• Home
  • EVENTI
  • 12 ottobre 2014: settima edizione della Corsa della Speranza

12 ottobre 2014: settima edizione della Corsa della Speranza

runningSi chiama Corsa della Speranza, e si tratta di un evento a scopo benefico che invaderà alcune vie milanesi domenica 12 ottobre a partire dalle 10.30.
 
Ad organizzare la manifestazione, quest'anno alla sua settimana edizione, è l'associazione Correre Per La Speranza, che si batte per rendere il cancro una malattia sempre più curabile.
 
La Corsa della Speranza è una marcia non competitiva, a ritmo libero, che si dispiega su 6 km. E' aperta a tutti, grandi e piccoli, e non richiede alcuna preparazione particolare.
 
Due sono, inoltre, le novità dell'anno: la prima è la Kids Run, una marcia dedicata solo ai "piccoli". La Kids Run si rivolge in particolare a bambini di terza, quarta e quinta elementare, e a ragazzi di prima, seconda e terza media. Prevede un percorso di 0,6 km, fino ai giardini Montanelli, dove saranno in compagnia di diversi volontari. La seconda novità, rivolta anch'essa ai "piccoli", è il Villaggio Kids Run, allestito pensando proprio ai bambini, che potranno qui trovare, dopo le 15, attività organizzate, laboratori e giochi.
 
La quota di partecipazione alla corsa è di 10 euro fino a sabato 11 ottobre, e di 12 euro per chi si iscrive la mattina del 12 ottobre. E' possibile iscriversi alla marcia non competitiva anche on-line, tramite il sito web della corsa.
 
Inutile dire che la Corsa della Speranza è l'evento più significativo che l'associazione Correre Per La Speranza organizza, grazie alla collaborazione con l'European School of Oncology e la Fondazione per la Formazione Oncologica.
 
Diverse sono le persone che la Corsa, ogni anno, riesce a coinvolgere, e la speranza è che col tempo siano sempre più le persone sensibili al problema "cancro".
 
Proprio questo è l'obiettivo della manifestazione: sviluppare azioni di solidarietà sociale, e sensibilizzare le persone in campo oncologico.
 
Con le quote di partecipazione alla Corsa della Speranza, l'associazione sosterrà in particolare due progetti, volti alla ricerca in campo oncologico, soprattutto per "piccoli pazienti".
 
Passport of Cure, progetto europeo di raccolta dati e informazioni cliniche di pazienti guariti in seguito a tumori pediatrici, e Dynamo Camp, un luogo di vacanza dove i bimbi malati e i loro genitori possono trascorrere degli istanti di tranquillità e svago.
 
Insomma, correre fa bene, e la causa è più che buona.
Cosa aspettiamo? Scarpe ai piedi e si parte!
 
Clara Cappelletti
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.