Inquisizione e stregoneria a Milano

Inquisizione e stregoneria a Milano

Nella lunga storia dell'umanità tutti sappiamo che vi sono stati, oltre a...

Radio Italia Live 2019

Radio Italia Live 2019

Lunedì 27 maggio in Piazza Duomo a Milano si terrà il Radio Italia Live...

Giornata del Sollievo, visite gratuite all'ASST Gaetano Pini-CTO

Il 26 maggio gli esperti di Terapia del Dolore saranno a disposizione dei...

L’oro invisibile

L’oro invisibile

Dal 9 maggio al 9 luglio, la Biblioteca Ambrosiana di Milano presenta la...

World Press Photo 2019: immagini dal Mondo

World Press Photo 2019: immagini dal Mondo

Fino al 2 di giugno, Gallleria Sozzani in corso Como 10, ospita Il World Press...

Magnum’s first. La prima mostra di Magnum

Magnum’s first. La prima mostra di Magnum

Ancora una volta il Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano omaggia la...

Vittorio Sgarbi. Antonello contemporaneo

Vittorio Sgarbi. Antonello contemporaneo

Lunedì 27 maggio alle ore 19:00 è in programma una visita speciale alla...

Street food festival 2019

Street food festival 2019

Gli eventi ospitati al Carroponte di Sesto San Giovanni, oltre ai...

Cosa fare questo weekend a Milano? 24-26 maggio 2019

Cosa fare questo weekend a Milano? 24-26 maggio 2019

Come sempre MilanoFree.it offre i suoi consigli sui...

Expo 2015 e Brera. Inaugura il nuovo ristorante ispirato ai quadri

In vista di Expo Milano 2015 anche la Pinacoteca di Brera da’ il suo contributo. Si è pensato infatti a un nuovo progetto, in occasione della Grande Esposizione Universale verrà creato al suo interno un ristorante aperto a tutti dai turisti agli studiosi, dai ricercatori al personale.

accademia-belle-arti-brera-milano-ristorante-pinacoteca-expo-2015Ma non si tratta di un comune ristorante, qui le specialità e i piatti saranno intitolati come i quadri esposti nelle collezioni. Ricordiamo che i quadri sono protagonisti anche dell’altro progetto pensato in occasione di Expo 2015, ve ne avevo parlato è il concorso VideomakARS. Inoltre tra le altre attività che il museo sta preparando è previsto un progetto di approfondimento in collaborazione con il Cnr della cucina storica sulla base della testimonianza dei dipinti.

“Tra le mie aspettative c’è anche quella di realizzare un bando pubblico per questo punto ristoro che avrebbe un costo dei lavori di circa 50 mila euro”, ha dichiarato Sandrina Bandera, direttrice dell’ente durante la presentazione del primo rendiconto economico della Pinacoteca.

Verrà inoltre ampliato il programma di esposizioni che nel 2015 saranno realizzate per essere incentrate su percorsi artistici che vedranno protagoniste importanti opere cedute in prestito da importanti collezioni museali all’interno di un dialogo continuo con i capolavori della collezione della Pinacoteca.

Vi fornisco qualche anticipazione, tra le mostre a Brera vi sarà il ciclo espositivo in collaborazione con il Metropolitan Museum di New York, con gli Uffizi di Firenze, con il Louvre di Parigi e con il Castello Sforzesco di Milano dedicato ai rapporti e alle connessioni tra disegno e pittura. E ancora, l’esposizione incentrata sul confronto tra lo Sposalizio della Vergine di Raffaello di Brera e quello del Perugino del museo di Caen.

Prevista anche una rassegna che verte attorno al Bacio di Hayez e alla cultura del melodramma verdiano e non per ultimo BreraAsia, in search of beauty, un progetto che illustra i rapporti tra arte orientale e occidentale e  che porterà a Milano grandi capolavori dell’arte e dell’archeologia asiatica. Quanto ai costi per il biglietto d’ingresso a partire dal 2 dicembre 2014 fino a metà gennaio 2016  le collezioni e le mostre della Pinacoteca saranno fruibili acquistando un unico biglietto da 10 euro.

Dafne

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.