Benjamin Netanyahu a Expo2015: "Straordinario successo dell'Italia"

Accompagnato dalla moglie Sara, Benjamin Netanyahu, il primo ministro israeliano ha visitato Expo 2015, il quale come prima tappa della sua visita privata sul Sito Espositivo ha scelto il padiglione di Israele. Accolto da Giuseppe Sala, dal ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, il commissario generale Bruno Antonio Pasquino e il prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca, Netanyahu è rimasto compiaciuto e allo stesso tempo soddisfatto della partecipazione di Israele a Expo Milano 2015 dichiarando “Sono contento di essere qui con mia moglie, in questa situazione: Expo è straordinaria, parla del successo dell'Italia e come Israele siamo contenti di essere stati tra i primi ad impegnarci per venire qui” all’interno del suo discorso tenuto accanto al "Campo verticale" del Padiglione di Israele. Un evento che si dice segnare un successo diplomatico dell'Italia per quanto riguarda i rapporti con Israele.

padiglione israele expo milano 2015 grande successo italiaContinuando nel suo discorso Netanyahu ha affermato che Israele grazie alle sue conoscenze è riuscito a sviluppare un sistema agricolo tale per cui "oggi la popolazione è dieci volte superiore a quando lo Stato fu fondato" e che la scienza e la tecnologia, possono aiutare a sconfiggere la fame e il deserto.

Se avete visitato anche voi il Padiglione Israele vi sarete resi conto di come si racconta che della storia e dei risultati raggiunti approfondendo quelle che sono le scienze dell'irrigazione con notevoli progressi in campo tecnologico, innovazioni che permettono oggi di riciclare l'80% dell'acqua usata.

Israele è pronto a condividere il suo sapere "con chiunque nel mondo". E come ha dichiarato il Primo Ministro, è pronto a farlo proprio partendo da Expo,: “Con l'Italia abbiamo un'ottima collaborazione in più settori, turismo, tecnologia, cultura, e l'amicizia che ci lega è sempre più forte", amicizia e collaborazione che può essere rafforzata anche per aiutare più Paesi.

Netanyahu ha tenuto a sottolineare che il tema di Expo Milano 2015 “Nutrire il pianeta, energia per la vita” è il tema del nostro tempo e del futuro. “Le nostre conoscenze ci permettono di vivere in uno Stato che oggi ha dieci volte la popolazione di quando è stato fondato” e ancora “Israele è pronto a cooperare e collaborare con tutti. L'umanità, ha cambiato le proprie abitudini e migliorato il proprio stile di vita grazie alle invenzioni israeliane. Questo succede in tutto il mondo, in tutto il mondo teniamo il palcoscenico della scienza per la creare un futuro migliore, e questo è ancora più forte di qualsiasi boicottaggio”. Prospettive e affermazioni che dovrebbero trovare riscontro nelle azioni future e nella voce dei popoli.

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI