• Home
  • EVENTI
  • Noel Gallagher's High Flying Birds: il re del britpop a Milano

Noel Gallagher's High Flying Birds: il re del britpop a Milano

ngallagherNon è arroganza. Crediamo davvero di essere la migliore band del Mondo”.

Questo diceva Noel Gallagher ai tempi degli Oasis, band che ha venduto circa 70 milioni di dischi nel Mondo e che è stata paragonata ai Beatles a livello di impatto mediatico e musicale in Gran Bretagna. Soprannominato il re del britpop, Noel Gallagher è una personalità forte, un carattere rude, insomma l’essere artista di successo con i propri difetti.

Dopo che gli Oasis si sono sciolti nel luglio 2011 Noel ha dichiarato di aver lasciato la band perché “ne avevo abbastanza di Liam”; un rapporto non facile quello tra i due fratelli Gallagher che però hanno saputo scrivere e comporre canzoni e ballad senza tempo. In quello stesso anno nasceva il collettivo Noel Gallagher’s High Flying Birds, progetto solista da parte di Noel di cui fa parte Jeremy Stacey batterista turnista che ha suonato con gente del calibro di Sheryl Crow, Joe Cocker e Robbie Williams. Il primo album omonimo è stato subito un successo e ha portato la band in giro per l’Europa, compresa la data italiana dell’Heineken Jammin’ Festival nell’edizione di Rho il 5 luglio 2012.

Quest’anno è uscito Chasing Yesterday, pubblicato all’inizio del mese e sponsorizzato dal singolo “In the heat of the moment” in rotazione sulle radio da novembre. Un paio di canzoni dell’album sono di vecchia data; Lock all the doors infatti ha una genesi che dura ben 23 anni. Doveva essere un pezzo degli Oasis ma non era completo e Noel non ha avuto l’ispirazione per terminarlo sino ad ora. The Dying of the Light invece è una ballad che Noel aveva già improvvisato durante lo scorso tour e che era finita online col titolo dato dai fans “Makes me wanna cry” a detta dello stesso Noel un “titolo di m...a”.

Assieme alle canzoni dell’ultimo album e quelle di High Flying Bird tra cui “if I had a gun” e “the death of you and me” nel concerto di Milano che si terrà il 14 marzo al Fabrique sicuramente ci saranno un paio di canzoni storiche degli Oasis. Nel tour precedente erano state Talk tonight e Don’t look back in anger, su youtube gira già un live con the Masterplan per cui di sicuro le emozioni non mancheranno.

Appuntamento quindi il 14 marzo alle ore 21 presso il Fabrique di via Fantoli, 9.

 
Noel Gallagher's High Flying Birds
Quando: Sabato 14 marzo 2015, ingresso ore 21.00
Dove: Fabrique- via Fantoli,9 uscita tangenziale Est C.A.M.M. 5
Sold out
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.