Gli amori impossibili non finiscono mai

amori 1Luisa e Vittorio si sono conosciuti nel 1961, all’inizio del boom economico, si sono sposati ora in piena crisi. La loro storia ha attraversato mezzo secolo, ha sfidato tutto, ha resistito, e ora che il tempo rimasto è poco ha avuto l’epilogo più commuovente, un romantico matrimonio.

Mercoledì 22 ottobre, presso l’Hospice di Abbiategrasso, si è celebrato il matrimonio tra Vittorio e Luisa, 80 anni lui, 75 lei, che hanno aspettato ben cinquant’anni per coronare il loro sogno d’amore.

Alla cerimonia erano presenti gli amici e i parenti, oltre al dottor Luca Moroni, direttore dell’Hospice, e di un folto gruppo di operatori e volontari, che sono rimasti profondamente commossi da questa grande storia d’amore.

Tutto cominciò nel 1961, quando Vittorio, il giorno di San Giuseppe, conobbe sull’autobus che lo portava in ufficio tra le vie di Milano, Luisa, che lavorava come impiegata presso l’Alemagna.

Dopo averla invitata ad andare a ballare, Luisa chiese a Vittorio il numero di telefono e una sera gli telefonò per chiedergli di accompagnarla a casa dopo la fine del suo turno di lavoro. A poco a poco i due capirono di essere profondamente innamorati l’uno dell’altra, ma la madre di Luisa, contrariamente al marito, non era per nulla felice del loro fidanzamento. Infatti la donna, sapendo che Vittorio, noto imprenditore edile, viveva a Milano ma viaggiava in tutto il mondo, temeva di perdere il forte ascendente sulla figlia.

Fu così che Luisa, non avendo la forza di dire di no alla madre, dovette sempre rinunciare alle proposte di matrimonio del suo Vittorio, che col passar degli anni divenne un vero e proprio playboy milanese, con molte belle donne che gli giravano intorno. Ma ogni sera, dopo il lavoro, Vittorio tornava alla casa di Luisa, a Corbetta, per trascorrere una serata con lei che suonava al pianoforte Chopin.

Anni dopo i due decisero di convivere e hanno vissuto felicemente senza essere sposati per quattordici anni fino alla fine del 2013, quando Luisa ha scoperto di soffrire di un  male incurabile. E' stato proprio il presentimento della fine vicina che ha spinto i due eterni fidanzati a prendere la decisione di sposarsi, dopo ben cinquant’anni.

Anche se non avranno né figli né nipoti, Vittorio e Luisa potranno passare i pochi mesi che gli restano da vivere insieme come una vera coppia sposata, per la prima volta dall’inizio della loro lunga e bellissima storia d’amore. 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.