Idee regalo homemade: semplici, originali e very last minute

Se sotto la voce “regali last minute” troviamo proposte che avevamo già scartato o con costi che non siamo disposti a sostenere in tempi di austerity, eccoci a una settimana dal Natale a corto di idee e con la lista dei regali ancora tutta da depennare. E allora perché non provare a realizzarli con le nostre mani? biscotti.nataleSì proprio quelle che magari non sanno neanche cucire un bottone. Niente paura, non serve essere maestri del bricolage o fan accaniti di Art Attack per cimentarsi nella realizzazione di un regalo homemade che, contrariamente alle aspettative, non porterà via più tempo di quello richiesto dallo shopping. Di seguito, una selezione di proposte adatte a tutti, economiche e originali, da realizzare a casa. E non importa se il risultato non sarà proprio perfetto: esprimeranno l'affetto e l'amicizia che ci legano a quella persona molto meglio di qualunque gadget acquistato all'ultimo minuto.


Biscotti home-made

E' il classico che non va mai fuori moda. Di grande effetto nella loro semplicità e poi di sicuro utilizzo. Non richiedono particolari doti culinarie, qualche stampo carino e il gioco è fatto. Legandoli a un nastro colorato una volta freddi, diventano simpatiche decorazioni per l'albero di Natale. Possono essere confezionati in buste trasparenti in vendita presso le cartolerie e decorate con coccarde e nastri regalo oppure lasciando libero sfogo alla fantasia.

Cioccolatini autoprodotti

Variazione sul tema del dono mangereccio. Ancora più semplici dei biscotti, ma meno usuali, forse perché erroneamente si crede che richiedano particolari abilità. Niente affatto: tutto quel che serve è del buon cioccolato in tavolette e degli stampi in silicone. Una volta sciolto il cioccolato a bagnomaria lo coliamo negli stampini e lasciamo freddare a temperatura ambiente, dopodiché li riporremo in frigo per un paio d'ore a completare l'asciugatura. Una volta pronti e tolti dagli stampi sono pronti per essere confezionati...o divorati!

Zucchero aromatizzato

Procuriamoci innanzitutto dei barattolini in vetro di quelli per miele o marmellate mignon. Devono essere puliti e perfettamente asciutti. Poi scegliamo l'aroma preferito:  cacao, cannella, vaniglia, scorze d'arancia o un mix di questi. Un esempio di preparazione: ogni dieci cucchiaini di zucchero (bianco o grezzo) aggiungiamone uno di cannella in polvere oppure uno di cacao. Importante è mescolare e lasciare riposare qualche giorno in modo che lo zucchero assorba gli aromi al meglio. zucchero.aromatizzatoA piacere possiamo inserire anche una stecca di cannella tagliata in pezzettini, oppure qualche grano di caffé insieme al cacao.  La versione più semplice dello zucchero agli agrumi richiede di seguire lo stesso procedimento, avendo cura di lavare e seccare bene le bucce degli agrumi che andremo ad amalgamare allo zucchero,  una volta tagliate a pezzetti. Trascorso qualche giorno per fissare l'aroma, eliminiamo le scorze e procediamo al confezionamento, decorando i barattolini con un nastro di rafia colorata. Da tenere pronti nell'eventualità di  contraccambiare il regalo di quel collega o vicino di casa a cui non avevamo pensato.

E ora qualche idea per la persona, la casa e l'auto.

Calzino anti-appannamento per auto

E' la novità del momento. Si tratta di un metodo casalingo per assorbire l'umidità interna dell'auto, evitando il fastidioso appannarsi dei vetri.  Il video sta spopolando in rete, quindi perché non provare a realizzarlo? Anche in questo caso abbiamo optato per l'economicità e semplicità di realizzazione. Servono un paio di calzini senza buchi e dei grani di silicio, per intenderci quelli della lettiera per gatti. Si procede così: si riempie un calzino fermandosi appena prima della parte relativa alla caviglia, che utilizzeremo per chiuderlo con un bel nodo. Inseriamo il tutto per maggior sicurezza nell'altro calzino e il salsicciotto ottenuto è pronto per essere posizionato sul cruscotto o sotto il sedile lato passeggero. E se non funziona? Poco male, sarà in ogni caso il regalo più originale dell'anno, che farà parlare di sé e di chi lo ha realizzato.

Talco profumato

Facilissimo e se ben confezionato, tremendamente chic! Inserire un batuffolo di cotone idrofilo con qualche goccia della fragranza preferita in un barattolino di vetro (possiamo riciclare i contenitori delle creme, ben puliti ed asciutti).  Ideale è utilizzare gli oli essenziali, evitare invece le fragranze per ambienti. Aggiungere amido di riso o amido di mais in polvere, chiudere bene il barattolo e agitare più volte al giorno per più giorni (4-5 giorni in media). Eliminare il batuffolo e confezionare. Più a lungo lasciamo il batuffolo profumato maggiore sarà il livello di aroma sprigionato dal talco. Ottimo da utilizzare dopo il bagno o la doccia.  

Sali da bagno

Per regalare un bagno rilassante usufruendo dei benefici dell'aromaterapia. Misurare in parti uguali sale rosa dell'Himalaya e sale del Mar Morto. In alternativa, sostituire con del sale grosso da cucina. bagno.saliAggiungere qualche goccia olio essenziale: no alle fragranze per ambienti perché non  adatte al contatto con la pelle. Possiamo divertirci ad aggiungere qualche goccia di colorante alimentare e creare strati di vari colori nei vasetti trasparenti: gli amici si vanteranno di noi.

Sacchettini deodoranti per armadio o auto

Idea regalo unisex e meno personale del talco o dei sali da bagno sono i sacchettini per profumare cassetti o l'automobile. Se siamo di quelli che conservano gli involucri dei confetti, questo è il momento di utilizzarli. Vanno bene anche semplici fazzoletti di stoffa oppure, per  un riciclo super originale, calze in nylon o vecchie tende di organza. Per ogni sacchetto contiamo un pugno di riso, oppure mezza parte riso e mezza di sale fino. Profumiamo con scaglie di saponetta, con del detersivo per lavatrice in polvere o un mix dei due. Se invece abbiamo delle fragranze (in questo caso vanno bene quelle per ambienti oltre agli oli essenziali) emulsioniamone un paio di cucchiaini al composto di riso e sale. Un'aggiunta di bicarbonato, oltre ad assorbire l' eventuale eccesso di liquido, contribuisce ad  eliminare i cattivi odori. I chiodi di garofano garantiranno un effetto anti-tarme. Una versione più sofisticata prevede l'inserimento, per chi  ne ha, di fiori secchi come lavanda o petali di rosa.

Gessetti profumati

Di altrettanto semplice realizzazione sono i gessetti profumati per il bagno o per i cassetti. Occorre procurarsi del gesso in polvere e degli stampi in silicone, come quelli per cioccolatini. Misurare due bicchieri di gesso e mescolarli con un bicchiere di acqua, profumata con 15 gocce di essenza. Opzionale l'aggiunta di qualche goccia di colorante alimentare. Quando l'impasto sarà ben amalgamato, riempire gli stampi con un cucchiaino. Infine dare un colpetto per eliminare eventuali bolle d'aria. Con 6 bicchieri di gesso riempiamo uno stampo da 12 formine. Dopo mezz'ora i gessetti sono pronti. Si ringrazia Fatto in casa da Benedetta per la ricetta.

Scrub

Un regalo che insegnerà alle amiche (e agli amici) che curare la pelle è facile quanto aprire la dispensa di casa. Lo scrub serve a eliminare le cellule morte dalla pelle; ne vendono di già pronti ma il prodotto casalingo non ha nulla da invidiare anche alle migliori marche, con il vantaggio di poter conoscere tutti gli ingredienti. Amalgamare dello zucchero bianco o zucchero di canna con dell'olio (quello di oliva va bene ma è un po' grasso, possiamo optare per l'olio di mandorle dolci o dell' olio di riso) fino ad ottenere un composto non troppo liquido. Possiamo aggiungere anche un po' di cacao in polvere per illuminare e del miele per nutrire la pelle. Importante è non aggiungere in acqua per evitare irrancidimenti. Possiamo sostituire lo zucchero con dei fiocchi d'avena. Riempiamo di composto per scrub i barattolini in vetro o riutilizziamo i vecchi contenitori delle creme viso.

 ...e buon regalo a tutti!

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.