Milano Film Festival 2015

milano film festival

 Dal 10 al 20 Settembre 2015 si svolgerà il Milano Film Festival, un festival sul cinema indipendente che è ormai giunto alla sua 20° edizione. 
Le sedi del Milano Film Festival quest’anno sono: il teatro Strehler con il suo sagrato, il teatro Studio melato, il Parco Sempione, la Triennale di Milanol’Auditorium San Fedele, lo Spazio Oberdam e la Cascina Cuccagna, oltre alle nuove entrate MI MAT, Barrio’s e la Fomdazione Rivoli2 insomma questi sono i luoghi dove per 11 giorni il festival porterà film e ospiti da tutto il mondo. Il Milano Film Festival è prodotto da Esterni (impresa culturale che progetta  dal 1995 spazi pubblici, disegna servizi per piccole e grandi comunità, promuove e realizza eventi di aggregazione, sviluppa campagne di comunicazione necessaria e partecipata. Lavora con enti pubblici e privati in Italia e all’estero, condividendo competenze, progetti e risorse).
 
Il Milano Film festival è socio fondatore di Milano Film Network, un progetto realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariplo che mette in rete 7 festival milanesi, per offrire una proposta culturale lungo tutto l’anno e alcuni servizi per chi si occupa di cinema.
 

Programma del Milano Film Festival

Oltre al concorso dei lungometraggi, aperto solo a opere prime e seconde provenienti da tutto il mondo, e al tradizionale concorso di cortometraggi,  riservato a tutti i registi under 40, il 20° Milano Film festival prevede focus e rassegne fuori concorso; The Outsiders, che affianca le sezioni competitive del festival, integrando i percorsi del concorso o raccogliendo frutti emersi a margine del concorso di selezione; l’undicesima edizione della rassegna Colpe di Stato, che si sofferma sulla realtà complessa del sistema di potere nel mondo, sempre attenta alla sperimentazione del linguaggio e alla documentazione del reale; la tradizionale maratona di corti al parco Sempione; il workshop OFFSIDE – make a secret event in collaborazione con Milano Film Network; gli eventi speciali; l’appuntamento per i più piccoli con il Milano Film Festivalino e infine gli appuntamenti di musica con i concerti sul Sagrato e PARKLIVE, un festival di concerti e dj-set in programma ogni sera al parco Sempione.
 
È stata inoltre confermata una giornata dedicata alle nuove direzioni del cinema austriaco contemporaneo e alla riflessione sui temi sociali e ambientali sviluppati dal Padiglione Austria “Breathe Austria”  a Expo 2015 Milano. Fra gli altri, in programma Dreams Rewired di Manu Luksch, martin leinhart e Thomas Tode, film sperimentale che  attraverso materiali d’archivio ricostruisce la storia del legame dell’essere umano con le telecomunicazioni, con la voce narrante di Tilda Swinton.
 
Un focus speciale sarà dedicato al cinema di Nikolaus Geyrhalter, uno dei massimi  documentaristi austriaci ( fra gli altri, ha diretto Il nostro pane quotidiano, 2005,  e Abendland, 2011) di cui verrà presentata in anteprima italiana l’opera fiume Over The Years , che documenta10 anni della vita dei dipendenti di una fabbrica tessile dopo il fallimento. Di Geyrhalter, che sarà ospite del festival e terrà una masterclass , saranno inoltre presentati 2 titoli appena restaurati dalla sua filmografia: Prypat, documentario del ’99 pluripremiato sul disastro  di Chernobyl, e The Year After Dayton, lo stato di salute della società un anno dopo la fine della guerra civile in Bosnia.
 
Giada Stellato

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.