• Home
  • MOSTRE
  • Photofestival Milano 2015: oltre 100 mostre in città

Photofestival Milano 2015: oltre 100 mostre in città

Oltre cento mostre fotografiche in spazi pubblici e privati della città fanno parte del programma di Photofestival Milano 2015, la grande manifestazione promossa da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging, che nell’anno di Expo Milano 2015, raddoppia presentando due sessioni espositive (20 aprile – 20 giugno 2015 e 15 settembre – 31 ottobre 2015), per coprire l’intero semestre dell’Esposizione Universale. L’edizione 2015, la nona per precisione, ha il titolo Dire, fare, mangiare, dedicato al tema del prossimo Expo.

photofestival 2015 elenco mostre milano milanofree tiziana leopizziL’appuntamento annuale più importante di Milano con la fotografia d’autore, nell’anno di Expo Milano 2015, vuol essere un’ulteriore prova della dinamicità del mondo fotografico milanese che si concluderà con Photoshow, la manifestazione di AIF dedicata al mondo Imaging (Milano, Superstudio Più, 23-25 ottobre 2015), portando così la Fotografia a un pubblico più ampio e internazionale.

Ripercorrendo la sua storia, questa manifestazione nasce nel 2007 come “fuorisalone” di Photoshow, rassegna dedicata al mondo dell’Imaging, con cui tutt’oggi continua a mantenere un legame dialettico; affermandosi come manifestazione interamente dedicata al mondo della fotografia Photofestival ha acquisito una sua autonomia e una cadenza annuale. L’idea progettuale parte dalla volontà di coinvolgere tutti gli operatori culturali del settore, quali galleristi, critici, fotografi, collezionisti, appassionati, organizzando una serie di mostre diffuse in città realizzate appositamente per l’evento.

Il Festival coinvolgerà, oltre alle principali gallerie d’arte e sedi espositive milanesi, alcuni importanti edifici storici di Milano, i cosiddetti Palazzi della Fotografia, ovvero 4 prestigiose sedi che ospiteranno numerose mostre personali: Palazzo Castiglioni e Palazzo Bovara nella sessione primaverile, Palazzo Turati e Palazzo Giureconsulti nella sessione autunnale.

Tra le diverse esposizioni, oltre alla mostra Robert Capa: Italia 1943-1944 presso lo Spazio Oberdan, negli spazi del Museo Diocesano, Giovanni Chiaramente presenta le immagini, frutto di un suo recente viaggio, dei luoghi sacri di Gerusalemme. Mentre Maurizio Galimberti, presenta una serie di polaroid dedicate ai nuovi grattacieli di Porta Garibaldi nella galleria Dada East; e ancora sempre protagonista la città nell’esposizione di Marco Moggio per la Four Points, con immagini sui nuovi quartieri e  grattacieli che stanno sorgendo negli spazi della ex Fiera.

Alla Cavallerizza (via Carlo Foldi 2, Milano) un mosaico affascinante e curioso di una Milano che cambia. Immagini in bianco e nero costituiscono un percorso che fa affiorare alla memoria ricordi ed emozioni in un fluire di storie, personaggi e scorci, intrecciatisi a Milano fra il 1955 e oggi.

Presso La Casa di Vetro (via Luisa Sanfelice, 3 Milano) una mostra curata da Alessandro Luigi Perna e Federica Candela, realizzata su progetto di Eff&Ci – Facciamo Cose e prodotta dalla Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, che espone immagini tratte dall’archivio fotografico di Paolo Dalprato, fotografo ufficiale dell’istituzione musicale milanese.

Da Bel Vedere Fotografia (via Santa Maria Valle 5, Milano) la mostra Milano. Le più belle fotografie della città dell’Expo 2015, una scatola con 24 stampe fotografiche fine art in edizione limitata, un progetto nato da un’idea dello studio di Patrizio Parolini e della moglie Daniela che propone tra le altre immagini di fotografi come Gabriele Basilico, Annalisa Cimmino, Matteo Cirenei, Sergio Dahò, Marco Introini, Cosmo Laera, Beatrice Mancini e Alessandro Scotti.

Ad un intero giro del mondo sono invece dedicate le foto di Giovanni Spreafico negli spazi della Galleria Bellinzona. Drammatiche immagini sulla lotta per la sopravvivenza ad Haiti compongono invece Cacciatori di cibo, esposizione di Ivo Saglietti alla Galleria San Fedele. Dalla Galleria 70, Dominique Laugé presenta immagini dedicate allo scorrere del tempo, segnato da moderni orologi.

All’Acquario Civico di Milano, 15 fotografi si focalizzano sul tema dell’acqua. Da nutrimento ed elemento primordiale a fondamento per tante tradizioni, leggende, racconti e poesie con la mostra Acqua per la vita, a cura di Giovanni Pelloso ed Elisabetta Polezzo e rimanendo sempre sul tema dell’Acqua da vedere la mostra di Pina Inferrera, intitolata Dalla Luce nell’acqua presso Maria Cilena Studio (Via Farini 6, Milano).

Photofestival 2015 rientra nel programma di Expo in Città 2015, il palinsesto di eventi che animerà la Città di Milano durante il semestre dell’Esposizione Universale, mettendone in luce la creatività. La manifestazione avrà un ricco catalogo illustrato distribuito gratuitamente presso gli spazi espositivi.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.