YogaFestival: edizione 2018

YogaFestival: edizione 2018

Il 21 giugno si celebra la Giornata internazionale dello Yoga e anche Milano...

Estate Sforzesca 2018

Estate Sforzesca 2018

Con 74 spettacoli, di cui 24 a ingresso gratuito: fino al 26...

Imbiancare casa su Groupon: perchè è bene stare attenti

Imbiancare casa su Groupon: perchè è bene stare attenti

Abbiamo voluto testare un'offerta postata su Groupon per imbiancare un...

Dante, Inferno di Corrado d'Elia al Teatro Litta

Dante, Inferno di Corrado d'Elia al Teatro Litta

Fino al 23 giugno sarà in scena al Teatro Litta Dante, Inferno, un progetto...

Cosa fare questo weekend a Milano? 15-17 giugno 2018

Cosa fare questo weekend a Milano? 15-17 giugno 2018

Come sempre MilanoFree.it offre i suoi consigli sui...

Milanesiana 2018

Milanesiana 2018

Il Dubbio e la Certezza sarà il tema della Milanesiana...

Gardaland Notte Bianca - The White Party 2018

Gardaland Notte Bianca - The White Party 2018

Sabato 16 giugno 2018 parte la nuova stagione estiva...

#Placesthatmatter: I luoghi contano. E raccontano

#Placesthatmatter: I luoghi contano. E raccontano

A Palazzo Reale dal 5 al 18 giugno 2018 (ingresso gratuito) un viaggio...

Festa del Tortello Amaro di Castel Goffredo 2018

Festa del Tortello Amaro di Castel Goffredo 2018

Nella ricorrenza della Festa dei Sapori, a Castel Goffredo, siamo in provincia...

Il Padiglione e il Palazzo Italia per Expo 2015

Continuando il mio racconto sul sito espositivo di Expo Milano 2015, dopo il Padiglione Cina oggi vi parlo del progetto del Padiglione e del Palazzo Italia. Il Palazzo Italia rappresenta il cuore simbolico dell’intero spazio, si può definire come lo spazio di rappresentanza dello Stato e del Governo italiano, strettamente connesso agli spazi espositivi disposti lungo il Cardo.

futuro-padiglione-palazzo-italia-expo-milano-2015Inoltre il Palazzo Italia rimarrà attivo anche nel periodo post-Expo tentando di imporsi come polo di innovazione tecnologica per la città. L’edificio ha una dimensione di 50x50m sviluppati su 4 piani di altezza; la sua creazione è frutto di un progetto dello Studio Nemesi & Partners S.r.l., insieme a Proger S.p.A. e BMS Progetti S.r.l. e stando agli ultimi aggiornamenti di agosto-settembre 2014 i lavori per la sua costruzione procedono, pensate che il lavoro viene svolto su tre turni lavorativi che coprono le 24 ore al giorno.

Per ora è stata realizzata la parte fuori terra, si procede con la realizzazione delle strutture in elevazione, è stato completato il quarto solaio ed è in corso la produzione della vela-vetrata di copertura e dei pannelli in cemento bianco che andranno a creare l'involucro esterno.

padiglione-italia-expo-milano-2015Quest’ultima parte ha una forma che sembra “ramificata”, proprio perché il progetto è stato concepito come un architettura-paesaggio, caratterizzato da tre qualità. Innanzitutto è Tecnologico ovvero, l’intero edificio va a scambiare energia e interagire attraverso precisi accorgimenti tecnologici con l’ambiente; è Sostenibile, infatti è a basso impatto ambientale con classe energetica A costituito da tecnologie che vedono l’impiego di risorse rinnovabili che possono essere ad esempio l’impiego di pannelli solari e fotovoltaici; e infine Emozionale, devo dire quasi fosse un opera di Land Art ideata come un albero-foresta dal candore incantato, e a rendere ancora più magica l’atmosfera sono i percorsi suggestivi tra vibrazioni e luci che conducono all’edificio.

Per quanto riguarda l’intero Padiglione Italia, esteso su una superficie di 12.000mq costituito da stutture temporanee, il concept ha tratto spunto dall’immagine del borgo caratteristica di molte città italiane e della loro storia. Un immagine che ogni italiano ha ben presente e che in qualche modo ne fa caratteristica identitaria, rielaborata nella struttura degli spazi che si estendono lungo il Cardo.

Insomma sin dall’involucro esterno si vuole rappresentare la varietà e la ricchezza del Bel Paese raccontandone le sue diverse identità. In esposizione le eccellenze italiane, un racconto di quella che è la nostra cultura, degli ambiti produttivi che ci contraddistinguono e ovviamente, legata al tema madre di Expo 2015, la nostra tradizione legata al cibo e all’alimentazione. Ogni parte d’Italia viene messa in evidenza: a nord la rappresentazione dei Territori e delle Regioni italiane mentre a sud le filiere del Made in Italy esplorate all’interno di una grande esposizione delle eccellenze nazionali negli ambiti dell’alimentazione e della sostenibilità.

Dafne

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.