Questa immensa notte

QuestaImmensaNotteTagliabueUn’esperienza laboratoriale in carcere si trasforma in uno spettacolo.

Arriva al Teatro Filodrammatici di Milano, dal 3 all’8 Febbraio, lo spettacolo della drammaturga inglese Chloë Moss Questa immensa notte della regista Laura Sicignano, una storia di due donne, ex detenute, che provano a ricominciare a vivere dopo la detenzione.
Il testo ha già vinto in inghilterra nel 2009 a Londra Susan Smith Blackburn Playwriting Prize, mentre la versione italiana con Orietta Notari e Raffaella Tagliabue, portata in scena da Laura Sicignano, si è aggiudicata lo scorso anno il Premio Sonia Bonacina.
Lo spettacolo porta in scena il ritratto di due donne Loredana e Mary. Se le due donne in prigione condividevano ogni cosa, ora la loro amicizia, che un tempo le proteggeva, rischia di soffocare quella fragile libertà che hanno ritrovato.

“Il carcere nella testa. Anche quando sei fuori, sei marchiata: hai il carcere nella testa. Queste due donne hanno storie comuni alla maggior parte delle carcerate. Sono vittime assassine, madri tossicomani o alcoliste; hanno storie infantili di abbandono. Dentro, in prigione, gli è scivolata via la femminilità: sono diventate fantocci. Nonostante ciò non hanno perso dignità. Quando escono il mondo le respinge. Per loro il carcere assume una dimensione uterina, protettiva: è un richiamo, una possibilità di fuga”, spiega la regista.


“Il monolocale nella periferia della grande città senza nome dove le due donne si sono rifugiate, uscite di prigione, in realtà non ha pareti. Lì dentro non sanno far altro che rivivere le relazioni carcerarie. Sono amiche, madre e figlia, amanti, sorelle, nemiche... Due fragilità che cercano di sostenersi l’una con l’altra non possono che fallire. Due fragilità chiuse in una stanza fanno solo emergere il lato egoista di sé, per difendersi. Sanno solo mentire per nascondere il lato peggiore di sé o per proteggerlo. Riescono solo a scannarsi.O forse no. Forse due donne insieme riescono a ritagliarsi un piccolo angolo di giardino, in quel monolocale di periferia, dove per un’ora al giorno batte anche il sole”.

Gabriele Masi

3-8 Febbraio 2015
Teatro Filodrammatici,
Via Filodrammatici 1, Milano

ORARI SPETTACOLI
martedì, giovedì, sabato ore 21.00
mercoledì, venerdì ore 19.30
domenica ore 16.00

Biglietto
intero:  20 euro
convenzionati: 16 euro
under 25: 13 euro
over 65: 10 euro

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.