Sventato attacco terroristico contro Italia

Sventato attacco terroristico contro ItaliaAggiornamento - La notizia dello sventato attentato a Padova - partita dal giornale Padova Oggi e da noi riportata - non ha trovato conferme nei giorni a seguire. Possiamo supporre - ma si tratta solo di una ipotesi - che la notizia di Padova Oggi si sia basata sulle dichiarazioni avvenute nell'ambito del Comitato contro il terrorismo - a fine settembre - date dal capo dell'intelligence del Marocco. Il portavoce degli 007 marocchini ha parlato effettivamente di un attentato sventato contro l'Italia e si stava riferendo a un fatto vero accaduto nel 2006. In quella occasione la collaborazione fra Marocco e Italia stroncò sul nascere i progetti di una cellula terroristica che stava organizzando diversi attentati, in particolare contro una metropolitana milanese e una chiesa di Bologna. Noi di MilanoFree.it non vogliamo creare allarmismi, bensì fornire tutte le informazioni che ci riguardano. Data la gravità dell'argomento e la nostra personale serietà vi terremo informati su qualsiasi ulteriore sviluppo.

Una cellula di terroristi islamici stava pianificando un attentato contro l'Italia, questa è l'allarmante notizia data dal capo dei servizi segreti del Marocco a "Il Giornale" secondo quanto riportato da Padova Oggi. Nel mirino un luogo preciso del nostro Paese, ossia la Basilica del Santo a Padova, un centro di culto della cristianità.

Sempre nell'articolo su Padova Oggi la cellula terrostica avrebbe avuto in progetto anche un attentato contro una delle linee della metropolitana di Milano.

Il lavoro attento e scrupoloso dell'Intelligence marocchina ha individuato il gruppo terroristico prima che agisse come spiega il capo dei servizi segreti Mohamed Yassine Mansouri: "Il gruppo è stato messo nelle condizioni di non nuocere".

Sul Corriere viene riportata una parte dell'intervista fatta a padre Renzo: "La Basilica del Santo è tra gli obiettivi sensibili nel mirino dei terroristi - spiega padre Renzo Poiana - La Prefettura ultimamente ci ha aumentato la sorveglianza. Ma in ogni caso io continuo sempre a confidare nella protezione del Santo".

Settimana scorsa sappiamo che sono stati arrestati 4 giovani uomini a Londra con l'accusa di "essere coinvolti nella preparazione di atti di terrorismo", tutti fra i 20 e i 21 anni, i 4 individui vivevano nella capitale inglese. "Questi arresti - ha dichiarato Scotland Yard - fanno parte di un'indagine in corso sul terrorismo islamico". E si è parlato del primo tentativo di attacco terroristico legato all'Isis sul vecchio continente, la nostra Europa.

Leggi anche:

ISIS e Stato Islamico: di cosa si tratta, in parole "povere"

Guerra all'occidente: scontro tra civiltà e mondi

ISIS e l'Italia a rischio di attentati

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.