• Home
  • CINEMA
  • Card18: Cinema gratis ai nuovi maggiorenni milanesi

Card18: Cinema gratis ai nuovi maggiorenni milanesi

"Non faccio un film per dibattere tesi o sostenere teorie. Faccio un film alla stessa maniera in cui vivo un sogno. Che è affascinante finchè rimane misterioso e allusivo ma che rischia di diventare insipido quando viene spiegato". Così affermava il grande Federico Fellini durante un' intervista di Renato Barneschi del 1983. Era questo il significato dei lungometraggi per il regista premio Oscar alla carriera: un cinema enigmatico, riflessivo, che non conferisce una soluzione al problema ma rende il problema ancora più allusivo e dispendioso. Un cinema intellettualmente aristocratico, ma pur sempre democratico e accessibile a tutti.oberdan

Ed è proprio questo messaggio che vuole trasmettere il comune di Milano, dare ai giovani un cinema d'autore, democratico e soprattutto esterno alle dinamiche economiche e delle dure leggi di bilancio, purtroppo esistenti anche nel magico mondo cinematografico. Infatti, è iniziata domenica 11 gennaio con la proiezione di "La valle dell'eden" celebre film di Elia Kazan, la rassegna di proiezioni gratuite per tutti i giovani milanesi che nel 2015 hanno compiuto diciottanni. Grazie a Card18 Comune e Fondazione Cineteca Italiana offrono a tutti i neomaggiorenni un anno di cineproiezioni gratuito dando perciò la possibilità a tutte le nuove generazioni di assaporare la vera essenza del cinema e delle proiezioni d'autore, oltre che a comprendere i valori fondamentali e i principi stilistici di un cinema che stai oramai sprofondando nell'oscuro dimenticatoio a scapito delle grandi produzioni di massa.

Una frase di Filippo Del Corno, assessore alla cultura della città di Milano, spiega in modo esaustivo il motivo dell'iniziativa: "Oltre 15.000 ragazzi che nel 2015 diventeranno maggiorenni potranno scoprire un cinema che non è quello delle grandi case di distribuzione ma che è fatto di film di qualità che li inducano anche a riflettere senza stereotipi sulla vita e sulle proprie scelte".

spazio oberdanCon Card18, quindi, il comune di Milano regala un abbonamento annuale non cedibile per accedere gratuitamente alle proiezioni dell'area Spazio Oberdan e MIC - Museo Interattivo del Cinema - . Il progetto principale sembra essere quello di non far "consumare" ed "acquistare" il cinema come se fosse un prodotto industriale, ma farlo "conoscere" e "trasmettere" come un valore.

Tale iniziativa si inserisce all'interno del progetto "Una poltrona per te" intrapreso dall'assessorato alla cultura, al fine di far riscoprire ai giovani la bellezza del palcoscenico d'essai e del cinema d'autore. 

I ragazzi neomaggiorenni potranno ritirare la Card18 presso Spazio Oberdan e MIC, e presentando la carta potranno favorire di tutti gli spettacoli disponibili, fino ovviamente ad esaurimento posti disponibili. 

Indirizzi utili: 

Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2, Milano MM1 Porta Venezia

MIC (Museo Interattivo del Cinema), Viale Fulvio Testi 121, Milano MM5 Bicocca

Per maggiori informazioni: Infoline 02.87242114

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.