In viaggio dalla periferia al centro, con il senso civico smarrito.

In viaggio dalla periferia al centro, con il senso civico smarrito.

In viaggio alla periferia al centro, con il senso civico smarrito. Qualche...

ALFA ROMEO: un grande marchio ritorna in Formula 1

ALFA ROMEO: un grande marchio ritorna in Formula 1

Alfa Romeo torna in F.1. Un marchio storico del mondo delle corse...

Abusi sessuali, un grave crimine dell'umanità

Abusi sessuali, un grave crimine dell'umanità

Uno dei crimini più odiosi è senza dubbio l'abuso sessuale sui minori,...

UNICAmente MILANO: nel 2020 la moda parla di cibo a suon di musica

UNICAmente MILANO: nel 2020 la moda parla di cibo a suon di musica

Tendenze, creatività e sostenibilità a portata di stand!Milano Unica è...

Area B Milano, il troppo storpia

Area B Milano, il troppo storpia

Dopo l'area C a Milano, ecco quella B. Che partirà, salvo improbabili...

Quartiere Bicocca a Milano

Quartiere Bicocca a Milano

Questa volta mi dedico al quartiere Bicocca. In dialetto milanese Bicòcca,...

Cosa fare questo weekend a Milano? 15-17 febbraio 2019

Cosa fare questo weekend a Milano? 15-17 febbraio 2019

Come sempre MilanoFree.it offre i suoi consigli sui...

Frutta e Verdura: gli alleati della salute

Frutta e Verdura: gli alleati della salute

Perché mangiare frutta e verdura tutti i giorni? Spesso per pigrizia,...

Weekend tra gli Sforza e Alda Merini

Weekend tra gli Sforza e Alda Merini

Una serie di appuntamenti, tra storia e arte, scandiscono questo weekend tra...

Michelle Obama per un'America sana ad Expo 2015

Expo 2015 avrà un ospite d'eccezione direttamente dal continente americano: Michelle Obama insieme alle sue figlie, Sasha e Malia. Tra il 17 e il 18 giugno la First Lady camminerà tra i padiglioni dell'Expo di Milano come capo della delegazione statunitense.

michelle obama expo

Anche l'America fa un salto ad Expo e invia come rappresentante la First Lady Michelle Obama. Sicuramente la donna che più incarna gli ideali di Expo, amante del cibo sano e della natura: proprio alla Casa Bianca la moglie di Barack Obama ha un bellissimo orto di cui se ne occupa lei stessa e che cura nei minimi dettagli.

Michelle ha sempre provato a sensibilizzare i più piccoli invitandoli nel suo grande angolo verde alla Casa Bianca e a fargli toccare con mano cosa offre la natura.

Purtroppo l'America è il continente in cui lo “junk food”, il cibo spazzatura, è l'alimento più venduto perché ha un basso presso, ma anche ingredienti dallo scarso valore nutrizionale e ricchi di grassi e zuccheri.

Michelle ha da sempre lottato contro questa immagine e contro questa tipologia di cibo sostenendo al contrario uno stile di vita equilibrato, ricco di frutta e verdura affiancato da una sana attività fisica: con la campagna “Let's move” è riuscita ad avvicinare molto le persone verso questo argomento e ha provato a combattere quella che è una delle malattie più diffuse in America, l'obesità.

michelle obama orto casa biancaL'impegno della first Lady americana è sempre stato rivolto soprattutto verso i più piccoli: si è presentata a scuole e convegni per ribadire ogni volta tutti i sani principi che si si possono seguire e ciò che ogni famiglia americana dovrebbe fare per contrastare i gravi problemi di salute legati ad un peso troppo elevato. In occasione della conferma del suo viaggio ad Expo, Michelle ha affermato: "Non importa in quale parte del mondo viviamo. Tutti vogliamo per le nostre famiglie cibo nutriente e sano. Sono entusiasta che la nostra delegazione abbia l'opportunità di rappresentare gli Stati Uniti a questo evento globale e di discutere i valori condivisi e buone pratiche con gli altri paesi partecipanti, così come continuiamo a impegnarci al massimo per sostenere un'America sana".

Da questo punto di vista Michelle non poteva proprio mancare ad Expo 2015, la grande esposizione ha come tema anche la riflessione sul cibo legato al peso corporeo e su uno stile di vita alimentare equilibrato. Aspettiamo quindi tutti con trepidazione l'arrivo della moglie di Obama!

Monica Lia Monacchi

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.