Elio Fiorucci… Buon viaggio

Se ne va Elio Fiorucci, si spegne nel caldo luglio milanese. Ha vissuto gli anni d’oro della moda italiana ed internazionale, paziente e coerente Elio Fiorucci non ha mai smesso di credere nella creatività.

Iniziò a lavorare a soli 17 anni per il padre,che aveva un negozio di pantofole a Milano, anche lui spinto dalla creatività aprì il suo primo negozio in Galleria Passarella nel 1967. Lo stilista diventa famoso grazie alle sue stampe rappresentate da due angeli dai capelli neri e biondi, un’immagine vittoriana che verrà reinterpretata in chiave moderna. Negozi sparsi in tutto il mondo, nel 1981 rilancia le figure della Walt Disney, le sue t-shirt con le immagini di Topolino spopolano e saranno indossate anche dagli adulti.

Mischia al denim la lycra e riesce a creare il jeans più utilizzato dall’universo femminile, il jeans stretch. Fiorucci diventa con gli anni un marchio forte che accontenta davvero tutti, fu anche il primo marchio a firmare una linea di occhiali. Lo stilista buono, nel 2003 crea la linea Love Terapy, abiti ed accessori per la casa davvero colorati e divertenti, insomma Fiorucci è davvero inarrestabile.

Non si fermò mai, sempre in giro per il mondo ed i suoi 80 anni li portava benissimo, magari adesso si ritroverà con i suoi angeli, che per tutti questi anni gli hanno tenuto compagnia. Fiorucci un viaggiatore, un rivoluzionario che è riuscito ad unire diverse tendenze in un unico stile. Un genio, un’artista uno dei pochi che possiamo definire tali, lui è stato davvero un leader senza tempo. Grazie Elio Fiorucci.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.