Nessuno tocchi Milano 3 maggio 2015

nessuno tocchi milanoDopo gli sconsiderati atti di violenza, di delinquenza e di odio verso Milano e la società civile del 1 maggio 2015, la risposta concreta della gente per bene non si fa attendere.

E' partita sul web la mobilitazione con il nome di "Nessuno tocchi Milano" che domenica 3 maggio dalle ore 16 vuol riappropriarsi della città che tutti noi amiamo.

Fin dal sopralluogo di ieri sera Sindaco e assessori hanno deciso di dare un contributo ai cittadini danneggiati dall’inaccettabile violenza dei delinquenti del corteo No Expo di ieri pomeriggio. Contemporaneamente è partita la pulizia delle strade e la messa in sicurezza di case e negozi che hanno subito danni, grazie al lavoro di Amsa, dei Vigili del Fuoco e all’azione del Nucleo Intervento Rapido del Comune; si procede, inoltre, alla rimozione delle auto incendiate e dei materiali divelti che vengono sostituiti. Da stamane, poi, è in corso la cancellazione delle scritte sui muri.

“Con gli assessori, invito tutti i milanesi all’iniziativa ‘Nessuno tocchi Milano’ domani alle 16 che avrà il punto di ritrovo a Cadorna. Insieme possiamo dare un forte segnale di civiltà e dimostrare il vero volto della nostra città che non si lascia intimorire” ha affermato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

“Ferma la nostra condanna per una violenza inaudita che ha devastato alcune vie della città. Apprezziamo il lavoro di Polizia locale e Forze dell’Ordine che hanno individuato i primi responsabili, confidiamo che questo lavoro continui e vengano tutti identificati al più presto. Esigeremo da loro i danni materiali e morali subiti dai milanesi”, ha concluso il Sindaco.

Le informazioni pratiche per chi vuole partecipare: venite vestiti comodi, con scarpe resistenti e guanti da lavoro. Se avete delle mascherine portatele, potrebbero servire, è prevista qualche goccia di pioggia, quindi una mantella per l’acqua può essere utile da avere.

Contro le bombe carta, i manganelli e le pietre scagliate dai delinquenti di noexpo, il Pd Milano ha fissato l'appuntamento per domani, 3 maggio, ore 16 in Piazza Cadorna, dove i cittadini si riprendoeranno Milano: si scenderà in strada "armati" di spugne e detersivo, per dare un contributo e ripulire dalle scritte e dai danni quanto ancora rimane da sistemare. "Milano risorge e risponde no alla violenza e si' all'unità contro chi vuole cercare di dividerla” ha detto il Sindaco Giuliano Pisapia, noi tutti saremo insieme al Comune per cancellare le tracce dell’inciviltà.  ‪#‎NessunoTocchiMilano‬

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.