad assistere alle operazioni di voto e scrutinio
presso i seggi.
- Tale designazione potrà essere presentata direttamente ai presidenti di seggio durante le operazioni
preliminari del sabato pomeriggio oppure la domenica mattina, purché prima che abbiano inizio le
operazioni di voto (art. 19 legge 352/1970, art. 25 T.U. 361/1957 e art. 1 legge 136/1976).

Elettori ricoverati e/o detenuti
- Scadenza del termine entro il quale il Sindaco del Comune, nelle cui liste elettorali sono iscritti gli
elettori che richiedono di votare nel luogo di cura in cui sono ricoverati o nel luogo di detenzione, deve :
a) includere i nominativi dei richiedenti negli elenchi da consegnare ai Presidenti di sezione;
b) rilasciare ai richiedenti un'attestazione di avvenuta inclusione negli elenchi di cui alla lett. a).
 Le autorizzazioni al voto nel luogo di cura o di detenzione verranno comunque rilasciate anche
successivamente per richieste pervenute fino alla chiusura della votazione in conseguenza di ricoveri
successivi alla scadenza di cui sopra. L'autorizzazione oltre che telegrafica può essere anche inviata a
mezzo telefax (D.P.R. 445/2000).

Tessere elettorali – Rilascio duplicati
- Gli uffici elettorali comunali, al fine di rilasciare, previa annotazione in apposito registro, le tessere
elettorali non consegnate o i duplicati delle tessere in caso di deterioramento, smarrimento o furto
dell'originale, restano aperti nei due giorni antecedenti le elezioni dalle ore 9 alle ore 18 e nel giorno
della votazione per tutta la durata delle operazioni di voto (variazione normativa introdotta dalla legge
di stabilità n.147/2013).

Sabato
24 maggio 2014 
 giorno
precedente la
votazione

 Naviganti (solo per l'elezione del Parlamento Europeo)
- Scadenza del termine per la presentazione di domanda, da parte di naviganti che si trovano fuori del Comune di iscrizione elettorale, per votare nel Comune in cui si trovano per motivi d'imbarco (art. 50 del T.U. n. 361/1957).
Elettori rimpatriati
- Scadenza del termine per comunicare l'intenzione di voto in Italia per le elezioni Europee da parte di cittadino residente in uno stato appartenente all'U.E., rimpatriato (art. 38 legge n. 18/1979).
Termine propaganda elettorale
- Dalle ore 00.00 è vietata l'affissione di nuovi mezzi di propaganda elettorale e non è consentito tenere comizi (art. 8 della legge 24.4.1975 n. 130).
 E' vietata la propaganda elettorale sui mezzi di informazione di massa. Sono esclusi dal divieto gli
organi ufficiali di stampa e radiofonici dei partiti e movimenti politici.
 E' altresì vietata ogni forma di propaganda elettorale entro un raggio di 200 metri dalle sezioni
elettorali (art. 9, legge n. 212/56 come sostituito dall'art. 8 della legge 24 aprile 1975, n.130).

Surroga Presidenti di Seggio
- In caso di eventuale impedimento di Presidenti di seggio, che sopravvenga prima dell'insediamento
del seggio, in condizioni tali da non consentire la surrogazione normale, assume la presidenza il Sindaco o un suo delegato (art. 35, quinto comma, del T.U. 361/1957).
Consegna materiale elettorale
- Consegna da parte del Sindaco ai Presidenti degli Uffici di sezione, nelle ore antimeridiane del sabato, degli oggetti e degli stampati occorrenti per la votazione e lo scrutinio (art.27 T.U. 570/1960).
Insediamento seggi e operazioni preliminari
 Ore 16: costituzione dell'Ufficio elettorale di Sezione da parte del Presidente.
 Comunicazione al Prefetto dell'avvenuta costituzione del seggio.
- Controllo del materiale elettorale e autenticazione delle schede per la votazione; firma degli scrutatori
e apposizione del bollo della sezione sulle schede di votazione (art.47 del T.U. 570/1960).
Rappresentanti di lista
- Possibilità di presentazione ai Presidenti di seggio, durante le operazioni preliminari del sabato pomeriggio, degli atti di designazione dei rappresentanti delle liste dei candidati presso gli uffici di
sezione.
Chiusura del seggio elettorale
- Ultimate le operazioni preliminari il presidente chiude il seggio assicurandosi dell'efficienza dei mezzi di chiusura e rinvia per le operazioni di votazione alla mattina successiva

Domenica
25 maggio 2014 
 giorno
della
votazione
 Giorno di votazione - dalle ore 7,00 alle ore 23,00
 ricostituzione dell'ufficio elettorale di sezione;
 riscontro dell'integrità dei mezzi precauzionali,
 annotazione di eventuali designazioni di rappresentanti di lista,(purchè prima dell'inizio della
votazione) non presentate in precedenza al Segretario Comunale;
 ore 7,00: inizio delle operazioni di votazione per le elezioni Europee e per le elezioni degli Organi
Comunali
 ore 23,00: termine delle votazioni e inizio in tutte le sezioni elettorali delle operazioni di riscontro e ,
successivamente, delle operazioni di scrutinio per le Elezioni Europee.
 A conclusione dello scrutinio delle elezioni europee si rinvia lo spoglio per le elezioni degli Organi
Comunali alle ore 14 di lunedì 26 Maggio 2014.
Lunedì
26 maggio 2014 
 1^ giorno
successivo alla
votazione
 Scrutinio elezioni Organi Comunali
 Ore 14: inizio delle operazioni di scrutinio relative alle elezioni degli Organi Comunali.
Martedì
27 maggio 2014 
 2^ giorno
successivo alla
votazione
 Operazioni dell'Ufficio Centrale o dell'Adunanza dei Presidenti
 Ore 8:- Inizio, se possibile, delle operazioni dell'ufficio centrale (Comuni sopra 15.000 abitanti) o
dell'adunanza dei presidenti (Comuni sino a 15.000 abitanti), per procedere alla proclamazione degli
eletti ovvero all'indizione del ballottaggio
 Mercoledì
28 maggio 2014
 3^ giorno
successivo alla
votazione
 Restituzione materiale elettorale residuo
 Restituzione alla Prefettura delle cassettine con i timbri delle sezioni, delle matite copiative usate per
la votazione e delle schede di votazione avanzate al termine delle operazioni di voto.
    in caso di ballottaggio: 
Domenica 1 giugno 2014   Dichiarazioni di collegamento con ulteriori liste per il ballottaggio
- Scadenza del termine per la dichiarazione, da parte dei candidati sindaci ammessi al ballottaggio, nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, di collegamento con ulteriori liste (art. 72, settimo comma, del T.U. N. 267/2000).
Stampa e affissione del manifesto per il ballottaggio
 Provvedere alla stampa ed affissione del manifesto con i nominativi dei candidati ammessi al ballottaggio appena ricevuto l’ordine del sorteggio dalla C.E. Circ.
Domenica
8 giugno 2014
  Votazione per il turno di ballottaggio
 Giorno di votazione dalle ore 7,00 alle 23,00
 Per gli adempimenti preliminari e per le operazioni di votazione si fa riferimento a quanto indicato per il primo turno.
- Le operazioni di scrutinio hanno inizio alle ore 23 della domenica dopo che sono terminate le votazioni e ultimate le operazioni di riscontro del voto.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.