• Home
  • EVENTI
  • I Celtics a Milano preparano la sfida contro l'Olimpia

I Celtics a Milano preparano la sfida contro l'Olimpia

celtics milano bascketMartedì 6 ottobre alle ore 20.30 al Forum di Assago, l'Olimpia Milano ospiterà i Boston Celtics nell'ambito degli NBA Global Games atti a sponsorizzare l'Nba nel Mondo.


QUI MILANO : l'Olimpia è una squadra con contratto a scadenza annuale, un pò come ve ne sono molti in ambito lavorativo. Cosa significa?Che in questi ultimi anni la squadra è stata per tre quarti smantellata e rifatta durante l'estate. Quest'anno difatti sono 9 i giocatori nuovi, alcuni garantito usato come Gani Lawal già nel 2014 con le scarpette rosse e Andrea Cinciarini finalista scudetto con Reggio Emilia, e altri con ottime esperienze all'estero quali Krunoslav Simon, Stanko Barac e l'ex Nba Robbie Hummel. La squadra torna da una doppiasfida negli States dove ha affrontato Chicago e Maccabi, la prima persa e la seconda vinta. Per ora nei confronti con squadre Nba l'Olimpia non è mai riuscita a vincere, chissà se con Boston riuscirà nel colpaccio.


QUI BOSTON: La squadra dei Boston Celtics ha scritto le pagine più belle della Nba. Ci sono da quando la Nba è stata fondata, sono i più titolati (17 volte campioni) e sono una delle piazze col tifo più caloroso (non a caso si parla di "Celtics pride"). Oggi sono una squadra giovane senza vere stelle. Allenati da Brad Stevens, head coach con un buon curriculum in Ncaa, hanno Isaiah Thomas giocatore che meglio ha fatto nella scorsa primavera con una media di 19 punti a partita, e David Lee arrivato durante l'estate da Golden State, squadra con la quale ha vinto il titolo. Tra gli altri giocatori Jared Sullinger, il giovane Marcus Smart, il canadese Kelly Olynyk e l'ex Biella Jonas Jerebko. Lo scorso anno sono arrivati ai playoff dove sono usciti al primo turno contro i Cleveland Cavaliers, quest'anno possono giocarsela in una Conference, la East, sicuramente meno competitiva rispetto la West.

p1010319 400x300QUI FORUM: Alle ore 14 di lunedì i Boston Celtics hanno potuto "assaggiare" il parquet del Mediolanum Forum nel primo allenamento aperto anche alla stampa. Partitella, sterching e tiri liberi seguiti dalle interviste e la visita dell'ambasciatore degli Stati Uniti che ha premiato la squadra con una targa di riconoscimento e gli è stata donata una maglia Celtics. Interrogato ai microfoni della stampa l'allenatore Brad Stevens ha dichiarato che questa è una buona opportunità per testare la squadra e vedere a che punto è a circa 20 giorni dall'inizio del campionato americano. I giocatori sono venuti senza famiglie o fidanzati in modo tale che ci possano essere maggiori opportunità di creare uu gruppo ben affiatato. Per quanto riguarda la possibilità di essere in italia ha espresso la sua contentezza di poter anche passare del buon tempo libero a fare shopping e vedere bei paesaggi come il lago di Como. Inoltre ha già potuto constatare che anche in Italia "people love basketball".

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.