Capelli autunno inverno: la moda per lei e per lui

taglio capelli2016Capelli corti, capelli di media lunghezza, capelli lunghissimi: questo autunno/inverno propone soluzioni alla moda per ogni tipo di lunghezza.

Alla base del look ci saranno una piega ad effetto naturale con un volume leggero per le acconciature lisce, e onde morbide per quelle mosse. La riga sarà prevalentemente centrale per i capelli lunghi e fluenti, laterale per i tagli medi e corti. Le frange saranno personalizzabili per quanto riguarda la lunghezza, tagliate lineari o a sbieco, e portate appena gonfiate o decisamente bombate, o ancora piatte e sfilate. L’impiego di gel, schiume e lacca verrà ridotto all’essenziale, quanto basta ad assicurare alla pettinatura un risultato duraturo ma non apparentemente artefatto.

Sempre attuale il carrè, con o senza frangia, declinato nelle sue varie cappelli carrelunghezze, sia nelle sue versioni  più definite, sia in versione sfilata o asimmetrica: anche per questo tipo di taglio la piega potrà essere liscia oppure ondulata, quindi facilmente adattabile ad ogni tipo di lineamenti e ad ogni stile.

Soprattutto per le giovanissime sono stati studiati tagli corti, molto graduati e sfilati, con ciuffi più lunghi che possono essere eventualmente colorati a contrasto per essere messi in evidenza.

Per i capelli lunghi le nuove proposte riguardano l’halfbun (il mezzo chignon) portato sul resto della chioma lasciata scendere fino alle spalle - perfetto sia per le donne che per gli uomini – e le nuovissime trecce francesi, cosiddette fish tail, insomma quelle a spina di pesce, utilizzate anche per acconciature complesse e perciò strettamente professionali.

Il colore dominante per questa stagione? Resiste ancora una preferenza per il rosso in tutte le sue gradazioni (rosso tiziano, rosso rame e mogano), ma basterà anche un leggero riflesso ramato sul biondo o sul castano per sentirsi trendy. Il consiglio è comunque di privilegiare le tinte senza ossigeno, contenenti estratti vegetali che rispettano la struttura del capello (fissandosi su di esso in taglio uomomaniera superficiale) e che donano una piacevole colorazione tono su tono.

E per lui? Anche per l’uomo ci sarà ampia libertà: dai capelli corti con riga laterale in stile collegio, ai capelli di lunghezza media, fino a quelli lunghi che sfiorano le spalle; dal liscio più classico allo spettinato e mosso con sobrietà; torna anche l’uomo con la barba, purché curatissima e portata con classe.

Mirella Elisa Scotellaro

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.