• Home
  • EVENTI
  • Sguardi Altrove 2015: il cinema delle donne

Sguardi Altrove 2015: il cinema delle donne

11076220 10205977411655638 5279141286245148734 nProseguirà fino al prossimo sabato 28 marzo la XXII edizione di Sguardi Altrove International Film Festival, la rassegna cinematografica dedicata ai linguaggi artistici al femminile: cento film attorno al tema delle “Identità plurime, identità negate. Diaspore territoriali”.

Anche quest’anno Sguardi Altrove offre agli spettatori un viaggio sensoriale e mentale nei tanti “altrove” del cinema internazionale indipendente, dall’Europa al Medio Oriente, dall’America Latina sino all’Australia. Un percorso il cui obiettivo è quello di esplorare l’alterità per interrogare, problematizzare e sfidare la nostra stessa identità culturale. Una tematica che vuole dialogare esplicitamente con l’Expo 2015, cui è dedicata anche una sezione con titoli di provenienza internazionale.

Nucleo del Festival sono le proiezioni – quasi tutte in anteprima internazionale – delle tre sezioni competitive a regia femminile: Nuovi Sguardi (lungometraggi), Le Donne Raccontano (documentari) e Sguardi (S)confinati (cortometraggi). I film di ogni sezione concorrono a un premio in denaro assegnato da una giuria, mentre il premio del pubblico verrà assegnato all’opera che riceverà più like sulla pagina Facebook del Festival. Tra il pubblico votante saranno sorteggiati alcuni spettatori che avranno la possibilità di partecipare alla serata di premiazione.

Fra le sezioni non competitive si segnalano tre finestre di approfondimento che declinano la questione femminile entro tematiche delicate e attuali, come l’emigrazione e lo scenario geopolitico mediorientale. Tra gli eventi speciali invece spiccano due trittici dedicati rispettivamente al rapporto tra cinema e teatro e – novità di questa edizione – alla musica dei nostri tempi. È prevista anche una serata di raccolta fondi in collaborazione con la Fondazione Umberto Veronesi, che sarà ospite insieme al regista Ferzan Ozpetek per la proiezione del film Allacciate le cinture.

Organizzato dall’Associazione Sguardi Altrove – Donne in Arti Visive in collaborazione di altri partner e istituzioni, con la direzione artistica di Patrizia Rappazzo, il Festival si svolgerà quest’anno allo Spazio Oberdan, al Cinema Beltrade, alla Casa dei Diritti e all’Auditorium Demetrio Stratos di Radio Popolare.

Biglietti

Spazio Oberdan: Viale Vittorio Veneto 2 angolo piazza Oberdan (M1 Porta Venezia, Tram 9, 29)
Biglietto singolo: 7 euro
Nei giorni feriali per le proiezioni dalle ore 15.00 alle ore 17.00 escluso il sabato e la domenica Intero: 5,50 euro Ridotto: 3,50 euro
26 marzo 2015 ore 19:00 Evento speciale a sostegno della Fondazione Umberto Veronesi per il progetto Pink Is Good per la ricerca e la cura del tumore al seno. INGRESSO 20 euro Il ricavato sarà devoluto al progetto Pink Is Good

Cinema Beltrade: Via Nino Oxilia 10 (M1 Pasteur, Tram 1)
Intero: 6,50 euro

Casa dei Diritti: Via E. De Amicis 10 (M2 Sant’Ambrogio, Bus 94, Tram 2, 14)
Ingresso gratuito

Auditorium “Demetrio Stratos”: Via Ollearo, 5 (Tram 14, 78, 90, 91)
Radio Popolare: ingresso gratuito Prenotazione obbligatoria al n° 0239241409
Biglietti a prezzo ridotto
5,50 euro (tessera Sguardi Altrove, Milano Film Network, Cinetessera, under 26, over 65)

Abbonamenti
Abbonamento intero: 25 euro
Abbonamento a prezzo ridotto: 15 euro con: tessera Milano Film Network, Fondazione Cineteca Italiana, Civica Scuola di Cinema di Milano, studenti universitari, over 65 anni e Sponsor, Partner, Enti convenzionati

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.