Marc Chagall. Come nella pittura così nella poesia

Marc Chagall. Come nella pittura così nella poesia

Dal 5 settembre 2018 a Mantova nelle sale del Palazzo della Ragione, in...

L’arte in mutamento di Pablo Picasso

L’arte in mutamento di Pablo Picasso

Eccentrico, sperimentatore, nella sua lunga carriera, dal sole della Spagna...

Willy Ronis - Fotografie 1934-1998

Willy Ronis - Fotografie 1934-1998

Dal 6 settembre 2018 al 6 gennaio 2019, la Casa dei Tre Oci di Venezia rende...

Robbio Palio dl'Urmon 2018

Robbio Palio dl'Urmon 2018

A Robbio, in provincia di Pavia, è tutto pronto per la 34°...

Milano – Chiuso Viale Fulvio Testi, attenzione massima

Milano – Chiuso Viale Fulvio Testi, attenzione massima

Chiuso Fulvio Testi a Milano, l'allarme è scattato a seguito di alcuni...

Lizzano – Rave party in spiaggia, ecco cosa è successo

Lizzano – Rave party in spiaggia, ecco cosa è successo

Gli Agenti del Commissariato di Polizia della città messapica, interrompono...

Il Museo del Violino di Cremona

Il Museo del Violino di Cremona

Aperto nel 2013, il Museo del Violino di Cremona è un viaggio nel tempo nel...

A Milano la mostra multimediale dedicata a René Magritte

A Milano la mostra multimediale dedicata a René Magritte

A partire dal 9 ottobre 2018 e fino al 10 febbraio 2019 la sede della Fabbrica...

Homo Faber. Crafting a more human future

Homo Faber. Crafting a more human future

Da 14 al 30 settembre ha luogo a Venezia, il primo grande evento dedicato alla...

Oltre un milione di visitatori al Padiglione svizzero a Expo Milano

Sono stati tanti i visitatori che hanno scoperto e fatto sosta nel piccolo angolo elvetico di Expo 2015 per visitare le torri contenenti mele, acqua, sale e caffé girovagando per il Decumano. Il Padiglione Svizzero, di cui vi avevo già parlato riscuote grande successo, a dimostrazione di ciò sabato 22 agosto stando a quanto indicato dal comunicato rilasciato dal Dipartimento federale degli affari esteri, è stata raggiunta e superata la soglia del milionesimo visitatore.

padiglione elvetico svizzera expo milano milanofree tiziana leopizziA celebrare in qualche modo il risultato le mascotte delle torri Daniele il caffè, Sylvie la mela, Christina l’acqua e Philipp il sale, hanno accolto a braccia aperte un gruppo di nove coetanei, classe 1970, provenienti da Chamoson (VS).

Sebbene agosto sa un periodo dell’anno vacanziero in cui la città si svuota “Nel tradizionale mese dedicato alle vacanze estive, Ferragosto, i visitatori si sono recati in massa a scoprire i padiglioni di Expo Milano. Nelle prime tre settimane d’agosto 12 000 persone in media hanno visitato il Padiglione svizzero che è diventato una tappa obbligata nel percorso dei visitatori grazie alla forza dei suoi contenuti. Il Padiglione svizzero attira anche molti visitatori dal nostro paese”, ha dichiarato l’ambasciatore Nicolas Bideau, direttore di Presenza Svizzera del Dipartimento  federale degli affari esteri (DFAE) e responsabile della gestione della  partecipazione della Svizzera alle esposizioni universali, “Nei prossimi due mesi ci aspettiamo un forte afflusso di persone. Presenza Svizzera ringrazia il pubblico per la sua calorosa presenza al nostro padiglione. È il pubblico che lo rende vive e dà senso ai  messaggi che la Svizzera vuole fare passare a Expo 2015”.

A questi visitatori “fortunati” è stato offerto un aperitivo al ristorante presente ne padiglione e una visita guidata alle torri, divenute ormai un’icona del consumo responsabile  a Expo 2015.

Se non avete ancora visitato il sito espositivo di Expo Milano 2015, il tour del Padiglione è consigliato soprattutto stando al giudizio dei visitatori che l’hanno già esplorato, stando infatti al sondaggio effettuato su un numero di visitatori intervistati all’uscita del Padiglione il 98% dei partecipanti raccomanda vivamente la visita. È risultato inoltre che per una persona su cinque, il tour nel padiglione ha fatto mutare in positivo la sua percezione della Svizzera e la ragione principale è legata essenzialmente al messaggio veicolato dalle torri, che intendono educare nel modo più appropriato al concetto di consumo.

Il futuro del pianeta dipende anche dal comportamento di ognuno di noi, ed è questo il concetto che è alla base dell’esperienza di visita delle Torri per avvicinare e responsabilizzare tutti sulla modalità di supermercato e consumo responsabile, equo e sostenibile, e guidare a intraprendere alcune vie essenziali per l'equilibrio del pianeta.

Leggi anche:

Expo Milano 2015: Offerte Season Pass

Expo 2015: la guida interattiva della community di Yelp

Caritas per Expo 2015: Dividere per moltiplicare. Spezzare il pane

Mangiare la pizza ad Expo?

Expo Milano 2015. Il MiBACT regala 17 Gioielli Italiani

Expo 2015: A Taste of Vine

Expo2015. Trasporti pubblici attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.