Festival riGenerazioni 2015

rigenerazioniDal 25 al 28 marzo si svolgerà a Milano la terza edizione del festival riGenerazioni, dedicato alle “seconde generazioni”, ovvero ai giovani di origine straniera ma nati in Italia.

Il progetto, organizzato da ICEI e dal Comune di Milano e finanziato dalla Fondazione Cariplo e dalla Fondazione Giulini, vuole dare l’opportunità a questi giovani di trovare il proprio spazio e di esprimersi con una serie di eventi e momenti di incontro e riflessione legati in prevalenza al tema della cittadinanza. Tant’è che, durante lo svolgimento del festival, verrà conferita la cittadinanza onoraria ad alcuni studenti appartenenti alla “seconda generazione”.

Il programma del festival è caratterizzato da eventi di diverso genere che vanno dalla musica al cinema passando per la danza e il fumetto.

Il festival sarà inaugurato mercoledì 25 marzo con l’esibizione di Johnny Marsiglia & Big Joe, Mistaman, Dj Tsura, Kiave e Rafè, tutti artisti nel panorama hip hop. Il concerto si svolgerà dalle ore 21.00 alla Fabbrica del Vapore (Via G. Procaccini 4) e sarà a ingresso gratuito.

Giovedì 26 marzo sarà possibile partecipare nel tardo pomeriggio al Ciclotour, tour in bicicletta “nei luoghi della Milano interculturale” che avrà inizio con il ritrovo alle ore 18.45 alla Cascina Martesana (via Luigi Bertelli 44). Dalle ore 21.00 il MIC (Manifattura Tabacchi, Viale F. Testi 121) ospiterà una selezione di estratti cinematografici a cura della Fondazione Cineteca Italiana (ingresso: 5,50 euro; ridotto 3 euro con Cinetessera o Cartolina Festival riGenerazioni). Il tema principale sarà la “Milano degli anni ‘60, tra immigrazione e boom economico” e oltre alle scene estratte dalle pellicole saranno proiettati anche Caroselli e video delle canzoni di Giorgio Gaber e Enzo Jannacci. Alla proiezione sarà presente anche lo scrittore Antonio Dikele Distefano, autore del romanzo Fuori Piove, Dentro Pure, Passo a Prenderti?

Venerdì 27 marzo la Biblioteca di Baggio (Via Pistoia 10), in collaborazione con Shareradio e CinemAperto, ospiterà dalle ore 20.30 un incontro a ingresso gratuito con il rapper Zanko El Arabe Blanko a cui seguirà la proiezione di cortometraggi del Festival del Cinema Africano.

Durante la giornata di sabato 28 marzo si svolgeranno diverse attività.

Dalle 10 alle 18 alla Fabbrica del Vapore il laboratorio di fumetto organizzato da Comix4Equality sotto la guida del fumettista Twenty_one Avenue (nome d’arte di Riccardo Rossi). Il laboratorio ospiterà a un minimo di 10 e a un massimo di 15 ragazzi (età compresa tra i 15 e i 25 anni) e si permetterà di realizzare fumetti sui temi di migrazione e razzismo.

Dalle ore 16.30 uno skate contest animerà invece il Barrio’s (Via Barona ang. Via Boffalora) insieme a una proiezione per bambini e all’esibizione dell’orchestra di bambini del nucleo sperimentale.

Dalle ore 18.30 si svolgeranno diverse performance di danza in diversi luoghi della città basati sulle coreografie che il coreografo e performer Riccardo Olivier (compagnia di danza contemporanea Fattoria Vittadini) ha chiesto di realizzare a un gruppo composto da giovani di origine straniera.

L’ultimo giorno del festival saranno premiati al Barrio’s dalle 17 alle 19 i vincitori del concorso video Generazione creativa, organizzato da riGenerazioni insieme al blog La Città Nuova di Corriere.it e Smemoranda, che ha visto la partecipazione di giovani tra i 16 e i 22 anni con video inediti sul tema delle seconde generazioni, le nuove forme di identità e di partecipazione attiva.

Fo Elettrica

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.