• Home
  • EVENTI
  • Dentro la Musica: i venerdì di cultura, emozioni ed educazione sulle sette note

Dentro la Musica: i venerdì di cultura, emozioni ed educazione sulle sette note

Inizia oggi 6 marzo 2015 un ciclo di incontri con autori, musicisti, produttori e artisti, presso il cub Le Scimmie, nella zona della movida milanese dei Navigli, per un venerdì al mese.
scimmie insegna larga
Intento primario è quello di valorizzare la cultura musicale nelle sue diverse componenti, attraverso le parole e le immagini di coloro che l’hanno scelta come compagna di vita. Sono invitati tutti a partecipare a questo viaggio non convenzionale attraverso le interviste, le immagini, i video e ovviamente la musica stessa di artisti, autori e musicisti. Ogni protagonista condurrà il pubblico nel proprio mondo costituito dal rapporto con quest’arte, nata per essere condivisa, e promuoveranno la loro produzione con approfondimenti e curiosità, concedendo brevi esibizioni acustiche live.
Ulteriore obiettivo sarà quello di far conoscere la musica meno seguita dai mezzi di comunicazione quali il jazz, la musica classica e il lavoro dei giovani esordienti, sempre sopra ogni cosa credendo che “la musica è cultura”, come si legge in Sud America sulle copertine dei dischi.
 
Il critico musicale  e saggista per Avvenire Andrea Pedrinelli ha ideato e dirigerà la rassegna. Ogni venerdì sarà dedicato ad una monografia su un tema: Pedrinelli porterà sul palco una storia composta di cronache e curiosità, dando spunti di riflessione sull’importanza della musica, la sua presenza quotidiana e nella storia degli italiani. I personaggi invitati non sono soltanto quelli che  compongono ed interpretano, a contatto con le persone, i brani in esame, ma sono anche coloro che operano dietro alle quinte, e che hanno reso possibile la popolarità di una melodia. Troveremo quindi, oltre ai compositori, ai cantautori e agli strumentisti, parolieri, manager, autori di musical o musica d’occasione, editori, produttori. Interverranno persino alcuni semplici ascoltatori, con un vissuto speciale legato al tema. Ci sono persone che hanno costruito la propria esistenza con la Musica e  sono stati testimoni di epoche e stili inconfondibili, e ci sono anche coloro che non lavorano a contatto con il pubblico, ma che hanno trasmesso la loro passione, e ci raccontano la funzione educativa di quest’arte: sono  prima di ogni cosa uomini, padri e figli.
 
Il co-organizzatore Alberto Pietrapertosa di Ulive spiega il motivo della scelta del locale: nello storico club Le Scimmie si respira ancora l’atmosfera dei momenti in cui si sono esibiti alcuni tra i più importanti, e qualitativamente interessanti e innovativi, musicisti italiani e internazionali. Anche oggi  colpisce lo stile peculiare del luogo, che  mescola l’intrattenimento all’arte, e all’enogastronomia.
 
cesare picco
Questa sera ad inaugurare la rassegna ci sarà Cesare Picco con “Il buio e la luce della musica”, pianista e compositore noto internazionalmente, che lavora con un suo personale metodo: l’improvvisazione totale. E’ un grande sperimentatore che ha suonato interi concerti al buio, e mette spesso a confronto l’esercizio del piano e della musica elettronica. Nel mese di aprile Franco Mussida, e in maggio Stefano D’Orazio. Oltre al palco principale de “Le scimmie”, in altre sedi si svolgeranno altri incontri, che saranno improntati al ricordo delle tappe fondamentali per la storia della musica italiana, insieme ad attività culturali collaterali per coinvolgere le diverse fasce di età del pubblico. Ricordiamo  in primis la serata del 23 marzo al Legend, dedicata a Enzo Jannacci.
 
Incontri principali presso Le Scimmie, via Ascanio Sforza 49, Milano
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.