Il caffè verde è dimagrante, la nuova moda

caffe verdeDopo un lungo periodo di prelibatezze gastronomiche che caratterizzano le feste più belle dell'anno, andiamo in cerca di particolari segreti per dimagrire e perdere così i chili che abbiamo accumulato, trascinati dai piaceri del palato. Il segreto per tornare in forma, dopo le feste natalizie che hanno soddisfatto tutti i cinque sensi, gustando e assaporando leccornie di ogni tipo, è affidarsi alla frutta di stagione e alle verdure accompagnate da poche proteine, tenendo presente che non bisogna evitare del tutto i carboidrati e gli altri alimenti necessari per il sano vivere.  

Queste, sono regole che ormai conosciamo da vecchia data, ma è difficile rinunciare ai piaceri del palato e al desiderio di dolci che improvvisamente ci domina e sconvolge ripetutamente la nostra buona volontà di dimagrire. Ed ecco che ci viene in soccorso una nuova moda, che consiste nel bere il caffè verde, dal potere dimagrante. Il verde è un colore affascinante, dai mille significati, sin dai secoli passati, e il caffè verde è sempre gradevole e a portata di mano in ogni momento della giornata.

Il caffè verde non è una bevanda estroversa e innovativa che è stata messa in commercio per attirare l'attenzione dei più curiosi, ma è il caffè stesso prima di essere tostato. Infatti, il caffè è verde, prima di essere sottoposto alla tostatura che lo priva purtroppo di alcune proprietà benefiche, come quella di far dimagrire, trasformando gli zuccheri in energia per i muscoli. Grazie alla tostatura, sappiamo che il caffè acquista delle caratteristiche organolettiche apprezzabili, come l'aroma e il sapore, che sono davvero unici.

Non sappiamo però che il caffè verde è ricco di un acido, l'acido clorogenico, che lo rende antiossidante, contrastando così i radicali liberi e combattendo l'invecchiamento psico-fisico provocato da essi. Il caffè è diventato ormai il protagonista principale dei nostri momenti di relax e se possiamo gustarlo con la consapevolezza che il suo contenuto di caffeina è ridotto e che ha potere dimagrante, oltre a contenere acido tannico, minerali, polifenoli e vitamine del gruppo B, lo apprezzeremo ancora di più. Ecco, questi sono i benefici del caffè verde, che è meglio acquistare in versione "Caffè verde puro", biologico e senza additivi chimici che possono alterare le sue naturali proprietà salutari. Resta bene inteso che il caffè verde è un co-adiuvante del dimagrimento, come affermano i medici, ma non può risolvere da solo il problema del sovrappeso.

Ecco come si prepara una buona tazza di caffè verde.

Preparazione:

  • pestare in un mortaio i semi verdi da ridurre in polvere.
  • preparare un recipiente con acqua calda almeno a 80 gradi.
  • immergere la polvere preparata.
  • lasciare in infusione per alcuni minuti.
  • filtrare e bere la bevanda.

Si possono acquistare, nelle erboristerie, le bustine anziché seguire la suddetta preparazione e rispettare lo stesso procedimento che si usa fare per il tè. La cosa che ci interessa di più è l'assunzione di una bevanda dalle proprietà benefiche per l'organismo, badando a non esagerare nel consumo ed essendo sempre cauti e scrupolosi. 

Leggi anche:
Caffè: vizio o virtù? Tutto quello che c’è da sapere

L’Accademia dei Pugni e il Caffè di Milano

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.