Lamentarsi fa male alla salute

lamentarsiDa recenti studi scientifici si è arrivati alla conclusione che lamentarsi in continuazione rende stupidi mentre subire le lamentele crea danni alla salute. Manifestare dispiacere o lamentarsi per un dolore, possono essere una concausa a danni reali alla salute, in quanto chi si compiange emana pessimismo.

Dunque è provato che si possono avere danni cerebrali ed non è uno scherzo. Infatti chi si lamenta usa quella parte del cervello che invece deve essere usata per risolvere problemi.

E' naturale, visto il mondo in cui viviamo, lamentarsi delle notizie che riceviamo, manifestare un malessere per delle situazioni negative, ma è importantissimo reagire e capire che la positività è alla base di tutto. Una reazione positiva scatena una sana voglia di contrastare la negatività e quindi di trovare una soluzione.

Spesso abbiamo a che fare con persone che si lamentano costantemente del tempo, ed è facile quindi incupirsi; con gente che si lamenta del modo in cui vive, ma non reagisce, non trova una soluzione efficace.neuroni

La soluzione alle lamentele altrui c'è ed è provata. Circondatevi di persone sorridenti e positive nonostante le avversità. Se entrate in collisione con persone che si lamentano cercate di rispondere con un sorriso e non fatevi influenzare dal pessimismo altrui. Rispondete raccontando con soddisfazione dei vostri progressi, dei vostri viaggi o di argomenti che vi hanno e vi provocano piacere. Automaticamente il vostro interlocutore si troverà a dover cambiar discorso.

La lamentela è uno spreco di energia, per alcuni diventa un vizio. Basti pensare al detto "Un carro di lamenti non paga una lira di debiti".

Difendetevi dalle lamentele gratuite. Lamentarsi spegne realmente i neuroni. I lagnoni sono finte vittime che si sono costruite il loro essere per difendersi da nulla e cercano di sfruttare al massimo le altre persone. 

"Un guerriero della luce conosce i propri difetti. Ma conosce anche i propri pregi. Alcuni compagni si lamentano in continuazione: "Gli altri hanno più opportunità di noi." Forse hanno ragione. Ma un guerriero non si lascia paralizzare da questo, cerca di valorizzare al massimo le proprie qualità". Paulo Coelho.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.