Dante Alighieri al Wow di Milano

divina commedia 1Presso lo Spazio Wow – Museo del Fumetto di Milano, con la fine dell’estate, arriverà la mostra sulla Divina Commedia di Luigi Maio, che dopo Genova, Mantova, Londra e Firenze, darà un singolare omaggio al grande poeta fiorentino nel 750° anniversario della sua nascita.

E nel progetto multidisciplinare della mostra WOW, Dante che MITO! che si terrà presso il Museo del fumetto di Milano dal 12 settembre al 22 novembre, ci sarà anche lo spettacolo Inferno da Camera – in Taverna coi Ghiottoni del Trio Malebranche, che sarà rappresentato il 20 settembre nel Teatro Sala Fontana di Milano, durante l’edizione 2015 del Festival Mito Settembre Musica.

Al centro della mostra, curata da Martina Mazzotta e da Luigi F. Bona, sarà proprio il Cenacolo Infernale di Luigi Maio, omaggio artistico e culturale alla Divina Commedia.

Inoltre i visitatori faranno un viaggio, dai primi incunaboli medievali fino ai fumetti, su come Dante e il suo mondo siano stati visti attraverso i secoli fino ad oggi.

Oltre alle stampe ottocentesche di Gustave Doré della Divina Commedia, ci sarà anche la parodia a fumetti di Jacovitti sull’Italia post bellica, La rovina in commedia, che venne pubblicata nel 1947 sul giornale satirico Bel-ze-bù, oltre ad una tavola originale di L’Inferno di Topolino, la prima grande parodia Disney, scritta da Guido Martina in perfette terzine dantesche e disegnata da Bioletto.

Nel mondo Disney, Paperina e Paperino furono negli anni Ottanta Paolo e Francesca in Paolino Pocatesta e la bella Franceschina, sempre di Martina, mentre lo sfortunato papero visse uno strano viaggio in L’Inferno di Paperino, scritta da Massimo Marconi e dipinta da Giulio Chierchini con la tecnica pittorica dei cartoni animati.

A WOW, Dante che MITO! ci sarà anche la fantastica versione a strisce della Commedia di Marcello Toninelli, che debuttò su Off-Side del 1969, poi passò su Undercomics e su Il Giornalino, dove vennero narrate in chiave ironica le tre cantiche dell’opera dantesca, nell’unica versione a fumetti integrale.

Nel mondo dei comics Dante è comparso anche in Cattivik e nelle avventure del diavoletto Geppo di Sandro Dossi, fino ad arrivare al manga omonimo di Go Nagai, il creatore di Goldrake, e al Cenacolo di Luigi Maio, dove demoni e golosi sono impegnati in un banchetto.

Alla fine dell’esposizione ci saranno libri e riviste dedicate a Dante Alighieri, dal Corriere dei Piccoli fino al recente volume Kleiner Flug e a un comic book horror con Boris Karloff, il grande attore che ha interpretato i personaggi più mostruosi del grande schermo, dal Frankenstein di James Whale fino alla mummia di Karl Freund.

Paola

Leggi anche:

Due mostre in contemporanea alla Permanente

La scultura medievale dei Pisano in mostra a Milano

Un polittico di Antonello da Messina a Milano

Cagnaccio e Ferroni a confronto al Diocesano

L'Hangar, museo a cielo aperto con una mostra di Street Art

Il Palazzo di Giustizia di Milano mostra i suoi tesori artistici

La moda diventa Arte a Palazzo Morando

Una mostra straordinaria nei depositi del Mudec

Baruchello in mostra alla Galleria Milano

Il costume della prima di Turandot in mostra a Palazzo Reale di Milano

Arti e cibo in mostra alla Triennale

Mondi a Milano. Culture ed esposizioni 1874‐1940 al Mudec

A Palazzo Reale di Milano gli arazzi di Pontormo e Bronzino

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.