Milano: Pedofilia, condannato don Galli

Milano: Pedofilia, condannato don Galli

A processo con l'accusa di aver abusato sessualmente di un ragazzino di 15...

Ventis, un’esperienza di shopping online straordinaria

Ventis, un’esperienza di shopping online straordinaria

Ventis è un negozio online che si propone di portare le flash sales in Italia...

Tendenza capelli: look naturale

Tendenza capelli: look naturale

Lisci o ricci, tinti o trattati, l’aspetto dei capelli nella prossima stagione...

Il nullafacente per Tramedautore al Piccolo Teatro

Il nullafacente per Tramedautore al Piccolo Teatro

Venerdì 21 settembre Il nullafacente in scena al Piccolo Teatro...

Cosa fare questo weekend a Milano? 21-23 settembre 2018

Cosa fare questo weekend a Milano? 21-23 settembre 2018

Come sempre MilanoFree.it offre i suoi consigli sui...

Silenzi e stanze Altre storie da Edward Hopper di Michele Mozzati

Silenzi e stanze Altre storie da Edward Hopper di Michele Mozzati

Martedì 25 settembre alle 18.30 al Teatro Parenti di Milano (SalaAcomeA),...

Collezioni donna per l’autunno-inverno 2018-2019

Collezioni donna per l’autunno-inverno 2018-2019

Piumini oversize stampati a grandi righe e a grandi quadri, colli...

Cacio e Pepe festival 2018 a Milano

Cacio e Pepe festival 2018 a Milano

Da giovedì 20 a domenica 23 settembre 2018 si svolgerà a Milano in Piazza...

Yogurt fatto in casa: ecco come fare

Yogurt fatto in casa: ecco come fare

Lo yogurt è un alimento a base di latte fermentato classificato tra i...

Settimana ginevrina a Expo Milano 2015

Tre esposizioni, dibattiti, incontri, attività pedagogiche e iniziative cittadine. È partita il 17 settembre la settimana ginevrina al Padiglione svizzero di Expo Milano 2015, con la quale la Città di Ginevra punta a sensibilizzare sulle problematiche alimentari e offrire uno sguardo critico, cittadino e pedagogico sulla sostenibilità alimentare incoraggiandone la riflessione.

settimana ginevriva expo milano 2015 padiglione svizzeraL’inaugurazione ha visto la partecipazione di diverse autorità cittadine e dei partner, tra cui il Cantone di Ginevra con un nutrito programma di eventi e incontri con degustazioni di prodotti tipici tra cui la Giornata per la promozione della regione di Ginevra, in presenza dell’Ufficio per la Promozione dei Prodotti Agricoli di Ginevra e dell’Unione delle Agricoltrici di Ginevra.

Negli scorsi giorni si sono susseguiti anche altri eventi tra cui “Sognando l'Europa: quali diritti per i migranti?” organizzato in partenariato con il Festival del Cinema e Forum Internazionale sui Diritti Umani (FIFDH): un film, un dibattito e un’iniziativa pedagogica per gli studenti delle scuole superiori di Milano.

Ma ancora diverse attività ludico-pedagogiche come l’inaugurazione del gioco interattivo sull’alimentazione, ideato dal Dipartimento per la Coesione Sociale e la Solidarietà della Città di Ginevra dedicate ai più piccoli allo scopo di incuriosire e sensibilizzare i bambini alle sfide di un’alimentazione sostenibile.

Durante la giornata di venerdì 18 settembre, l’evento con proiezione di un film e dibattito intitolato “Commercio, accesso alla terra e diritto all'alimentazione”; sabato 19 settembre la Giornata della Ginevra internazionale con presentazioni e interventi di rappresentanti di organizzazioni internazionali basate a Ginevra sui temi: salute e nutrizione, diritti umani, commercio e proprietà intellettuale, assistenza umanitaria, acqua e ambiente. Lunedì 21 settembre l’evento “From farm to fork: why agriculture needs innovation in finance” con presentazioni incentrate su buone pratiche in microfinanza, “impact investment” e attività filantropiche nel quadro di progetti locali e sostenibili in ambito agroalimentare.

Ma non finisce qui, se non avete potuto partecipare agli scorsi eventi la ricca programmazione della Settimana ginevrina prosegue. Potete infatti visitare fino a ottobre ben tre esposizioni.

La prima, visitabile dal 17 settembre al 31 ottobre, intitolata Riserve di nebbia di Fabrice Gygi, è incentrata sulle tematiche del trascorrere del tempo e sullo spostamento nello spazio inteso come contributo alla riflessione su quello che è il nostro rapporto con l’alimentazione.

“LessISmore” è invece un progetto dell’istituto hepia, Scuola Professionale Universitaria di Paesaggistica, Ingegneria e Architettura di Ginevra, concepito come un’installazione di muri vegetali sulle torri del Padiglione svizzero in grado di filtrare le polveri e catturare gli inquinanti atmosferici. L’esposizione è completata da un dispositivo per il riciclaggio di bottiglie in PET.

E ancora dal 17 a 23 ottobre  i visitatori di Expo Milano 2015 potranno visitare un’esposizione virtuale sempre relativa al tema dell’alimentazione con numerose opere provenienti dai musei ginevrini, pezzi visibili grazie a un muro tattile. 

Infine, è prevista la Settimana lemanica dal 16 al 23 ottobre, organizzata dalle Città di Ginevra e di Losanna, con il sostegno dell’associazione Label Suisse: a Milano si esibiscono ben dodici musicisti offrendo un estratto della vitalità e della diversità del panorama musicale della proprio territorio. I concerti in programma sono Larytta (Losanna) il 16 settembre, Elvett (Ginevra) il 17, Stevans (Ginevra) il 18, Billie Bird (Losanna) il 19, Rootwords (Ginevra) il 20 e Jérémie Kisling (Losanna) il 21.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.