• Home
  • EVENTI
  • J-Ax in concerto a Milano: Il bello d'esser brutti

J-Ax in concerto a Milano: Il bello d'esser brutti

axxJ-Ax, all'anagrafe Alessandro Aleotti, classe 1972, si esibirà nella sua Milano per tre date consecutive già sold out all'Alcatraz. Questo successo di esibizioni dal vivo è la diretta conseguenza dell'altrettanto enorme successo di vendite che ha fatto registrare la sua nuova fatica discografica: Il bello d'esser brutti. L'album è stato pubblicato il 27 gennaio scorso per l'etichetta Newtopia, da lui fondata recentemente con l'amico e rapper Fedez, e in poche settimane ha registrato oltre le 50.000 copie vendute aggiudicandosi così il disco di platino.
 
Da un anno a questa parte, J-Ax è tornato definitivamente sulla cresta dell'onda, grazie anche alla sua seconda partecipazione consecutiva come giudice a The Voice of Italy su Rai 2, dopo aver portato clamorosamente al successo della passata edizione Suor Cristina, un’accoppiata da molti subito ribattezzata il diavolo e l’acqua santa, il cui eco è arrivato fino oltre oceano.
 
La vittoria del talent e la sua abilità oratoria nel corso del programma a cavalcare abilmente i tempi televisivi con aforismi quasi sempre trend topic su Twitter gli hanno reso una visibilità mediatica indubbiamente maggiore rispetto agli anni passati, quando, a suo dire, veniva troppo spesso ignorato dalla critica musicale, forse per la difficoltà ad etichettarlo in un genere ben preciso.
 
Ripercorrendo un poco la sua storia professionale, per i pochi che ancora non la conoscessero, J-Ax lo si trova agli inizi degli anni 90' tra i due fondatori degli Articolo 31, il primo gruppo rap che sbarcò il lunario nel panorama musicale italiano. Infatti, con un successo sempre più graduale, a partire dal 1993, con l'album d'esordio Strade di città, portarono l'Hip Hop ad una popolarità sconosciuta per gli standard italiani, riempiendo palazzetti e vendendo migliaia di dischi. Tutta questa fama acquisita gli portò anche diverse critiche dal movimento del rap underground, all'epoca molto legato ai centri sociali, ritenendolo colpevole di una sorta di svendita commerciale del genere.
 
Alle critiche che gli vengono mosse dall'esterno però J-Ax non ha mai prestato tanta attenzione, ha sempre preferito seguire la propria strada e la propria testa. Ed è così facendo che a partire dagli anni 2000, prima con gli Articolo 31 e poi da solista, ha iniziato un percorso di mixaggio tra sonorità rap e rock, un crossover musicale da lui definito nell’album omonimo del 2009 Rap ‘n’ Roll, che ha convinto i vecchi fans e ne ha catturati di nuovi.
 
Ora torna sulla scena a distanza di quasi quattro anni dal precedente lavoro con un disco il cui nome è abbastanza emblematico di quale possa essere il filo conduttore delle tematiche in esso contenute, il bello di stare dalla parte meno scontata, fuori dalla media, insomma la rivincita dei loser.
 
J-Ax                                                                                                                                                                
Quando: 13-14-15 aprile, ingresso ore 21                                                                                                            
Dove: Alcatraz, via Valtellina 25, 20159 Milano                                                                                                    
Biglietti: sold out

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.