• Home
  • CINEMA
  • Hotel Transylvania 2 e il ritorno dei mostri

Hotel Transylvania 2 e il ritorno dei mostri

hotel transylvania2 cinemaHotel Transylvania 2 è un film d’animazione prodotto dalla Sony Pictures Animation per la Columbia Pictures e diretto da Genndy Tartakovsky. Sequel dell’acclamato Hotel Transylvania (2012), anche questo secondo film ha riscosso un grande successo, rimanendo primo al box office per diverse settimane.

La trama è semplice: Mavis (la figlia di Dracula) e Johnny (un umano) si sposano ed hanno un figlio Dennis, metà umano e metà vampiro. Mavis e il nonno Dracula hanno due visioni completamente diverse dell’educazione: la prima vuole che il proprio figlio cresca in un ambiente più sicuro come quello umano, il secondo desidera che il nipote viva con lui in Transylvania e che diventi un vampiro. Anzi, è fortemente preoccupato per il fatto che ancora non mostri alcun segno di vampirismo. Mentre moglie e marito faranno un viaggio in California (città natale di Johnny) per riflettere sul futuro del piccolo, Dracula, rimasto solo con il nipotino, ne approfitterà per partire con la sua squadra (composta da Frankestain-il mostro-, il lupo mannaro Wayne, l’uomo invisibile Griffin, la mummia Murray e la new entry gelatina Blobby) per far si che il piccolo frequenti un corso di formazione per mostri. Per 89 minuti la vostra attenzione sarà tutta focalizzata nello scoprire se a Dennis spunteranno o meno le zanne da vampiro. Aspettatevi di tutto: incendi, voli, musica, balli e tanto divertimento.

Il film è molto bello e i minuti scorrono velocemente, in aggiunta affronta temi molto delicati come la famiglia, la difficoltà di educare i bambini, la diversità e la convivenza tra culture differenti. Fin dai tempi antichi l’educazione ha avuto un ruolo centrale nel funzionamento della società: filosofi, pedagogisti e psicologi si domandano da sempre se esista un modo perfetto per far si che il giovane di oggi diventi una brava persona un domani. Ma la domanda più grande è una: siamo definiti dalla nostra genetica o dall’ambiente? Hotel Transylvania 2 cerca proprio di rispondere a questo quesito e lo fa in modo ironico.

hotel transylvania2 cinema2

Il messaggio più importante che, però, questo nucleo familiare è in grado di regalarci è che la cosa di cui un bambino ha più bisogno è l’amore, un sentimento incondizionato che ci permette di crescere più sicuri di noi stessi e più propensi ad amarci per quello che siamo.
I valori sono importanti, il nostro corredo definisce in modo univoco chi siamo ma ciò che più conta è l’affetto incondizionato che la famiglia e gli amici ci possono regalare.

Il film esalta l’importanza del coraggio di essere se stessi e dell’ accettarsi, anche se si è diverso dagli altri. Se ancora non l’avete fatto, vi consiglio di andare al cinema e di godervi questo nuovo film d’animazione, perché ormai i cartoni non sono più solo per i bambini, ma anche per noi adulti, che siamo sempre più coinvolti come spettatori dalle tematiche proposte. Buona visione e buon divertimento.

Leggi anche:

Big hero 6 : il nuovo capolavoro Disney

Il fascino del cattivo: perché facciamo il tifo per lui

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.