Aumentano i furti in Italia: Milano al top

furti in italia

I furti rappresentano uno dei "nei" più inaccettabili dell’attuale società, nonostante le regole primarie di convivenza civile, che dovrebbero guidare le nostre abitudini quotidiane. E’ stata fatta una statistica sui furti in Italia ed è stato appurato, purtroppo, che nel nostro paese si verifica un furto ogni due minuti. Un record di tempo veramente imbattibile, considerando l’impegno che richiede la losca organizzazione e le premeditate azioni a danno di gente ignara della spiacevole “visita”.

La città che si trova al primo posto tra quelle che subiscono le conseguenze di furti e rapine, è Milano. Lo ha rilevato il Censis, che ha scoperto un forte incremento del fenomeno nelle città del nord Italia, come Asti, Pavia, Torino, Firenze e Roma, ma Milano è al top con un aumento del 229% tra il 2004 e il 2013. E’ impensabile che il capoluogo lombardo, nonché il più importante centro italiano della moda, conosciuta in tutto il mondo, ma anche capitale economica italiana che si è preparata con grande impegno e con eccellente professionalità, per l’eccezionale evento dell’Expo, debba affrontare simili ingiurie sociali e piegarsi a nefandezze di basso livello. Queste "macchie" sociali, infatti, danneggiano enormemente l’immagine di una città che nel tempo si è guadagnata la stima anche dei turisti stranieri.

I furti sono il sinonimo di un degrado sociale che provoca un serio squilibrio all'interno di una sana convivenza civile, ma causano soprattutto un disorientamento pericoloso e un grande trauma psicologico, nelle case di anziani che sono costretti a vivere da soli. Questi ultimi, infatti, hanno subito non solo furti, ma anche danni ingenti a livello morale, perché spesso i fautori dei furti hanno creato gravi conseguenze negative che sono state il motivo principale della morte di molti di loro.

Una situazione che ci lascia allibiti e soprattutto difficile da gestire e impossibile da comprendere. La crisi ha indotto molte persone che si trovano in condizioni economiche svantaggiate, a rubare? Non è una giustificazione valida, poiché anche la persona più disperata ma dignitosa, conserva dentro di sé, il coraggio di non denigrare la propria immagine, e mantiene la corretta volontà di non arrecare danno agli altri. Inoltre, la consapevolezza che non c’è la certezza della pena, contribuisce a peggiorare la situazione, già drastica di suo, perché quando i ladri vengono scoperti, non vengono puniti come si dovrebbe fare in realtà.

Così, molte colpe rimangono impunite, mentre i furfanti rimangono presto liberi, per effetto di una cattiva realtà giudiziaria. Pertanto è stato deciso di incrementare la sicurezza, garantita dalle forze dell'ordine, che perlustrano con maggiore attenzione le zone più interessate.          

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.