Cosa fare questo weekend a Milano? 24-26 maggio 2019

Cosa fare questo weekend a Milano? 24-26 maggio 2019

Come sempre MilanoFree.it offre i suoi consigli sui...

Open House Milano 2019

Open House Milano 2019

Sabato 25 e domenica 26 maggio a Milano torna con la quarta edizione...

Wired Next Fest 2019: Il futuro è qui

Wired Next Fest 2019: Il futuro è qui

Da venerdì 24 a domenica 26 maggio, torna ai giardini pubblici Indro...

In scena al Fontana Il Sogno di una notte di mezza estate.

In scena al Fontana Il Sogno di una notte di mezza estate.

Un classico che più classico non si può va in scena al Teatro Fontana a...

Vertice dei Comitati Lombardi: Stop piano Emergenza Trenord

Vertice dei Comitati Lombardi: Stop piano Emergenza Trenord

VERTICE DEI COMITATI LOMBARDI:   STOP PIANO EMERGENZA TRENORD...

Birre italiane: origine e produzione

Birre italiane: origine e produzione

Molte sono le marche che caratterizzano questa bevanda, sia di produzione...

Milano e le sue vie: come mai questa via si chiama così?

Milano e le sue vie: come mai questa via si chiama così?

Tutti ne siamo a conoscenza, ogni città e ogni paese è dotato di vie, viali e...

 Roma nella camera oscura

Roma nella camera oscura

Fino al 22 settembre sono in mostra al Museo di Roma le fotografie della città...

Radiobus. Ecco l’app per un servizio più efficiente

Radiobus. Ecco l’app per un servizio più efficiente

Il servizio per prenotare il Radiobus ora è anche dall’App Atm Milano. In...

Navigli: vie d'acqua di Milano in ristrutturazione

naviglibynightI Navigli di Milano, una preziosa via d’acqua che la nostra città ha la fortuna di possedere, ma possedere non basta, infatti, è necessario occuparsi e curare questo prezioso patrimonio.

A questo proposito l’occasione dell’Expo 2015 ha messo in moto l’apparato istituzionale lombardo affinché si ponga mano a lavori di pulizia e rimessa a nuovo di queste preziose vie d’acqua protagoniste silenziose della storia meneghina, e non solo.

Leggo che dal 15 settembre 2014 all'aprile 2015 saranno effettuati interventi di pulizia e manutenzione, affidato a personale specializzato, sul Naviglio Grande, Pavese, Martesana e Bereguardo.

Questa asciutta permetterà anche di portare a termine i lavori per la riapertura del Ticinello, questi è il canale scolmatore della Darsena, o meglio, della nuova Darsena che pare stia prendendo forma e che speriamo presto di vedere rimessa a nuovo. Il compito del Ticinello è di portare l’acqua in eccesso verso il torrente della Vettabbia, che va a sbucare sotto il manto stradale in zona Ripamonti e Morivione. Nel suo percorso sappiamo che passa anche sotto l’Arco di Porta Ticinese, percorso che, a quanto comunicato, sarà restaurato e portato alla visibilità nel primo tratto.

Navigli Lombardi fa sapere che al termine dei lavori presenterà ai milanesi, e a tutti i visitatori, una via d’acqua che sicuramente stupirà e divertirà bambini e adulti. Inoltre presenterà tutte le iniziative e manifestazioni che si svolgeranno sul Naviglio Grande.

Per una più completa informazione, vado a precisare l’ubicazione e il percorso dei Navigli.

Il Naviglio Grande dalla Darsena arriva ad Abbiategrasso dove, piegando verso nord, giunge alla sua sorgente nel Parco del Ticino. Ricordo che è presente l’Associazione Naviglio Grande che si trova in Alzaia Naviglio Grande, 4.

Il Naviglio Pavese unisce Milano a Pavia. Questi si diparte dalla Darsena di Porta Ticinese, raggiunge il confine della provincia milanese a Binasco entrando nella provincia pavese e raggiungendo Pavia.

Il Naviglio della Martesana, noto anche come Naviglio Piccolo. Situato a sud del Canale Villoresi, collega Milano al fiume Adda, per una lunghezza di trentotto chilometri.

Il Naviglio Bereguardo si stacca dal Naviglio Grande ad Abbiategrasso e, dirigendosi a sud, raggiunge, presso il fiume Ticino, Bereguardo.

La Vettabbia è una roggia e il suo scavo risale all’epoca romana. È un canale agricolo che raccoglie le acque del fiume Seveso a sud di Milano.

Precisato quanto, nel terminare l’articolo non posso non lasciare spazio alla speranza che finalmente, grazie all’Expo, Milano ritorni ad amare i propri Navigli e possa far divenire queste storiche vie d’acqua motivo di vanto per la città di Milano, e che divengano fonte di lavoro e d’introito economico offrendo possibilità turistiche e culturali. Possedere un patrimonio come i Navigli e non valorizzarli è compiere un atto d’inciviltà.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.