• Home
  • CRONACA
  • Milano sbanca Siena sulla sirena: si va a gara 7

Milano sbanca Siena sulla sirena: si va a gara 7

Era la gara della verità. L’Olimpia si trovava ad affrontare i suoi fantasmi e le sue paure prima ancora di affrontare Siena. Perchè quest’anno l’Olimpia ha dimostrato di essere la squadra più forte del campionato ma nei match cruciali, quelli da dentro o fuori, aveva deluso uscendo prima dalla coppa Italia e poi dall’Eurolega.

Arrivata in finale scudetto con Siena aveva dimostrato tutto il suo potenziale in gara 1 e 2 prima di andare in Toscana, tornare al Forum sul 2-2 e perdere  gara 5 rischiando di concludere la stagione da bella ed incompiuta. Gara 6 è stata una gara che tutti gli amanti del basket e non apprezzerebbero e che è stata degna di un match da finale scudetto.

Nel primo quarto a mettersi in mostra e smuovere il tabellino sono due giocatori che sono protagonisti assoluti del match; Otello Hunter per i bianco verdi e Alessandro Gentile per Milano. Ennesima grande prova di Hunter che chiude il primo quarto con 12 punti a referto mentre dall’altra parte un Gentile di grande spessore è supportato dai canestri di Keith Langford  (10 punti nel primo quarto) e così l’Olimpia si porta avanti. Il secondo quarto si apre con le triple di Gentile ed Haynes ed è quest’ultimo che produce bene e porta Siena avanti. Time-out chiamato da coach Banchi e Milano che firma un parziale di 7-0 ridimensionato da Carter  prima dell’intervallo che vede l’Olimpia in vantaggio 40-36.

Inizio secondo tempo ad appannaggio di Milano con Gentile che sfrutta un gioco da 3 e Lawal che lotta su ogni pallone. Siena inizia a tirare a salve e Milano vola in doppia cifra di vantaggio. Sembra la svolta ma la tripla di Carter per il -8 Siena sul finire del terzo quarto fa capire che non è ancora finita. Infatti nell’ultimo quarto grazie alla vena realizzativa di Haynes Siena si divora il vantaggio creato dall’Armani fino a riprendere il comando per 66-65 a 34’ dal termine. Tripla di Melli, tripla di Carter e Gentile prima dei canestri di Jerrels ed Haynes che portano la gara sul 72 pari. Siena la può chiudere ma la tripla di Janning non entra e Milano ha l’ultima occasione; scarico su Jerrels e canestro.74-72. E’ finita o meglio si va a gara 7 ed ora ci si crede più che non mai.

Montepaschi Siena: Haynes 22, Carter 19, Hunter 18, Viggiano 6, Janning 4, Ress 3

Olimpia Milano: Gentile 23, Langford 13, Lawal 10, Moss 6, Jerrels 4, Hackett 4

Pin It