Milano diventa Rosa

Milano si tinge di rosa e celebra i 70 anni della Lega italiana per la lotta...

I -Days 2018: quattro giorni di rock a Milano

I -Days 2018: quattro giorni di rock a Milano

Dal 21 al 24 giugno presso Experience Milano, nell'ex area Expo, approdano gli...

Jazz in Cascina 2018

Jazz in Cascina 2018

Il mercoledì, per la programmazione estiva 2018 di Dopo andiamo al...

Echi dall’antichità. Carl Burckhardt in mostra al Museo Vincenzo Vela

Echi dall’antichità. Carl Burckhardt in mostra al Museo Vincenzo Vela

Il Museo Vincenzo Vela a Ligornetto presenta fino al 28 ottobre 2018 una ricca...

I tarocchi del Mantegna alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana

I tarocchi del Mantegna alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana

Fino al 1 luglio 2018, la Pinacoteca Ambrosiana presenta i “Tarocchi del...

Modigliani Art Experience

Modigliani Art Experience

Il Mudec Culture di Milano dal 20 giugno proporrà la Modigliani Art...

Italianissima al Museo di Salò

Italianissima al Museo di Salò

Fino al 9 dicembre, presso il Museo di Salò, piccola e suggestiva...

YogaFestival: edizione 2018

YogaFestival: edizione 2018

Il 21 giugno si celebra la Giornata internazionale dello Yoga e anche Milano...

Estate Sforzesca 2018

Estate Sforzesca 2018

Con 74 spettacoli, di cui 24 a ingresso gratuito: fino al 26...

  • Home
  • Milano
  • expo2015
  • Expo 2015: 420 corni alpini suonano Rossini a Milano. Svizzera da record: è nuovo Guinness

Expo 2015: 420 corni alpini suonano Rossini a Milano. Svizzera da record: è nuovo Guinness

Expo Milano 2015 dedicato al tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” riscuote un grande successo popolare con oltre 15 milioni di visitatori, di questi oltre 1,5 milioni di persone hanno sinora visitato il Padiglione svizzero con una media di 10000 visitatori al giorno. Milano si trasforma, anche grazie a Expo 2015, in una piattaforma internazionale d’incontri ed eventi culturali di straordinario livello.

expo2015 milano concerto corni alpini svizzera record nuovo guinnessDal suo, la Svizzera, primo paese ad aderire a Expo Milano 2015, ha deciso di coronare il suo programma di eventi e attività in Italia con il concerto da record sulla piazza del Duomo preceduto da un’esibizione al Padiglione svizzero. È quanto è avvenuto sabato 26 settembre, infatti 420 suonatori svizzeri di corni delle alpi, accompagnati da sbandieratori e tamburini, hanno entusiasmato i milanesi eseguendo l’ouverture del Guglielmo Tell di Gioacchino Rossini e due brani inediti composti per l’occasione in onore di Expo 2015.

All’insegna del motto “Corni delle alpi invece di alabarde!” si è voluta porre l’attenzione su tre importanti tappe nella storia della Svizzera:  500 anni di neutralità (Marignano 1515), 200 anni di pace e indipendenza (Congresso di Vienna 1815) e l’apertura nel 2016 del San Gottardo, il tunnel ferroviario più lungo del mondo.

“L’iniziativa di oggi sintetizza i valori della Svizzera: da un lato l’attaccamento alla tradizione – il corno delle alpi è lo strumento nazionale – e dall’altro l’innovazione e l’apertura verso nuove sfide” ha spiegato Hans Peter Danuser, responsabile comunicazione del comitato che fa capo all’Ensemble Corni delle alpi Engiadina San Moritz e alla Federazione svizzera dei cori delle alpi.

Ad oggi, il Padiglione svizzero a Expo Milano 2015 rappresenta una piattaforma aperta e creativa che presenta la Svizzera nella sua diversità: dalla tradizione all’innovazione. I milanesi così, in questa occasione hanno potuto ascoltare i suoni di 200 corni delle alpi svizzere nel sito espositivo di Expo 2015 e 420 nel cuore di Milano con uno spettacolo visivo e musicale che si è svolto anche in Corso Vittorio Emanuele II, un’esperienza accolta con entusiasmo dal pubblico.

Ma non è tutto, infatti l’originale esibizione entrerà nel registro dei Guinness dei primati, non appena saranno completate le procedure di certificazione. Infatti è la prima volta e proprio a Milano, che un numero così elevato di suonatori di corni delle alpi svizzeri si esibisce al di fuori dei propri confini nazionali. 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.