• Home
  • EVENTI
  • Grandi concerti estivi alla villa Arconate di Bollate

Grandi concerti estivi alla villa Arconate di Bollate

villa arconati"La musica moderna per ritornare a far brillare l’arte e la storia"

Questo è il progetto della rassegna musicale estiva di Villa Arconati, una parte importante di una iniziativa più ampia di raccolta fondi a favore del recupero e del restauro della villa stessa, destinata, vista la vicinanza alla sede dell’Expo, ad essere un punto di riferimento per l’organizzazione di eventi nell’ambito della manifestazione.

Sede oggi della Fondazione Augusto Rancilio, la Villa seicentesca sorge nel Parco delle Groane, nella frazione di Castellazzo di Bollate, insieme al borgo rurale e alla Chiesa di San Guglielmo che la fiancheggiano. Considerata una tra le più belle ville signorili di Milano, la tenuta rappresenta un grande patrimonio storico, culturale e architettonico, possedendo tra l’altro il Codice Atlantico di Leonardo e gli affreschi dei fratelli Galliari.

Il primo concerto si terrà il 26 giugno quando Vinicio Capossela con un ensemble di altri 13 elementi presenterà il suo ultimo lavoro Il Carnevale degli animali e altre bestie d'amore. Il cantautore, nato in Germania da genitori italiani, racconterà storie di animali celebri, simbolismi e bestiari medievali, metafore di istinti e di peccato, in uno spettacolo a metà tra la musica e la poesia, dove le pagine del racconto e dello spartito si fondono in una narrazione mitica che nasce dalla domanda di James Hillman: “Chi sono, gli animali che compaiono nei nostri sogni, e perché vengono proprio a noi che abbiamo trascorso gli ultimi due secoli a sterminarli regolarmente?”

A seguire, il 3 luglio, si esibirà il grande Stefano Bollani con il suo “gioco” Piano solo, incentrato tutto sulla libera interpretazione e creatività dell’artista.

Non c’è un programma definito e nessuno può sapere in anteprima cosa l’artista eseguirà su quel palco, ma lo scoprirà insieme a lui mentre Bollani appoggerà le mani sul pianoforte e inizierà a seguire il suo istinto e anche le richieste della platea.

Dopo la delicatezza del pianoforte, fa da stridente contrasto l’indie rock dei Mogwai, la band scozzese tra le più apprezzate in questo genere nel panorama internazionale che presenterà l’ultimo lavoro Raves Tapes. Il concerto, che si terrà il 7 luglio, sarà aperto dai Mum, una band elettronica islandese molto particolare con uno stile caratterizzato da una vocalità molto soffice, basi ritmiche di matrice glitch e l’uso di una varietà di strumenti tradizionali e vintage.

L’11 luglio sarà invece la volta di un mito della musica internazionale e jazzistica, George Benson, che ancora a 71 anni è in grado di regalare grandi emozioni con la sua voce e la sua chitarra inconfondibili rivisitando le più belle canzoni che hanno accompagnato la sua carriera.

Da un mito passato a uno dei protagonisti della scena jazz italiana contemporanea, Raphael Gualazzi, il cui “Welcome to my Hell tour” passerà per Villa Arconati il 16 luglio. Con lui sul palco Arto Lindsay, simbolo della musica strumentale e sperimentale del Brasile, e la chitarra del virtuoso Marc Ribot, nomi che promettono uno spettacolo di qualità e ricco di energia.

Il 19 luglio sarà ancora una volta il jazz protagonista con il Quintetto di Paolo Fresu che festeggia i propri trent’anni di attività proprio con il disco e il tour ¡30!, il nuovo progetto che arriva a 6 anni dal precedente Kosmopolites.

Formazione di caratura internazionale, pluripremiata in Italia e all’estero, i suoi spettacoli sono sempre una grande esplosione di ritmo e romanticismo, in una interpretazione del genere coinvolgente e piena di mille colori e sfumature.

Il 21 luglio, due giorni più tardi, tocca al compositore della colonna sonora del Fantastico Mondo di Amelie, Yann Tiersen. Un musicista e compositore tra i più apprezzati della nostra epoca, sperimentale e minimalista, che con il suo nuovo album Infinity, secondo molti critici, ha raggiunto al propria consacrazione.

Per chiudere questo Luglio di altissima qualità, Gli Incognito insieme al Grammy Awards Gregory Porter, suoneranno la loro ultima fatica discografica Amplified Soul, il 22 luglio.

Una grande conclusione per una rassegna di assoluta qualità.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.