• Home
  • MOSTRE
  • Strade / Ways. Palazzo Reale e Amos Gitai

Strade / Ways. Palazzo Reale e Amos Gitai

Tra le esposizioni di Palazzo Reale è in corso fino al 1 febbraio 2015 Strade/Ways, la mostra-installazione inedita del grande regista israeliano Amos Gitai, collocata all’interno della Sala delle Cariatidi.

amos-gitai-mostra-milano-palazzo-reale-tiziana-leopizziNello specifico l’iniziativa, promossa dal Comune di Milano-Cultura e prodotta da Palazzo Reale, GAmm Giunti e Centro Studi Moshe Tabibnia, presenta diverse sue fotografie di grande formato, varie sequenze di suoi film, dispositivi visivi e sonori in un percorso che vuole illustrare quali sono i legami che uniscono culture, storie e persone nelle terre del medio e del lontano Oriente. 

Un artista che, con il suo lavoro, ha contribuito a formare la sensibilità contemporanea su temi fondamentali della società globale, intrecciando passato e presente, tradizione e nuovi linguaggi, Oriente e Occidente.

L’opera trae la sua ispirazione attraverso tre differenti percorsi, composta da sequenze di film, documenti, fotografie, tappeti antichi e dispositivi visivi e sonori: il primo, è il film Lullaby to my father, dedicato alla vita del padre, architetto del Bauhaus, Munio Weinraub che, si trasferì in Palestina costretto a fuggire dai nazisti, svolgendo un ruolo decisivo nella nascita dell’architettura israeliana; la conversazione tra Gitai e il grande fotografo milanese Gabriele Basilico è il secondo, incentrata sull’architettura, sulla fotografia, sugli scenari del film Free Zone dedicato ad un luogo/non luogo che raggiunsero insieme; infine occupa l’intera sala delle Cariatidi il terzo, e ricostruisce il processo che porta alla nascita di Carpet, film del quale non sono ancora iniziate. 

Jean Kalman, che in questi giorni è impegnato nel curare le luci del Fidelio opera che aprirà la stagione scaligera, ha contribuito al progetto di illuminazione della mostra.

“Con le sue statue andate in parte perdute e i suoi specchi antichi, questa sala davvero magnifica emana un fascino particolare. Ed è proprio qui che ho deciso di installare le proiezioni. Non ho voluto degli schermi al plasma: per me era importante che gli estratti venissero proiettati non su degli schermi ma direttamente sul soffitto, di modo che gli spettatori possano prendere coscienza di questa sala e della sua storia. Lo schermo è costituito dall’edificio stesso. Il contesto è importante: ciò vale sia per i film che per le mostre. E con contesto intendo sia le condizioni materiali che lo sfondo socio-politico” ha affermato lo stesso regista, idea che l’ha portato a utilizzare come un ideale schermo da protezione il soffitto della Sala delle Cariatidi, le cui decorazioni sono state in parte distrutte durante la seconda guerra mondiale, ma ancora tutt’oggi di grande suggestione.

Amos Gitai. Strade / Ways

Palazzo Reale
Piazza Duomo – Milano
da  martedì a domenica dalle 9:30 alle 19:30; lunedì dalle 14:30 alle 19:30; giovedì e sabato dalle 9:30 alle 22:30. Chiuso lunedì mattina.
Ingresso 6/4 euro

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.