• Home
  • CRONACA
  • Milano: morto il partigiano Tino Casali, presidente onorario dell'Anpi

Milano: morto il partigiano Tino Casali, presidente onorario dell'Anpi

tino casali anpiE' morto a Milano a 95 anni Agostino 'Tino' Casali, presidente onorario dell'Anpi.

“Tino" era il suo nome di battaglia da partigiano ed era anche il nome con cui tutti lo chiamavamo perché alla memoria della Resistenza aveva dedicato gran parte della sua vita fino a diventare presidente dell’Anpi.

Conoscerlo e frequentarlo - dice il sindaco di Milano Pisapia - per me è stato un onore, Casali è stato una figura esemplare, da ragazzo scelse di combattere dalla parte della libertà e nel dopoguerra ha proseguito il suo impegno per la democrazia e per la giustizia sociale”. Lo afferma il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia ricordando Tino Casali, per molti anni presidente dell’Anpi di Milano e di quello nazionale.

“Voglio anche sottolineare l’amore di Tino per la nostra città, Casali infatti è stato a lungo consigliere comunale e assessore al Comune di Milano dove si è sempre prodigato per rendere Milano all’altezza delle aspettative di quella generazione a cui dobbiamo la libertà fondata sulla Costituzione repubblicana.

Alla sua famiglia, ai suoi amici, all’Anpi, va il mio abbraccio e quello di tutta Milano”, conclude Pisapia.

Tino Casali nel 2002 ha ricevuto la Benemerenza Civica con la seguente motivazione: “La sua indomita avversione al fascismo fa di Tino Casali una delle figure più rappresentative della Resistenza milanese e italiana. La sua lotta al totalitarismo parte dai banchi della scuola e si protrae per tutto il conflitto mondiale dove il suo valore e il suo coraggio è stato messo al servizio della lotta partigiana.

Perseguitato, ferito più volte, decorato al valor militare, Casali è per le nostre generazioni un simbolo della lotta per la libertà e la democrazia, principi che ancora oggi animano nelle sue cariche di Presidente provinciale e regionale dell’Anpi, oltre che Vicepresidente nazionale dell’Associazione Partigiani d’Italia, associazione che lui stesso ha contribuito a fondare.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.